Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Reggio nell'Emilia

NOTIZIE

 

 Comunicato Stampa - Revisore dei Conti

Si rende noto che il giorno 1° dicembre 2020, si procederà alle ore 10,30, presso questa Prefettura, al I piano, stanza n. 13 - Ufficio di Ragioneria, all'estrazione a sorte, in seduta pubblica, tramite procedura informatica, del nominativo designato a ricoprire l'incarico di organo di revisione economico-finanziaria dell'Unione Val d'Enza.

La presente pubblicazione ha effetto di pubblicità legale ai sensi dell'art. 32 della legge 18 giugno 2009, n. 69.

Pubblicato il
:

 Comunicato Stampa

Sistema di prenotazione online per accesso agli sportelli della Prefettura di Reggio Emilia

 

La Prefettura di Reggio Emilia, per dare esecuzione ai provvedimenti del decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri volti al contenimento dell'emergenza epidemiologica da Covid-19, al fine di gestire un ordinato accesso ai servizi della sede ha attivato la piattaformaRoialtyZeroCoda che permette:

  • agli utenti, di accedere online alla prenotazione dei servizi e all'area riservata (UI), edi ricevere comunicazioni relative al servizio come la richiesta di valutazione dell'esperienza;
  • agli operatori degli sportelli, di accedere online alla gestione degli appuntamenti;
  • ai responsabili, di accedere ai dati completi degli utenti e gestire con semplicità le configurazioni di servizi, orari e comunicazioni di servizio;
  • ai responsabili, di monitorare le opinioni dei cittadini in merito ai servizi.
 

Pertanto, a far data da lunedì 23 novembre sarà possibile accedere agli sportelli di questa Prefettura esclusivamente previa prenotazione online da parte del pubblico al seguente link pubblicato sul sito della Prefettura nella sezione "Servizi ai Cittadini":

                                 

                              prefetturareggioemilia.zerocoda.io

 

Cliccando sul link si potrà prenotare l'accesso agli sportelli della Prefettura, scegliendo servizio, data e ora (l'utente si registra e accede all'area riservata, conferma la prenotazione, visualizza il messaggio riepilogativo con le istruzioni e riceve una mail di conferma con i dettagli dell'appuntamento).Al termine della prestazione l'utente riceverà una comunicazione per la valutazione del livello di soddisfazione.

I servizi per i quali sarà possibile effettuare tale prenotazione sono i seguenti:

 

  • UFFICIO LEGALIZZAZIONE         Lunedì, Mercoledì e Venerdì
 

  • UFFICIO PATENTI                       Martedì e Giovedì
 

  • PRIMI INGRESSI STRANIERI         Mercoledì
 

Successivamente, sarà possibile effettuare le prenotazioni altresì per i seguenti servizi:

 

  • CAMBIO NOME/COGNOME               Martedì
 

  • POLIZIA AMMINISTRATIVA             Martedì e Giovedì 
 

Per acquisire informazioni dagli uffici, si raccomanda l'utilizzo esclusivo del canale digitale, agli indirizzi di seguito indicati, e telefonico (0522/458711); si rappresenta che l'ingresso del pubblico, contingentato al fine di evitare ogni forma di assembramento, non sarà consentito senza prenotazione, salvo convocazione.

 

 

Per garantire l'accesso ai locali della Prefettura è stato installato all'ingresso della struttura un dispositivo che controlla se la mascherina è indossata correttamente e misura la temperatura corporea, che non deve superare i 37,5 gradi.

Se tutto è ok, arriva la luce verde, altrimenti scatta il semaforo rosso e bisogna attendere l'intervento di un operatore.

 
Pubblicato il
:

 comunicato stampa

COMUNICATO STAMPA  

Contrazione del reddito di famiglie e imprese. Difficoltà ad accedere ai crediti bancari. Monitoraggio connesso al fenomeno dell'usura.  

Dopo le interlocuzioni avute dal momento dell'insediamento con i rappresentanti delle associazioni produttive, imprenditoriali e sindacali operanti sul territorio, questo pomeriggio il Prefetto Rolli ha presieduto una riunione in videoconferenza dedicata al settore finanziario e creditizio  allo scopo di condividere e sviluppare una prima analisi conoscitiva dell'attuale assetto organizzativo e del grado di operatività degli istituti bancari per far fronte alle istanze di accesso al credito da parte delle imprese e delle famiglie in questa nuova fase emergenziale.

Nell'incontro odierno, cui hanno preso parte il rappresentante territoriale di Banca d'Italia - nella persona del Direttore della Sede di Bologna dr. Maurizio Rocca - di ABI Associazione Bancaria Italiana, il Segretario Generale della Camera di Commercio dr. Michelangelo Dalla Riva, nonché i vertici delle Forze di Polizia, partendo dall'esame dell'" Aggiornamento congiunturale dell'economia dell'Emilia Romagna " presentato dalla Banca d'Italia, è stato verificato il grado di operatività degli istituti bancari per corrispondere con efficacia e rapidità alla richiesta di famiglie ed imprese di accedere alla liquidità indispensabile per la ripresa.

L'esigenza di rapidità nella gestione delle pratiche da parte degli sportelli bancari, come ovvio, deve coniugarsi con il necessario rispetto delle regole e delle procedure previste dalle norme che hanno semplificato i meccanismi di accesso al credito, ferma restando la necessità di produrre agli istituti bancari la documentazione occorrente in maniera accurata e completa.

In termini di supporto e attenzione rispetto alle esigenze dei soggetti interessati alla presentazione delle istanze è stato ricordato che utili informazioni sono reperibili sul sito dell'ABI, in una apposita sezione dedicata all'emergenza COVID (https://www.abi.it/Pagine/Info/Covid-19.aspx) che sarà possibile raggiungere anche dal sito istituzionale della Prefettura di Reggio Emilia.

Nell'incontro è stato tracciato un primo quadro riepilogativo dei dati provinciali anche sulla base degli elementi in possesso della Camera di Commercio, che ha svolto una specifica indagine sul tema.

In considerazione della rilevanza strategica dell'odierno incontro dedicato al credito, il Prefetto Rolli, che ha ringraziato tutti i presenti per il qualificato contributo fornito e la massima disponibilità manifestata, ha raccomandato di mantenere costante l'attenzione, proseguendo nell'attività di monitoraggio della situazione al fine di intercettare ogni eventuale profilo di criticità. 

Reggio Emilia, 17 novembre 2020

Pubblicato il
:

 comunicato stampa

 Si è attivato il primo tirocinio di uno studente del corso di laurea in Scienze giuridiche dell'Impresa e della Pubblica Amministrazione dell'Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia presso la Prefettura di Reggio Emilia.

Andrea Nobile è stato accolto dal Prefetto e dal Pro Rettore. La dr.ssa Carla Milazzo, che lo seguirà come tutor in tutto il periodo dello stage, ha iniziato ad illustrare le principali attività della prefettura al fine di rendere immediato l'inserimento nelle dinamiche operative.

Il Prefetto Iolanda Rolli aveva sottoscritto nei giorni scorsi con l'Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia una convenzione che prevede la possibilità di effettuare tirocini curriculari di formazione e di orientamento presso la sede della Prefettura, in Corso Garibaldi a Reggio Emilia.

La Convenzione ha l'obiettivo di agevolare le scelte professionali degli studenti e dei laureandi dell'Ateneo, attraverso la conoscenza diretta del mondo lavorativo e la realizzazione di momenti in cui si alternano studio e lavoro nell'ambito dei processi formativi. Contribuisce all'arricchimento della formazione dello studente, tenendo conto sia delle specificità delle competenze della Prefettura, sia delle future opportunità di inserimento lavorativo nel territorio.

I giovani svolgeranno attività teorico-pratiche con la guida di un tutor dell'Università, responsabile didattico-organizzativo, e di un funzionario che curerà l'inserimento in una struttura operativa della Prefettura e provvederà all'illustrazione dell'assetto organizzativo e dei procedimenti amministrativi che si svolgono nell'ambito degli uffici della Prefettura.

Le offerte di stage sono disponibili sui siti e presso gli Uffici Stage dei Dipartimenti di Unimore, con indicazione delle aree tematiche individuate dalla Prefettura, dei termini per la presentazione della candidatura e della durata dei tirocini curriculari.

La sottoscrizione, ha sottolineato il Prefetto, è il primo passo verso un'intensa collaborazione tra l'Ufficio Territoriale del Governo e l'Università di Modena e Reggio Emilia. Già nel corso del primo incontro con il Rettore, Prof. Carlo Porro, è stata condivisa l'ipotesi di un impegno ad avvalersi delle rispettive competenze tecnico-giuridiche e scientifiche per sviluppare e realizzare: tavoli di confronto, iniziative congiunte nel campo dell'istruzione e della ricerca, programmi di documentazione, di studio e di ricerca integrata negli ambiti di comune interesse, con particolare riferimento ai profili della legalità, della promozione dei valori della convivenza civile e dell'inclusione sociale.

Reggio Emilia, 6 novembre 2020

Pubblicato il
:

 comunicato stampa

CONTROLLO DEL TERRITORIO A PREVENZIONE DEI REATI IN RELAZIONE ALLA RECRUDESCENZA DI ATTI TERRORISTICI VERIFICATISI A NIZZA E VIENNA - CONTROLLO DEL RISPETTO DELLE LIMITAZIONI INTRODOTTE DAL D.P.C.M. 3 NOVEMBRE 2020 PER FRONTEGGIARE L'EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID-19 

Nell'odierna mattinata si è tenuta in Prefettura una riunione con i vertici provinciali delle Forze di polizia, presieduta dal Prefetto Iolanda Rolli.

All'incontro, svoltosi in modalità videoconferenza, hanno preso parte il Questore Giuseppe Ferrari, il Vice Comandante Provinciale dell'Arma dei Carabinieri Col. Stefano Bove ed il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza Col. Edoardo Moro.

Nel corso della riunione è stato deciso un immediato rafforzamento della vigilanza sui possibili obiettivi sensibili sul territorio provinciale a eventuali minacce, anche remote, di natura terroristica, ma si è fatto anche il punto sul dispositivo generale dei controlli e verifiche della corretta applicazione del D.P.C.M. 3 novembre 2020: alle abituali attività di controllo anti COVID-19 si aggiunge ora il monitoraggio delle autocertificazioni nelle ore notturne, negli orari interdetti in "zona gialla".

Nel vertice in Prefettura, che ha seguito il Comitato Nazionale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica convocato nei giorni scorsi dal Ministro dell'Interno Luciana Lamorgese dopo gli attentati terroristici di Nizza e Vienna, è stato disposto il potenziamento dell'attività di prevenzione, monitoraggio degli obiettivi sensibili e l'intensificazione dei controlli.

Inoltre, con l'entrata in vigore del D.P.C.M. 3 novembre 2020, è scattato da ieri a mezzanotte a Reggio Emilia il piano di controllo aggiornato da parte delle Forze dell'ordine in quanto dalle ore 22.00 alle ore 5.00 del giorno successivo sono consentiti esclusivamente gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, da situazioni di necessità ovvero per motivi di salute. In tali casi si è tenuti ad avere con sé l'apposita autocertificazione - stampabile dal sito "interno.gov.it"- ove indicare dettagliatamente le cause di giustificazione per lo spostamento, che dovrà essere esibita in caso di controllo, per tutta la vigenza del D.P.C.M. (fino al 3 dicembre p.v.).

Mirati controlli saranno dedicati ai centri commerciali, che sono tenuti ad abbassare le saracinesche nei giorni prefestivi e festivi, con le sole eccezioni dei punti vendita di generi alimentari, farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, tabacchi ed edicole. 

Reggio Emilia, 6 novembre 2020
Pubblicato il
:

 
Torna su