Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Reggio Calabria

NOTIZIE

 

 Riunione tecnica di Coordinamento delle Forze dell’Ordine

 
Convocata dal Prefetto, si terrà stamattina presso la Prefettura la Riunione tecnica di Coordinamento delle Forze dell’Ordine nel corso della quale verrà esaminato il Piano di azione nazionale e transnazionale “Focus ‘ndrangheta” 2015 – Analisi situazione dell’ordine e sicurezza pubblica e delle attività di prevenzione e controllo del territorio.

Alla riunione parteciperanno i vertici provinciali delle Forze di Polizia  ed il Procuratore Distrettuale Antimafia.

Pubblicato il :

 Focus ‘ndrangheta: un’opportunità per il territorio reggino

 
Presieduta dal Prefetto si è tenuta questa mattina la riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, con la partecipazione del Procuratore della Repubblica presso il locale Tribunale, Titolare della Direzione Distrettuale Antimafia, il Questore e i Comandanti provinciali dei Carabinieri e della Guardia di Finanza.

Nel corso dell’incontro sono stati esaminati i primi risultati relativi al secondo semestre dell’anno 2014 dell’attività posta in essere nell’ambito della Direttiva del Ministro dell’Interno del 23 aprile 2014, denominata “Focus ‘ndrangheta” - Piano di azione nazionale e transnazionale.

Nell’occasione è stata fatta una prima valutazione della particolare efficacia dei servizi di prevenzione, di vigilanza, di controllo del territorio e di contrasto alle varie forme di criminalità e di illegalità, posti in essere nel contesto della strategia di governance in attuazione della citata Direttiva.

La positiva valutazione e i dati acquisiti, che verranno prossimamente resi noti, costituiscono la base per una rinnovata e coordinata capacità di proiezione sul territorio delle componenti che concorrono al sistema sicurezza, con moduli flessibili che tendono a coprire tutti i quadranti della provincia ( zona ionica, zona tirrenica e zona centrale - Reggio Calabria), con servizi Interforze coordinati, improntati anche alla massima visibilità, soprattutto nelle aree ad alta densità criminale.

In tale contesto continua a inserirsi l’impiego delle aliquote aggiuntive del personale delle Forze di Polizia e dei Reparti Speciali.

L’attività svolta secondo le Linee strategiche, convenute in apposite riunioni, si è tradotta nel semestre decorso, tra l’altro, in un incremento dei servizi di prevenzione e controllo del territorio e di contrasto, più capillari e incisivi  da parte di personale della Polizia di Stato, dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, con il supporto del Corpo Forestale dello Stato, della Polizia Provinciale e di altre Polizie Locali, dell’ Ispettorato del Lavoro e delle Capitanerie di Porto.

L’approfondimento effettuato in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica costituisce un’ulteriore importante elemento per la riaffermazione della presenza dello Stato in tutti i settori della vita sociale, economica e produttiva di questa provincia.
Pubblicato il :

 Sostituzione del commissario per il Comune di Gioia Tauro

 
Con provvedimento del Capo dello Stato è stato nominato commissario straordinario per la provvisoria gestione del Comune di Gioia Tauro il dott Francesco Cappetta, in sostituzione del Dott Raffaele Ruberto, di recente nominato Prefetto di Reggio Emilia.

Il dott. Cappetta, Vice Prefetto Vicario presso la Prefettura di Foggia, si insedierà nella giornata di domani e condurrà sino alla ricostituzione degli Organi elettivi il Comune, il cui Consiglio comunale è stato sciolto lo scorso giugno a seguito delle dimissioni efficaci e irrevocabili del Sindaco, ai sensi dell’art. 141, c. 1, lett. b)n.2del Testo Unico degli Enti Locali.
Pubblicato il :

 Insediamento neo Questore della provincia di Reggio Calabria

 
Il prossimo 23 febbraio, alle ore 9.30, il Prefetto Claudio Sammartino riceverà il dr. Raffaele Grassi, neo Questore della provincia di Reggio Calabria.
Pubblicato il :

 Quattri funzionari economico-finanziari messi a disposizione del Comune di Reggio Calabria

 
Il Prefetto in data odierna ha consegnato al Sindaco del Capoluogo i decreti prefettizi con i quali sono stati temporaneamente messi a disposizione dell’Amministrazione neo eletta, previo nulla osta del Ministero dell’Interno, quattro Funzionari economico-finanziari con oneri a carico dello Stato ai sensi dell’art.145 del T.U.E.L..
La predetta norma consente anche per le Amministrazioni comunali, i cui Organi siano rinnovati al termine del periodo di scioglimento conseguente a fenomeni di infiltrazioni mafiose l’assegnazione in via temporanea di personale tecnico amministrativo di Enti pubblici, previa intesa con gli stessi.
Pubblicato il :

 Comitato Operativo per la Viabilità

 
Nella mattinata odierna, convocato dal Prefetto, si è riunito il Comitato Operativo per la Viabilità (COV) perverificare lo stato della transitabilità delle strade nella provincia in considerazione della  nevicata che, nelle prime ore della mattinata di oggi, ha interessato parte della provincia.
Alla riunione hanno partecipano i Rappresentati della Provincia, del Capoluogo, della Polizia di Stato, dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, del Corpo Forestale dello Stato, del Compartimento della Polizia Stradale, dei Vigili del Fuoco e  dell’Anas Ufficio Viabilità e Ufficio Autostrade.
Nell’occasione è stato effettuato un monitoraggio delle condizioni della viabilità di tutte le principali arterie.
Nel tratto tra Gioia Tauro e Scilla dell’autostrada A3, interessato da precipitazioni nevose, l’Anas sta operando con tre  mezzi spazzaneve e spazzaneve e stamattina è stato attivato il codice giallo “precipitazioni nevose in atto”  che prevede  obbligo di catene a bordo, eventuale uscita dall’autostrada dei mezzi pesanti e consiglio di possibili percorsi alternativi, declassato alle ore 12.20 a codice verde “ nevicate imminenti” con solo obbligo di catene a bordo.
Per quanto riguarda le strade statali, l’Anas è intervenuta da questa mattina sulla SS 682 con i mezzi spazzaneve e spargisale per rendere transitabile  detta arteria che, a causa dell’intensa nevicata mattutina, poteva essere percorsa solo con catene montate. Per il controllo dei veicoli  sono stati istituiti con personale delle Forze dell’Ordine due presidi di filtraggio uno all’altezza di  Mammola e un altro allo svincolo di  Polistena, la Provincia sta intervenendo con i mezzi  spazzaneve e spargisale per assicurare la transitabilità delle strade provinciali a quota superiore ai 500 m..
Il Comune di Reggio Calabria ha allertato le Associazioni di protezione civile che stanno perlustrando le zone del territorio comunale a maggiore rischio neve.
In considerazione della continua evoluzione della situazione meteorologica, è stato deciso che i componenti del COV terranno costantemente aggiornata  questa Prefettura sullo stato di transitabilità della rete viaria della provincia.
Sono stati preallertati, altresì, i componenti della Sala Operativa di questa Prefettura che si attiveranno prontamente in caso di improvvise esigenze.
Pubblicato il :

 Trasporti di cabotaggio

Trasporti di cabotaggio - Art. 46bis della legge 6 giugno 1974 n.298 modificato dal decreto legge n. 133 del 12.9.2014 (c.d. sblocca Italia) convertito con legge 11.11.2014, n. 164
Pubblicato il 04/02/2015
Ultima modifica il 04/02/2015 alle 09:08:33

 Piano d'azione straordinario contro la violenza sessuale e di genere

La Presidenza del Consiglio dei Ministri con il contributo delle Amministrazioni interessate, delle Regioni e degli Enti locali e delle Associazioni impegnate a livello nazionale sul fenomeno della violenza di genere - il Piano d'azione straordinario contro la violenza sessuale e di genere.
Il Piano, secondo quanto previsto dall'articolo 5 del Decreto Legge n. 93 del 14 agosto 2013, ha come obiettivo principale quello di garantire azioni omogenee nel territorio nazionale volte a prevenire e a contrastare il grave fenomeno della violenza di genere nonché a tutelare le donne che subiscono violenza e i loro figli.
Fino alle ore 23.00 del 10 gennaio 2015 è possibile partecipare alla consultazione pubblica per fornire un utile contributo in merito alle linee d'azione contenute nel Piano sul sito www.partecipa.gov.it e www.pariopportunita.gov.it .
I risultati delle consultazioni saranno considerati quali elementi utili per l'elaborazione definitiva del Piano.
Pubblicato il :

 "Giorno del ricordo" in memoria delle vittime delle Foibe

Il giorno 10 febbraio, in occasione della ricorrenza del "Giorno del Ricordo", la Presidenza del Consiglio ha invitato a promuovere ogni utile iniziativa in ambito locale, volto a rendere un doveroso omaggio alle vittime, custodendo e diffondendo,  segnatamente tra le giovani generazioni, la memoria di quei tragici eventi.
Pubblicato il 04/02/2015
Ultima modifica il 04/02/2015 alle 13:53:40

 Attivazione Comitato Operativo per la Viabilità

 
Nella mattinata odierna, convocato dal Prefetto, si è riunito il Comitato Operativo per la Viabilità (COV) per monitorare lo stato della transitabilità delle strade della provincia e concordare eventuali misure da attuare in considerazione delle allerta meteo diramate nella giornata di ieri pomeriggio da Viabilità Italia e dal Dipartimento nazionale di Protezione Civile che prevedevano, anche in Calabria, dal pomeriggio di ieri 3 febbraio per le successive 24-48 ore  il persistere di precipitazioni, a carattere di rovescio o temporale, accompagnate da rovesci  di forte intensità, frequente attività elettrica, grandinate e forti raffiche di vento anche a carattere di burrasca con mareggiate lungo le coste esposte.

Alla riunione hanno partecipano i Rappresentati della Provincia, della Polizia di Stato, dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, del Corpo Forestale dello Stato, del Compartimento della Polizia Stradale, dei Vigili del Fuoco e  dell’Anas Ufficio Viabilità e Ufficio Autostrade.

L’incontro di oggi fa seguito a quelli dei giorni precedenti convocati per adottare misure idonee a fronteggiare eventuali emergenze determinate dal maltempo.

Lo stato della transitabilità delle strade nella provincia è monitorato costantemente dalle pattuglie delle Forze dell’Ordine e dai tecnici dell’Anas.

Nel corso della riunione si è concordato che, in considerazione della situazione meteorologica in continua evoluzione, ogni componente del COV dovrà inviare quotidianamente alla Prefettura, fino al prossimo 9  febbraio un resoconto aggiornato sulla situazione della transitabilità della rete viaria della provincia, in modo da poter attivare tempestivamente le misure previste in base alle codificate 5 fasi di emergenza, già definite nelle precedenti riunioni.
Pubblicato il :

 Attivazione Comitato Operativo per la Viabilità

 
Nel pomeriggio odierno, convocato dal Prefetto, si è riunito il Comitato Operativo per la Viabilità (COV) allo scopo di monitorare lo stato della transitabilità delle strade della provincia e concordare eventuali misure da attuare in considerazione dell’allerta meteo diramata dal Dipartimento nazionale di Protezione Civile che prevede, anche in Calabria, per l’intera giornata di oggi, il persistere di precipitazioni a carattere di rovescio o temporale e nevicate al di sopra dei 500-800 metri, accompagnate da frequente attività elettrica, grandinate e forti raffiche di vento anche a carattere di burrasca con mareggiate lungo le coste esposte.

Alla riunione hanno partecipato i Rappresentati della Provincia, del Capoluogo, della Polizia di Stato, dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, del Corpo Forestale dello Stato, del Compartimento della Polizia Stradale e  dell’Anas.

Nell’occasione è stato effettuato un monitoraggio delle condizioni della transitabilità di tutte le principali arterie.

La Provincia ed il Comune non hanno registrato nessuna situazione di difficoltà nelle strade di propria competenza e hanno assicurato che in caso di criticità attiveranno tempestivamente la propria rete di intervento.

L’Anas ha comunicato che sull’autostrada A3, nel tratto tra Gioia Tauro e Bagnara, e sulla SGR 682 sono già attivi i mezzi spargisale.

Per quanto riguarda le arterie autostradali e statali è stato ribadito che in base all’evolversi delle condizioni meteo e ai possibili rischi per la circolazione, verrà attivato il codice di allerta (bianco, verde, giallo, rosso, nero) e gli Enti interessati dovranno avviare tempestivamente le azioni concordate in relazione alle codificate cinque fasi di emergenza.

Lo stato della transitabilità delle strade nella provincia è monitorata costantemente dalle pattuglie delle Forze dell’Ordine e dai tecnici dell’Anas.
Pubblicato il :

 
Torna su