Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Rieti

NOTIZIE

 

 Revoca bando di gara accoglienza migranti

SI INFORMA CHE CON FORMALE PROVVEDIMENTO SI E' PROCEDUTO ALLA REVOCA EX ART. 21 QUINQUIES DELLA LEGGE N.241/1990, DELLA PROCEDURA CONCORSUALE INDETTA DA QUESTA PREFETTURA CON BANDO DI GARA PUBBLICATO IN DATA 04/07/2018, ANCHE IN CONSIDERAZIONE DELLO STADIO INIZIALE DELLA PROCEDURA.

CIO' IN CONSEGUENZA DELL'EMANAZIONE DA PARTE DEL SIG. MINISTRO DELL'INTERNO IN DATA 23 LUGLIO 2018 DI UNA DIRETTIVA IN TEMA DI SERVIZI DI ACCOGLIENZA PER I RICHIEDENTI ASILO, CHE PREANNUNCIA LA REDAZIONE DI UN NUOVO SCHEMA DI CAPITOLATO, FINALIZZATO A RIDETERMINARE I SERVIZI ASSISTENZIALI DI PRIMA ACCOGLIENZA E LE CONNESSE MODALITA' PRESTAZIONALI, NONCHE' IN ATTUAZIONE DELLE SUCCESSIVE INDICAZIONI RICEVUTE DAL MINISTERO DELL'INTERNO CON NOTA PERVENUTA IL 13 AGOSTO 2018.

AL PROVVEDIMENTO VERRA' DATA ADEGUATA PUBBLICITA' SECONDO LE MEDESIME MODALITA' SEGUITE IN SEDE DI INDIZIONE DELLA GARA.
 
 
Pubblicato il :

 Chiusura degli Uffici al Pubblico

 Si comunica che gli Uffici resteranno chiusi al pubblico nei seguenti giorni:

  •  Lunedì 13 agosto 2018
  •  Venerdì 17 agosto 2018
 
Fatte salve le urgenze.
Pubblicato il :

 8 agosto 2018. Comitato Ordine e Sicurezza Pubblica

Si è tenuto nel pomeriggio, presieduto dal Prefetto di Rieti, dr.ssa Giuseppina Reggiani, un Comitato per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica cui hanno partecipato i rappresentanti del Comune di Rieti, della Provincia, delle Forze dell'Ordine e dei Vigili del Fuoco.
 
In apertura dei lavori, il Prefetto, come ricordato dal Sottosegretario di Stato della Presidenza del Consiglio dei Ministri, ha sottolineato che la giornata odierna è intitolata al "sacrificio del lavoro italiano nel mondo", istituita in memoria della tragedia di Marcinelle, ed ha invitato i rappresentanti delle pubbliche amministrazioni presenti a commemorare i nostri connazionali caduti sul lavoro in patria e all'estero, osservando un minuto di silenzio.

In adesione poi alle indicazioni diramate dal Ministero dell'Interno relative alla necessità di intensificare l'attività di vigilanza in occasione delle festività di Ferragosto, nella riunione è stato predisposto un rafforzamento delle misure di prevenzione e controllo del territorio nonché dei dispositivi, già pianificati, per migliorare la sicurezza nelle aree a maggior afflusso turistico e sulla rete viaria.

A tale fine sono state coordinate le modalità che, ottimizzando i contributi di tutte le Forze di Polizia, comprese quelle territoriali, possano consentire una più serena fruizione dei luoghi nel periodo di massimo affollamento nel quadro della legalità e correttezza.

Le azioni predette sono finalizzate a realizzare una concreta vicinanza al territorio, una prossimità nelle aree maggiormente frequentate ed interessate da itinerari turistici, anche mediante una maggiore visibilità delle Forze di Polizia tutte.

Particolare attenzione è stata dedicata alle criticità del reticolo viario provinciale, in conseguenza della prevista intensificazione dei flussi di traffico nelle giornate che sono contrassegnate dal cosiddetto "bollino nero"; ciò anche in virtù della partecipazione dei Vigili del Fuoco, la cui importante collaborazione, anche nel campo della gestione delle emergenze stradali, appare ancora più evidente dopo il tragico evento verificatosi sull'autostrada A14 in prossimità di Bologna lo scorso lunedì 6 agosto.

Il Prefetto ha condiviso con i presenti la necessità di porre maggiore attenzione alla prevenzione incendi, in particolare nelle aree dedicate alle tradizionali "grigliate ferragostane" ed in quelle adibite a sosta dei camper, anche con l'ausilio dei Sindaci per una più efficace mappatura dei relativi siti.

Il Comitato ha, altresì, approvato le richieste di finanziamento per la realizzazione di sistemi di videosorveglianza dei Comuni di: Rieti, Ascrea, Castelnuovo di Farfa, Cittareale, Longone Sabino e Poggio Bustone, in linea con le recentissime " Linee Guida " per l'attuazione della sicurezza urbana emanate ai sensi dell'art. 5 del D.L. 20.5.2017, n. 14.

Il Prefetto inoltre ha richiamato l'attenzione delle Forze di Polizia sull'opportunità di intensificare l'attività di controllo del centro storico del capoluogo, anche al fine di prevenire atti vandalici e fenomeni di criminalità diffusa.
Pubblicato il :

 
Torna su