Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Reggio nell'Emilia

Elenco imprese iscritte

Presso la Prefettura di Reggio Emilia è stato istituto l'elenco dei fornitori, prestatori di servizi ed esecutori di lavori non soggetti a tentativo di infiltrazione mafiosa, operanti nei settori esposti maggiormente a rischio c.d. "White List", previsto dalla Legge 06/11/2012, n. 190 e dal D.P.C.M. del 18 aprile 2013 pubblicato in G.U. il 15 luglio 2013 ed entrato in vigore il 14 agosto 2013.
Ai sensi dell'art. 1, comma 52 della Legge 190/2012, le stazioni Appaltanti, prima di sottoscrivere, autorizzare un contratto o un subcontratto, di qualsiasi importo, relativi alle attività elencate dall'art. 1, comma 53 della citata Legge, dovranno acquisire, la comunicazione e l'informazione antimafia obbligatoriamente mediante consultazione delle White List .
Pertanto l'iscrizione nella white list provinciale tiene luogo della COMUNICAZIONE e INFORMAZIONE antimafia liberatoria  anche ai fini della stipula, approvazione o autorizzazione di contratti o subcontratti relativi ad  attività diverse  da quelle per le quali essa è stata disposta. (art. 1. Comma 52 bis L. 190.2012).
 
Ove l'impresa manifesti l'interesse a permanere nell'elenco, entro trenta giorni prima della scadenza dell'iscrizione nella White List,  anche per attività diverse da quelle indicate nell' originaria istanza di iscrizione, la Prefettura provvede a verificare nuovamente la permanenza dell'assenza delle situazioni ostative e dei tentativi di infiltrazione mafiosa, ai sensi del D. Lgs. 159 del 2011.
Nel caso in cui gli accertamenti antimafia si protraggano oltre la data di validità dell'iscrizione nella white list , essa mantiene la propria efficacia e la Prefettura competente provvede a dare conto di ciò nell' apposita voce "Aggiornamento in corso" del succitato elenco, come specificato dalla Circolare Ministeriale 11001/119/12 del 14 agosto 2013.

Ultima modifica il 13/09/2017 alle 12:34

 
Torna su