Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Reggio nell'Emilia

NOTIZIE

 

 Comunicato

Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza pubblica del 27 dicembre 2017. Dispositivi di sicurezza per i festeggiamenti del Capodanno nel Comune di Reggio Emilia.

Si è tenuta, nella mattinata di oggi, una riunione del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza pubblica, presieduta dal Prefetto di Reggio Emilia, Maria Forte, alla presenza dei Vertici provinciali delle Forze di Polizia, dei Vigili del Fuoco, del Rappresentante della Provincia, nonché dell'Assessore al ramo e della Polizia Municipale del Comune di Reggio Emilia.

Il tavolo ha, tra l'altro, messo a punto i dispositivi di sicurezza da attuare a Reggio Emilia, in occasione dei festeggiamenti di fine anno, presso Piazza Martiri del 7 Luglio, dove si terrà uno spettacolo di intrattenimento con il noto attore comico Nino Frassica ed un gruppo musicale.

Le misure predisposte per l'evento, già esaminate in un tavolo tecnico presso la Questura, con il coinvolgimento delle Forze dell'Ordine (che si riunirà nuovamente nella giornata di domani), prevedono attività di safety e security ; sono previsti, tra l'altro, controlli ai varchi di accesso alla predetta piazza ed il divieto, con ordinanza sindacale (estesa anche alla adiacente piazza della Vittoria), di utilizzo dei contenitori di vetro per le bevande e di accensione di fuochi pirotecnici.

I dispositivi programmati mirano a salvaguardare l'ordinato svolgimento della festa, garantendo un adeguato livello di sicurezza, anche percepita, dai cittadini.

 Reggio Emilia, 27 dicembre 2017

                                                                          

Pubblicato il :

 comunicato

Alle ore 17.00 odierne si è nuovamente riunito in Prefettura il Centro Coordinamento Soccorsi insediato dal Prefetto al fine di fronteggiare l'emergenza idraulica determinatasi a Lentigione di Brescello.

Acquisiti i dati e le informazioni dai responsabili degli Enti Tecnici presenti in riunione, che hanno comunicato che i lavori di ripristino dell'argine maestro sulla sponda destra del fiume stanno procedendo nei tempi stabiliti e che lo stato attuale del manufatto garantisce adeguati margini di sicurezza, è stato deciso di consentire il rientro nelle abitazioni della popolazione e nelle aziende di Lentigione, già dall'odierna serata, fatta eccezione per alcuni casolari isolati nella zona Nord, prospiciente il taglio tecnico dell'argine del Canalazzo a Ponte Alto del Consorzio di Bonifica dell'Emilia Centrale, salvo verifica della funzionalità degli impianti elettrici, in corso di effettuazione con il supporto degli impiantisti dello staff appositamente costituito presso il Comune.

La Commissione Straordinaria del Comune di Brescello adotterà apposita Ordinanza con decorrenza dalle ore 20.00 odierne.

AIPO ha confermato in sede di CCS che i lavori sulle arginature avranno termine come entro domani 18 dicembre.

            Proseguono i servizi delle Forze di Polizia in funzione di antisciacallaggio, viabilità e presidio, anche per evitare intralci al movimento dei mezzi interessati dai lavori AIPO sull'argine.

Reggio Emilia, 17 dicembre 2017

Pubblicato il :

 COMUNICATO

Alle ore 14.30 odierne si è nuovamente riunito in Prefettura il Centro Coordinamento Soccorsi insediato dal Prefetto al fine di fronteggiare l'emergenza idraulica determinatasi a Lentigione di Brescello a causa del sormonto e successivo cedimento dell'arginatura del torrente Enza nelle prime ore del mattino di Martedì 12 dicembre u.s.
Ha partecipato alla riunione anche il Presidente dell'Amministrazione Provinciale, Giammaria Manghi.
Acquisiti i dati e le informazioni dai responsabili degli Enti Tecnici presenti in riunione, è risultato quanto segue:
  • - AIPO ha riferito di avere dato corso alla costruzione di un "soprassoglio rinforzato con sacchetti di sabbia e telonato, dell'altezza di metri 2, terminato mentre era ancora in corso la presente riunione, per consentire di effettuare in sicurezza i lavori di rifacimento dell'argine maestro sul torrente Enza lato destro e di costituire una barriera sufficiente anche per l'abitato di Lentigione, anche in vista delle precipitazioni piovose annunciate dal Servizio Meteo della Regione Emilia Romagna dalle ore 12.00 di domani 15 dicembre, con interessamento dell'alveo vallivo dell'Enza;
  • - Per quanto attiene alle prevedibili tempistiche di realizzazione del nuovo Argine Maestro, AIPO si pone l'obiettivo di terminare i lavori entro 8/10 giorni;
  • - Al fine di tutelare comunque la sicurezza dei residenti in Lentigione di Brescello durante il passaggio della nuova perturbazione, che secondo le previsioni non dovrebbe portare innalzamenti del livello delle acque oltre il livello 2 di soglia, è stato disposto che l'Ordinanza della Commissione Straordinaria del Comune di Brescello che ha consentito oggi ai residenti di entrare in ore diurne sui luoghi di Lentigione interessati dall'alluvione per recuperare i propri effetti e verificare lo stato delle proprie abitazioni sia sospesa, con ripristino dei divieti e con autorizzazione all'ingresso limitata ai soli addetti ai lavori AIPO, al personale degli enti incaricati della pulizia del sito da fanghi e liquami ai Volontari autorizzati e, naturalmente alle Forze di Polizia incaricate della vigilanza ai varchi e dei servizi antisciacallaggio;
  • - Il C.O.C. di Brescello, in collaborazione con il C.O.C. di Poviglio, sta provvedendo sin da ora a proporre soluzioni di sistemazione in alberghi (dei quali si è già acquisita disponibilità di posti in numero ampiamente sufficiente) agli sfollati, ma con precedenza ai pochi che sinora non hanno accettato di abbandonare la propria abitazione.
  • - Il CCS si riunirà ancora per aggiornamento domattina alle ore 11.00.  
Reggio Emilia, 14 dicembre 2017
 

 
Pubblicato il :

 COMUNICATO STAMPA

Stamane alle ore 08.00 si è nuovamente riunito in Prefettura il Centro Coordinamento Soccorsi insediato dal Prefetto al fine di fronteggiare l'emergenza idraulica determinatasi a Lentigione di Brescello a causa del sormonto e successivo cedimento dell'arginatura del torrente Enza nelle prime ore del mattino di Martedì 12 dicembre u.s.

 Hanno partecipato alla riunione anche il Presidente della Regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, il Sottosegretario alla Presidenza della Regione Emilia Romagna Andrea Rossi, l'Assessore Regionale alla Protezione Civile, Paola Gazzolo ed il Presidente dell'Amministrazione Provinciale, Gianmaria Manghi.

Acquisiti i dati e le informazioni dai responsabili degli Enti Tecnici presenti in riunione, è risultato quanto segue:

  • - per effetto del minore apporto d'acqua dovuto alla cessazione delle precipitazioni atmosferiche, ma soprattutto grazie al taglio programmato dell'argine del Canalazzo di Brescello in località Ponte Alto di Lentigione (Canale del Consorzio di Bonifica dell'Emilia Centrale), disposto nella serata di ieri in apposito CCS tenutosi presso il Centro Operativo Comunale di Brescello, ed operativo sin dalle 20.00 della stessa giornata, le acque già presenti nel sito allagato si sono sensibilmente ritirate. Ciò ha facilitato le operazioni di soccorso e di recupero degli abitanti di Lentigione, che sono proseguite per tutta la notte, tranne una interruzione per nebbia alle 02.00 dell'attività degli elicotteri, ed il ricovero della gran parte di essi nelle strutture di accoglienza allestite a Poviglio;
  • - sulla base delle verifiche effettuate dal COC di Brescello, allo stato dei 1157 residenti a Lentigione, restano in zona allagata solo 78 persone, delle quali alcune non intendono abbandonare le proprie abitazioni, ma sono comunque individuati e posti in sicurezza e facilmente raggiungibili dai soccorritori, la cui attività prosegue;
  • - acquisita l'assicurazione che è scongiurato lo scenario di possibile allagamento della frazione di Santa Croce di Boretto, ipotizzata nelle scorse ore e che aveva determinato la decisione di evacuarne gli abitanti in via precauzionale già dal primo pomeriggio di ieri, grazie agli effetti positivi portati dalla operazione di taglio del Canalazzo di Brescello Ponte Alto, viene deciso di revocare l'ordine di evacuazione ed il rientro nelle proprie abitazioni degli abitanti di Santa Croce. Il Sindaco di Boretto emetterà sin d'ora apposita ordinanza di revoca;
  • - analogamente viene deciso di revocare l'ordine di evacuazione della Casa di Riposo di Brescello, sempre disposta in via precauzionale. La Commissione Straordinaria del Comune di Brescello adotterà sin d'ora apposita ordinanza di revoca;
  • - sulla base di quanto riferito in CCS dal Responsabile dell'Area Affluenti del Po dell'Agenzia Regionale della Protezione Civile, in stretto contatto con l'AIPO, è già attivo il cantiere AIPO per il ripristino dell'arginatura sul Torrente Enza, che sarà completato con soluzioni adeguate entro 3 giorni, fatte salve eventuali criticità, che al momento risultano assenti;
  • - Sentiti tutti gli Organi Tecnici competenti, viene dato l'obiettivo di consentire il progressivo rientro nelle proprie abitazioni degli abitanti di Lentigione al più tardi tra una settimana, compatibilmente con gli esiti delle verifiche dell'abitabilità e l'impiantistica degli immobili;
  • - la ripresa delle attività produttive verrà valutata sin d'ora caso per caso, in funzione dei tempi di verifica dei danni provocati dalle acque sugli impianti, al fine di un immediato recupero di operatività;
  • - Il CCS si riunirà ancora per aggiornamento alle ore 13.00  
Reggio Emilia 13 dicembre 2017
 

Pubblicato il :

 Comunicato

Oggetto: Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza pubblica del 13 dicembre 2017. Periodo natalizio. Vigilanza e sicurezza scali ferroviari, impianti stradali ed autostradali e centro cittadino.

Si è tenuta, nel pomeriggio di oggi, una riunione del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza pubblica, presieduta dal Prefetto di Reggio Emilia, Maria Forte, alla presenza dei Vertici provinciali delle Forze di Polizia delle diverse specialità e dei Vigili del Fuoco, dell'Assessore al ramo del Comune di Reggio Emilia e del rappresentante di R.F.I.

Il tavolo ha, tra l'altro, messo a punto i dispositivi di sicurezza da attuare a Reggio Emilia, in occasione delle festività natalizie e di fine anno, con particolare riferimento agli scali ferroviari, agli impianti stradali ed autostradali ed ai luoghi di intrattenimento.

La pianificazione dei servizi di viabilità (che verrà dettagliata in una riunione tecnica presso la Questura) è tesa ad assicurare la fluidità della circolazione in condizioni di massima sicurezza, in occasione del consueto incremento del traffico previsto nel periodo festivo.

Particolare attenzione è stata riservata all'impiego delle Forze dell'Ordine e della Polizia municipale, nonché alla logistica, per le iniziative di intrattenimento e di carattere religioso che avranno luogo nel centro cittadino, affinché si svolgano secondo parametri di sicurezza e con serenità.

Inoltre, è già operativa l' Operazione "Natale sicuro", che riguarda il controllo delle strade dello shopping cittadino, i centri commerciali maggiormente frequentati, gli outlet ed i mercatini natalizi, con frequenti posti di controllo e pattugliamenti appiedati.

Gli interventi si prefiggono di aumentare il livello di sicurezza, di tranquillità e di benessere dei cittadini.

Reggio Emilia, 13 dicembre 2017                                         

Pubblicato il :

 Comunicato stampa - Revisori dei Conti

Si rende noto che il 7 dicembre 2017, si procederà alle ore 10,30, presso questa Prefettura, al I piano, stanza n. 13 - Ufficio di Ragioneria, all'estrazione a sorte, in seduta pubblica, tramite procedura informatica, del nominativo designato a ricoprire l'incarico di organo di revisione economico-finanziaria del Comune di Vetto.

La presente pubblicazione ha effetto di pubblicità legale ai sensi dell'art. 32 della legge 18 giugno 2009, n. 69.

Pubblicato il :

 Comunicato stampa - Revisori dei Conti

Si rende noto che il 7 dicembre 2017, si procederà alle ore 11.00, presso questa Prefettura, al I piano, stanza n. 13 - Ufficio di Ragioneria, all'estrazione a sorte, in seduta pubblica, tramite procedura informatica, del nominativo designato a ricoprire l'incarico di organo di revisione economico-finanziaria del Comune di Montecchio Emilia.

La presente pubblicazione ha effetto di pubblicità legale ai sensi dell'art. 32 della legge 18 giugno 2009, n. 69.

Pubblicato il :

 Comunicato stampa - Revisori dei Conti

Si rende noto che il 7 dicembre 2017, si procederà alle ore 10,00, presso questa Prefettura, al I piano, stanza n. 13 - Ufficio di Ragioneria, all'estrazione a sorte, in seduta pubblica, tramite procedura informatica, del nominativo designato a ricoprire l'incarico di organo di revisione economico-finanziaria dell'Unione Comuni Pianura Reggiana

La presente pubblicazione ha effetto di pubblicità legale ai sensi dell'art. 32 della legge 18 giugno 2009, n. 69.

Pubblicato il :

 
Torna su