Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Reggio nell'Emilia

NOTIZIE

 

 comunicato

Il Segretariato Generale della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha trasmesso a questa Prefettura il supplemento al bollettino 2016 contenente le dichiarazioni patrimoniali e reddituali dei titolari di cariche direttive relativo all'anno 2016 (redditi 2015) di cui all'art. 12 della Legge 5 luglio 1982, n. 441.

I dati contenuti nel bollettino sono accessibili alla consultazione (artt. 8 e 9 della Legge n. 441 del 1982) secondo le modalità indicate nella circolare della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 18 gennaio 2013.

In particolare, è possibile consultare il predetto bollettino anche presso questa Prefettura dal lunedì al venerdì, dalle ore 9,00 alle ore 12,00, previa apposita richiesta da parte dell'interessato alla Segreteria del Prefetto.

Si precisa che la circolare del 18 gennaio 2013 - tra l'altro - prevede l'annotazione in un apposito registro delle generalità e degli indirizzi di coloro che sono ammessi alla consultazione del predetto bollettino.

Reggio Emilia, 23 novembre 2017

Pubblicato il :

 COMUNICATO

Stamani in presenza del Prefetto Maria Forte, si è insediato in Prefettura, nella rinnovata composizione, l'Osservatorio Provinciale per il Monitoraggio dell'Incidentalità Stradale.
Hanno partecipato alla riunione di insediamento: Il Comandante della Sezione Polizia Stradale di Reggio Emilia, dott. Fabio Polichetti, il Lgt. Dario Testa per il Comando Provinciale dell'Arma dei Carabinieri, il Comandante della Polizia Provinciale dott. Lorenzo Ferrari, il dott. Salvatore Cavalli dell'ANAS, il dott. Cesare Zotti dell'ACI, il Vice Comandante della Polizia Municipale di Reggio Emilia dott.ssa Mariella Francia, Il Comandante dell'Unione Polizia Municipale Tresinaro Secchia Italo Rosati, Pier Paolo Ugoletti e Francesca Gennari per L'Unione Polizia Municipale Val d'Enza, Flaminio Reggiani per l'Unione Polizia Municipale Terra di Mezzo, Corrado Bernardi per L'Unione Polizia Municipale Appennino Reggiano, Davide Grazioli per L'Unione Polizia Municipale Bassa Reggiana, Carlo Vulpetich per L'Unione Polizia Municipale Pianura Reggiana, Luca Travaglioli per L'Unione Polizia Municipale Colline Matildiche.
 L'Osservatorio, coordinato da un dirigente della Prefettura, ha l'importante compito di:
  • compiere un monitoraggio complessivo dell'impiego dei dispositivi di controllo della velocità, tenendo conto delle aggiornate istruzioni operative allegate alla Direttiva Minniti (approvazione dispositivi, controllo degli strumenti con verifiche periodiche di funzionalità e taratura). 
  • Aggiornamento del decreto Prefettizio di individuazione delle strade dove è consentito l'impiego dei sistemi di controllo remoto delle violazioni (da SS 9 tangenziale a SS 55722)
  • Comunicazione alla Polizia Stradale da parte di tutte le forze di Polizia, almeno con cadenza settimanale, dei servizi di controllo della velocità che vengono effettuati in provincia al fine di evitare sovrapposizioni, a danno dell'attività di prevenzione e repressione degli illeciti su strada;
  •  Raccolta periodica, in seno all'Osservatorio, dei dati sull' incidentalità che dipendono dalla velocità, guida in stato di ebbrezza o sotto l'effetto di sostanze stupefacenti e distrazione;
  • Sensibilizzazione degli utenti della strada in merito all'importanza del contrasto di certe condotte (velocità, uso dei telefoni o altri dispositivi smart alla guida, alcoolici, stupefacenti, e mancanza di cinture anche posteriori) non solo da parte degli organi di polizia stradale istituzionalmente dedicati al controllo stradale, ma di ogni operatore di polizia che, anche occasionalmente, si trovi ad operare su strada.
  • Pianificazione di mirate e coordinate azioni di controllo sulla sicurezza stradale.
Reggio Emilia, 7 novembre 2017
Pubblicato il :

 
Torna su