Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Roma

Ufficio di Staff 1 - Segreteria del Prefetto e Cerimoniale

Dirigente reggente: Viceprefetto aggiunto dott. Giovanni BORRELLI
Indirizzo: Via IV novembre 119/a, 00187
Ubicazione: II Piano
Tel.: 06/67291
E-mail Dirigente: giovanni.borrelli(at)interno.it
Indirizzo PEC: protocollo.prefrm(at)pec.interno.it

Competenze:
- Onorificenze dell'Ordine "Al Merito della Repubblica Italiana".

Le Onorificenze al Merito della Repubblica Italiana sono conferite per dare una particolare attestazione a coloro che hanno acquisito benemerenze verso la Nazione nel campo delle scienze, delle lettere, delle arti, dell'economia e nel disimpegno di pubbliche cariche e di attività svolte ai fini sociali, filantropici ed umanitari, nonché per lunghi e segnalati servizi nelle carriere civili e militari.

Le concessioni delle onorificenze avvengono con decreto del Presidente della Repubblica, su proposta del Presidente del Consiglio dei Ministri, ed hanno luogo due volte l'anno: il 2 giugno - ricorrenza della fondazione della Repubblica - ed il 27 dicembre - ricorrenza della promulgazione della Costituzione.

L'Ordine è composto di cinque classi:
Cavaliere
Ufficiale
Commendatore
Grande Ufficiale
Cavaliere di Gran Croce

La Prefettura ha il compito di svolgere l'struttoria e formulare un parere per i candidati residenti nella provincia di Roma, a seguito di segnalazione pervenuta dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri o dalle pubbliche amministrazioni aventi sede in provincia. L'istruttoria ha lo scopo di accertare il possesso, da parte del candidato, dei requisiti per la concessione dell'onorificenza.

Se la persona risulta meritevole del conferimento dell'Onorificenza, il Presidente della Repubblica provvede alla nomina e successivamente la Cancelleria dell'O.M.R.I. invia alla Prefettura i diplomi che il Prefetto consegna nel corso di cerimonie solenni che si svolgono due volte l'anno.

Normativa: Legge 3 marzo 1951, n. 178

Per ulteriori indicazioni si consiglia di visitare il sito della Presidenza del Consiglio dei Ministri:
www.governo.it
Data pubblicazione il 20/05/2019
Ultima modifica il 06/04/2021 alle 18:11:17

Sezioni e documenti disponibili



 
Torna su