Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Reggio Calabria

NOTIZIE

 

 Convocazione dei comizi elettorali per l’elezione diretta dei Sindaci e per il rinnovo dei Consigli Comunali

 
Il Prefetto di Reggio Calabria Claudio Sammartino ha decretato con provvedimento n. 27061 del 27 marzo 2014 la convocazione per domenica 25 maggio 2014, dei comizi elettorali per l’elezione diretta dei Sindaci e per il rinnovo dei Consigli Comunali di Agnana Calabra, Bagaladi, Benestare, Bova Marina, Brancaleone, Canolo, Cardeto, Careri, Cittanova, Feroleto della Chiesa, Martone, Monasterace, Oppido Mamertina, Palizzi, Platì, Riace, Roccaforte del Greco, Roccella Ionica, Samo, San Giovanni di Gerace, San Lorenzo, San Pietro di Caridà, San Roberto, Santa Cristina d’Aspromonte, Sant’Alessio in Aspromonte, Sant’Ilario dello Ionio, Scido e Stignano. Con lo stesso provvedimento, è stato fissato, per domenica 8 giugno 2014, l’eventuale turno di ballottaggio per l’elezione diretta dei Sindaci non proclamati eletti all’esito del primo turno di votazione.

I Sindaci, le Commissioni Straordinarie ed i Commissari Straordinari, sono stati incaricati dell’esecuzione del richiamato decreto e dovranno provvedere, giovedì 10 aprile 2014, alla pubblicazione ed all’affissione del manifesto con il quale si da annuncio agli elettori della convocazione dei comizi per le elezioni di cui trattasi.
Pubblicato il :

 Riunione tecnica di Coordinamento delle Forze dell’Ordine

 
Il Prefetto di Reggio Calabria Claudio Sammartino ha convocato per il prossimo 2 aprile una riunione tecnica di Coordinamento delle Forze dell’Ordine. La riunione, alla quale parteciperà il Procuratore Distrettuale Antimafia di Reggio Calabria ha lo scopo di procedere ad una aggiornata analisi congiunta dello stato della sicurezza pubblica nella provincia.
Pubblicato il :

 Visita del Ministro per gli Affari Regionali e del Vice Ministro dell’Interno presso il Palazzo del Governo. 31 marzo 2014

 
Il prossimo 31 marzo, con inizio alle ore 9,30, presso la sede della Prefettura avrà luogo la visita istituzionale del Ministro per gli Affari Regionali dr.ssa Maria Carmela Lanzetta e del Vice Ministro dell’Interno sen. Filippo Bubbico. Le Autorità di Governo saranno ricevute dal Prefetto Sammartino e procederanno nel corso della mattinata alla disamina congiunta delle principali problematiche che presenta il territorio provinciale. In tale ambito è stato convocato il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica al quale parteciperanno il Presidente della Provincia, i Commissari Straordinari di Reggio Calabria, il Presidente della Corte d’Appello, il Procuratore Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello, il Procuratore della Repubblica del Tribunale di Reggio Calabria, il Questore, il Comandante Provinciale dei Carabinieri, il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza e il Capo centro Dia.
Successivamente saranno approfondite le questioni relative all’edilizia giudiziaria del territorio, con la partecipazione del Vice Capo di Gabinetto del Ministero della Giustizia e del Provveditore Interregionale alle opere Pubbliche per la Sicilia e la Calabria. L’incontro con la stampa è fissato per le ore 12,00. Di seguito si riunirà il “Tavolo di lavoro e di istruttoria tecnica per la Locride” con la partecipazione dei Sindaci di Locri, Martone (anche nella qualità di Presidente dell’Assemblea dell’Associazione dei Comuni della Locride), Sant’Agata del Bianco (anche nella qualità di Presidente dell’Associazione dei Comuni della Locride), Stignano e Gerace.
Pubblicato il :

 Visita del Ministro per gli Affari Regionali e del Vice Ministro dell’Interno presso il Palazzo del Governo prevista per il 31 marzo 2014

 
Si comunica che la preannunciata visita istituzionale del Ministro per gli Affari Regionali dr.ssa Maria Carmela Lanzetta e del Vice Ministro dell’Interno sen. Filippo Bubbico, per sopraggiunti impegni di Governo è stata rinviata ad altra data.
Pubblicato il :

 Manifestazione di apprezzamento, da parte del Prefetto Sammartino, al personale appartente a tutte le Forze di Polizia operante in questa Provincia

 
Il Prefetto di Reggio Calabria  Claudio Sammartino, in relazione agli importanti  risultati che quotidianamente fanno registrare le attività di prevenzione generale e le operazioni di polizia giudiziaria svolte sul territorio provinciale,  ha voluto manifestare ai Responsabili provinciali,  alle donne e agli uomini della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza il più convinto compiacimento per le azioni di contrasto al crimine in generale ed alle organizzazioni ‘ndranghetiste, condotte con lodevole impegno, elevata professionalità  ed  encomiabile spirito di sacrificio.
  L’arresto di pericolosi latitanti,  il sequestro di patrimoni illecitamente acquisiti di ingente valore, il recupero di considerevoli quantitativi di sostanze stupefacenti e di  numerose armi  e munizioni  sono duri colpi   messi a segno contro la criminalità  e sono il frutto di spiccata perizia e cura nel pianificare ed eseguire efficaci strategie operative.
Il Prefetto ha affermato che dal suo recente insediamento ha registrato con soddisfazione il costante raggiungimento di importanti obiettivi  di riaffermazione della legalità mediante azioni di prevenzione e contrasto alla criminalità comune ed organizzata, in tutti i quadranti della provincia dal Capoluogo alla Locride, dalla Piana di Gioia Tauro  all’area  dello Stretto, dal versante Tirrenico  a quello Jonico. L’incisiva  e diuturna azione  posta in essere dalle Forze dell’Ordine con la sapiente regia dell’Autorità Giudiziaria del Distretto continua a  colpire in maniera significativa i settori dei traffici illeciti, dell’inquinamento e corruzione dell’economia, che peraltro mortifica la libera concorrenza, dei delitti contro la persona ed il patrimonio e di tutte le altre forme di illegalità e illiceità perpetrate sul territorio provinciale.
Peraltro gli  arresti, i provvedimenti di sequestro che si susseguono quotidianamente, nonchè i processi in corso in questi giorni costituiscono ulteriore testimonianza dell’acume e dello scrupolo investigativo delle Forze di Polizia e della lungimirante ed efficace regia della Direzione Distrettuale Antimafia e delle altre Procure del territorio.
In tal senso il Prefetto Sammartino ha nuovamente  manifestato il personale  apprezzamento   per l’opera  svolta al servizio dello Stato  al  Questore  Guido Longo, al  Comandante Provinciale dei Carabinieri Lorenzo Falferi e  al Comandante Provinciale della Guardia di Finanza Alessandro Barbera    per la determinante, continua ed incisiva azione operativa di tutela e salvaguardia della legalità e della sicurezza pubblica.
Pubblicato il :

 Riunione di Coordinamento sulle tematiche della sicurezza

 
In data odierna, il Prefetto di Reggio Calabria Claudio Sammartino ha presieduto una riunione tecnica di Coordinamento della Forze dell’Ordine per l’analisi congiunta ed aggiornata dello stato della sicurezza pubblica nella Città Capoluogo e nella provincia.
Hanno partecipato il Procuratore della Repubblica di Reggio Calabria, nella funzione di Procuratore Distrettuale Antimafia Federico Cafiero de Raho, il Procuratore Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello Salvatore Di Landro, il Questore Guido Longo, il Comandante Provinciale dei Carabinieri Lorenzo Falferi, il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza Alessandro Barbera. L’incontro odierno segue in ordine di tempo altri approfondimenti che sulle tematiche della sicurezza si sono svolte nei giorni scorsi.

Il Prefetto Sammartino, in conclusione della riunione, ha colto l’occasione per ribadire l’ineludibile esigenza di una più efficace collaborazione con le Forze dell’Ordine da parte dei cittadini e degli Organismi associativi per segnalare ogni situazione di illegalità o devianza. L’attivo e diretto concorso dei cittadini rappresenta un contributo importante per il migliore contrasto alla criminalità ed è un valore aggiunto alle misure di prevenzione generale già attive sul territorio ed i cui risultati sono quotidianamente registrati.

“Occorre incrementare la collaborazione e la coesione sociale ed istituzionale” ha detto il Prefetto “perché sono moltiplicatori di risultati positivi a vantaggio di tutti”.
Pubblicato il :

 Il Prefetto ha ricevuto la visita del Ministro per gli Affari Regionali Maria Carmela Lanzetta

 
Nel corso della mattinata odierna il Prefetto Claudio Sammartino ha ricevuto presso il Palazzo del Governo la visita del Ministro per gli Affari Regionali Maria Carmela Lanzetta.
All’incontro hanno partecipato il Questore, il Comandante Provinciale dei Carabinieri e il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza.
Nel corso della visita sono state affrontate le problematiche del territorio ed sono state esposte dal Prefetto Sammartino le linee programmatiche di interventi immediati ed a medio termine da realizzare nella provincia reggina.
Pubblicato il :

 Vertice in prefettura sui danni causati nella Locride dal maltempo

Il Prefetto di Reggio Calabria Claudio Sammartino  ha presieduto nella mattinata odierna presso il Palazzo del Governo  la riunione di coordinamento istituzionale per la disamina  della situazione che si registra in alcuni  territori della  Locride in seguito ai  danni  causati dalle recenti avversità meteorologiche.  Alla riunione hanno partecipato i Sindaci di Caulonia, Bovalino, Sant’Agata  del Bianco (anche nella qualità di Presidente dell’Associazione dei Comuni della Locride), Mammola, e Martone (anche nella qualità di Presidente dell’Assemblea dell’Associazione dei Comuni della Locride),  un Rappresentante del Comune   di Locri, i Commissari  di Siderno e Monasterace, il Presidente della Giunta Regionale, il Sottosegretario   regionale alla protezione civile e il Presidente della Provincia.
Durante l’incontro si sono registrati gli interventi dei Sindaci   e Amministratori dei Comuni che hanno espresso la preoccupazione per  lo stato  in cui versano le infrastrutture  del territorio danneggiate dal maltempo  con particolare riguardo alle zone costiere di Siderno e Caulonia, di rilevante vocazione turistica ed anche degli altri Comuni, in considerazione dell’approssimarsi della stagione estiva.
Il Prefetto ha affermato l’esigenza di operare con interventi immediati da attuarsi da parte degli Enti locali in ordine di priorità rispetto al quadro complessivo delle emergenze segnalate.
Il Presidente  della Giunta Regionale ha comunicato di aver destinato   risorse finanziarie pari a 2,5 Meuro per lavori di salvaguardia  del litorale antistante il Comune di Monasterace, 4,5 Meuro per lavori di tutela della costa antistante il Comune di Siderno e che potrebbero, in tempi brevi, rendersi disponibili,  mediante la rimodulazione dei fondi FAS, ulteriori 3 Meuro  per il ripristino del lungomare di Siderno.  Ha aggiunto che la Regione ha richiesto alle Autorità del Governo nazionale il riconoscimento dello stato di emergenza con Deliberazione di Giunta Regionale n 33  del 4 febbraio u.s.     ma  perché la procedura possa essere definita occorre  che tutte  le Amministrazioni comunali interessate dagli eventi calamitosi forniscano  i dati di dettaglio dei danni riportati dai territori.  A tale riguardo il Prefetto ha stabilito che le Amministrazioni comunali procedano con speditezza, entro una settimana, alla trasmissione dei dati occorrenti alla Regione per la definizione della    procedura di    richiesta dello stato di emergenza
 Il Presidente della Provincia  ha  comunicato di aver disposto interventi di somma urgenza pari a € 200.000,00 per il lungomare di Siderno e di € 360.000,00 finanziati dal Ministero per i Beni Culturali, per i primi interventi sul litorale di Monasterace. 
 Il Prefetto Sammartino   ha posto in evidenza  lo spirito di coesione istituzionale che ha informato i lavori della riunione  ed ha osservato che a fronte della situazione di  difficoltà  in cui versa il comprensorio della Locride e’ essenziale sviluppare azioni sinergiche  che  nel rispetto delle competenze  attribuite ai vari livelli del governo del territorio  consentano  di pianificare l’impiego delle risorse finanziarie sia nell’immediato per avviare interventi prioritari sia  a medio termine per il superamento delle criticità dei territori. Per definire gli interventi prioritari e di immediata realizzazione, in coerenza con le successive pianificazioni, su proposta del Prefetto  è stato  istituito, d’intesa con i Presidenti della Giunta Regionale  e della Provincia,  un tavolo tecnico operativo, presso l’Amministrazione provinciale, al quale interverranno il Dipartimento Regionale della Protezione Civile ed i Comuni interessati. La prima riunione è stata fissata per il prossimo 10 marzo alle ore 16.
Pubblicato il :

 
Torna su