Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Rieti

NOTIZIE

 

 Istituto Magistrale "Elena Principessa di Napoli"

Si è svolto oggi, presieduto dal Prefetto Giuseppina Reggiani, un incontro richiesto dai genitori degli alunni dell'Istituto Magistrale "Elena Principessa di Napoli" di Rieti, al quale hanno partecipato il Presidente dell'Amministrazione Provinciale di Rieti, accompagnato dal Dirigente dei Servizi Tecnici, il Dirigente dell'Ufficio Scolastico Provinciale, il Dirigente ed il Vice Dirigente del predetto Istituto e i rappresentanti dei genitori.

La riunione era finalizzata ad acquisire notizie aggiornate sulle modalità e sui tempi previsti per la riallocazione delle 24 classi che, a seguito dell'ordinanza sindacale d'inagibilità della succursale "Sacchetti Sassetti", emanata ad ottobre 2018, sono state frammentate in quattro diverse sedi di altrettanti edifici scolastici, con pesanti disagi sia per gli studenti che per i docenti, nonché con conseguenti ricadute sull'efficacia e sulla completezza dell'attività didattica, attesa la mancanza di laboratori.

Il Presidente Calisse ha illustrato il progetto cogente, fattivo e concreto che l'Amministrazione provinciale si appresta a realizzare per risolvere definitivamente la questione mediante:

  • completamento dei lavori di Palazzo Aluffi (ex Caserma dei Carabinieri), per i quali sono già disponibili le risorse finanziarie necessarie, che verrà destinato all'attività didattica della "Sabina Universitas", attualmente svolta nella sede dell'Istituto per Geometri;
  • trasferimento delle 24 classi della succursale dell'Istituto Magistrale nel complesso del citato Istituto per Geometri, peraltro immediatamente fruibile.
Su espressa richiesta dei rappresentanti dei genitori, il Presidente della Provincia ha fornito la tempistica prevista dalle procedure di legge per la realizzazione dei lavori necessari a Palazzo Aluffi, ipotizzando, con ragionevole certezza, la possibilità di portare a compimento l'intero iter per l'inizio del prossimo anno scolastico.

Soddisfazione è stata espressa da tutti per la soluzione prospettata che, da un lato consente una sistemazione idonea alla succursale dell'Istituto Magistrale, riportando serenità ai ragazzi ed alle loro famiglie, restituendo la possibilità alla scuola di svolgere appieno il proprio compito educativo, e dall'altro, dota la "Sabina Universitas" di una sede prestigiosa, degna di un polo universitario.

Il Prefetto ha quindi ringraziato i presenti per lo spirito di fattiva collaborazione e di responsabilità dimostrata, anche dagli studenti, evidenziando come l'approccio partecipativo risulti determinante per la soluzione condivisa dei problemi. Ha espresso infine apprezzamento per la scelta dell'Amministrazione provinciale, nella convinzione che la "Sabina Universitas", nella nuova prestigiosa sede, apporterà al centro storico  un contributo di vivacità culturale e di rivitalizzazione delle attività imprenditoriali, con positive ricadute per il tessuto sociale ed economico cittadino.

 

 

Pubblicato il :

 Visita gratuita a Palazzo Vincentini (sec. XVI), sede della Prefettura di Rieti

La Prefettura di Rieti ricorda che entro venerdì 14 dicembre è possibile prenotarsi per la visita guidata di Palazzo Vincentini.

Domenica 16 dicembre p.v., dalle ore 10.00 alle ore 12.00, sarà pertanto possibile visitare il Palazzo del Governo, in piazza Cesare Battisti, assistere ad un momento di musica, previa prenotazione al seguente indirizzo e-mail:


Alla richiesta, andrà allegata copia di un documento di riconoscimento in corso di validità con l'indicazione di un recapito telefonico .

 

La visita guidata è completamente gratuita.

 

Pubblicato il :

 13 dicembre 2018: Incontro formativo sul nuovo Codice di Protezione Civile.

Organizzato dalla Prefettura, si è svolto questa mattina nell'aula consiliare della Provincia di Rieti, un incontro formativo sul nuovo Codice di Protezione Civile, promosso dall'Agenzia Regionale di Protezione Civile con la collaborazione dell'ANCI, rivolto agli amministratori locali a cui ha partecipato la quasi totalità dei Sindaci dei Comuni della Provincia, intervenuti unitamente a responsabili dei rispettivi servizi di Protezione Civile comunali.

Il Prefetto, Giuseppina Reggiani, nel ringraziare i sindaci per la numerosa partecipazione ha portato il saluto del Presidente dell'Amministrazione Provinciale. In apertura del suo intervento, ha sottolineato come il nuovo Codice confermi, valorizzandola, la struttura policentrica del Sistema Nazionale di Protezione Civile, rilevando che la salvaguardia di persone e cose necessita di un'azione sinergica e coordinata di tutte le componenti. Ha, poi, evidenziato come nel nuovo Codice risulti rafforzata la centralità del ruolo del Prefetto nelle attività di coordinamento e gestione delle emergenze, introducendo un'importante novità: il Prefetto interviene non solo in occasione degli eventi emergenziali, ma anche nella loro immediatezza o nel caso in cui gli stessi siano preannunciati in fase di preallerta.

Gli interventi che si sono succeduti, sono stati svolti dal Dirigente della Protezione Civile della Prefettura e dai rappresentanti dell'Agenzia Regionale di Protezione Civile e dell'ANCI, i quali hanno illustrato i profili fondamentali della nuova normativa. Sono state, in particolare, sottolineate le cogenti responsabilità che il Codice assegna ai Comuni, allo scopo di aumentare la consapevolezza degli amministratori sulla necessità che vengano svolte tutte quelle attività di prevenzione, pianificazione ed attivazione in modo da fornire una risposta efficace, efficiente e rapida ai territori.

Pubblicato il :

 Iniziative info-formative a favore degli anziani e visita a Palazzo Vincentini, sede della Prefettura di Rieti

Presso il Salone del camino della Prefettura, si è svolto questa mattina, 12 dicembre, l'incontro info-formativo "Prevenzione delle truffe - difendiamoci insieme" rivolto agli anziani dei Comuni di Accumoli, Amatrice, Borbona e Posta, alla presenza del Vescovo di Rieti, Mons. Domenico Pompili e dei vertici delle Forze di polizia.

L'iniziativa, che si pone in continuità con i precedenti eventi promossi dal "Comitato di coordinamento per la prevenzione dei reati di truffe finanziarie", istituito da questa Prefettura, è stato realizzato con la preziosa collaborazione della Caritas Diocesana di Rieti e con i centri anziani dei Comuni interessati.

Il Prefetto, Giuseppina Reggiani, ha rivolto il suo saluto di benvenuto alle persone dei centri anziani dell'area del cratere e ringraziato la Caritas, evidenziando che l'iniziativa intende diffondere ed incentivare quei comportamenti e precauzioni utili a prevenire eventuali reati di tipo finanziario, che colpiscono soprattutto le fasce più vulnerabili della popolazione, esposte a maggiori rischi di frodi e raggiri.

Nel ribadire la costante attività svolta dalle Forze di Polizia a contrasto del fenomeno, ha invitato i presenti a denunciare, senza alcun timore, tali incresciosi episodi, che non devono essere vissuti con senso di colpa o di vergogna da parte delle vittime.

Il Vescovo di Rieti ha sottolineato l'importanza di tali momenti di comunione che, nel perseguire l'obiettivo di prevenire i reati di truffa, contribuiscono, in questo lungo tempo di attesa della ricostruzione, a rafforzare i legami tra le comunità colpite dal sisma, ove la Caritas è presente quotidianamente.

Sono seguiti gli interventi tenuti dal V.Q. Antonella Maiali della Questura, dal Cap. Francesco Bagnolo del Comando Provinciale dei Carabinieri, dal Cap. Flavia Vitali del Comando Provinciale della Guardia di Finanza e dal Dott. Gualtiero Milana, Segretario della Commissione Regionale A.B.I. Lazio che hanno fornito indicazioni e suggerimenti pratici per la prevenzione delle truffe e dei reati.

In particolare, sono state esaminate diversi possibili situazioni di rischio: dalle truffe telefoniche, alla prevenzione dei reati predatori, quali furti in casa e in strada, fino alle truffe informatiche, con consigli sul corretto utilizzo delle carte di credito/bancomat, dei social network e di internet.

I contributi informativi, seguiti con vivo interesse dai presenti, hanno fornito una serie di consigli pratici e di buone prassi per rafforzare la sicurezza e ridurre i fattori di vulnerabilità.

Conclusa la parte istituzionale, gli anziani sono stati accompagnati da una guida nella visita di Palazzo Vincentini, avendo così modo di conoscere ed apprezzare l'importanza storico culturale del Palazzo del Governo. L'incontro si è concluso con un vino d'onore.

 

In allegato il programma dell'evento info-formativo

Pubblicato il 12/12/2018
Ultima modifica il 12/12/2018 alle 15:39:29

 Visita gratuita a Palazzo Vincentini (sec. XVI), sede della Prefettura di Rieti

Prosegue, anche per la terza domenica di dicembre, l'iniziativa della Prefettura per coinvolgere il territorio ed i cittadini alla scoperta del patrimonio di Palazzo Vincentini, sede del Palazzo del Governo.

Saranno aperti e visitabili i saloni di rappresentanza della Prefettura, il loggiato cosiddetto del "Vignola" e la Sala del pianoterra, affrescata dal pittore reatino Arduino Angelucci. Le visite guidate accoglieranno piccoli gruppi di persone e si svolgeranno esclusivamente di mattina.

Domenica 16 dicembre p.v., dalle ore 10.00 alle ore 12.00, sarà pertanto possibile visitare il Palazzo del Governo, in piazza Cesare Battisti, assistere ad un momento di musica, previa prenotazione al seguente indirizzo e-mail:


La richiesta, alla quale andrà allegata una copia di un documento di riconoscimento in corso di validità con l'indicazione di un recapito telefonico , dovrà pervenire, ai fini organizzativi, entro e non oltre giovedì 13 dicembre p.v. a questa Prefettura, che provvederà a confermare la prenotazione al numero di telefono indicato nella richiesta.

La visita guidata è completamente gratuita.

Pubblicato il :

 
Torna su