Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Roma

Indicazioni in caso di violazioni alle disposizioni dettate dal D.P.C.M. emergenza COVID-19

In caso di violazioni alle disposizioni dettate da D.P.C.M. per le misure urgenti per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da COVID -19, "il trasgressore può inviare al Prefetto, ai sensi della Legge 689/81 - art. 18, entro il termine di 30 giorni* dalla data della contestazione o notificazione della violazione, "scritti difensivi e documenti" richiedendo, se ritiene opportuno, anche di essere sentito dalla medesima Autorità".

Gli scritti difensivi, con firma autografa o digitale, possono essere trasmessi al seguente indirizzo P.E.C. depassegni.prefrm(at)pec.interno.it   , inserendo nell'oggetto "scritto Covid - 19".

*Ai sensi dell'art. 37 del D.L. 8 aprile 2020, n. 23, il termine dei 30 gg , per la presentazione di memorie e scritti difensivi o per la richiesta di audizione al Prefetto da parte del trasgressore, decorrono (salvo ulteriori proroghe di legge) dalla data del 16 maggio 2020.

L'Ufficio competente alla trattazione di "scritti difensivi e documenti" inviati al Prefetto o di eventuale richiesta di audizione alla medesima Autorità è l'Area III Quinquies.
 

Data pubblicazione il 04/05/2020
Ultima modifica il 04/05/2020 alle 12:58

 
Torna su