Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Reggio Calabria

NOTIZIE

 

 Sciopero plurisettoriale di 4 ore del personale del settore Autonoleggio con conducente e Trasporto Pubblico Locale per la giornata del 21 gennaio 2019

 
La Prefettura di Reggio Calabria, informa che l'Organizzazione Sindacale Fast-Confsal (Federazione Autonoma dei Sindacati dei Trasporti) ha proclamato, per la giornata del prossimo 21 gennaio, lo sciopero di 4 ore dei settori Autonoleggio e Trasporto Pubblico locale con le seguenti modalità:

  • dalle ore 10.00 alle ore 14.00 il personale del Settore Autonoleggio con conducente, mentre, i rimanenti lavoratori non interessati alla mobilità per degli utenti, nelle ultime 4 ore ;
  • dalle ore 8.00 alle ore 12.00 il personale di tutti i servizi automobilistici, urbani ed extraurbani delle Società di Trasporto Pubblico e privato.
Il predetto sciopero interessando servizi pubblici essenziali, individuati dall'art. 1 della legge 12 giugno 1990 n. 146, pertanto, è sottoposto alle limitazioni previste da specifiche norme pattizie di salvaguardia.

Pubblicato il :

 Ponte Allaro - 10 gennaio 2019

 
Nella giornata odierna il Prefetto di Reggio Calabria, dr. Michele di Bari, ha presieduto una riunione al fine di monitorare lo stato di avanzamento dei lavori sull'Allaro.

Alla riunione hanno partecipato il Presidente dell'Assemblea Sindaci della Locride, il Sindaco di Caulonia, i Rappresentanti  della Città Metropolitana, dell'ANAS, della Polizia di Stato, dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, della Polizia Stradale e della Sorical spa.

Nel corso dell'incontro il Prefetto ha sollecitato l'accelerazione dei lavori sia per la ricostruzione del ponte c.d. Monarchico,  sia per la  realizzazione del guado provvisorio.

In particolare,  il rappresentante dell'ANAS ha fornito rassicurazione in merito al prosieguo delle opere di rifacimento del ponte, opere che al momento risultano rallentate in attesa di nuove attrezzature che saranno fornite alla ditta incaricata tra la seconda e la terza decade del corrente mese.

 Per quel che concerne i lavori per la costruzione del "guado", ANAS ha riferito il rispetto del cronoprogramma e che entro pochi giorni arriveranno i materiali necessari per la stesura del rilevato stradale che consentirà il transito, anche dei mezzi pesanti, a doppio senso di circolazione.

La situazione continua ad essere attentamente seguita da questa Prefettura mediante un continuo monitoraggio dello stato dell'arte delle lavorazioni.

Pubblicato il :

 Problematica Ponte Allaro SS. 106 Caulonia

 
Il Prefetto di Reggio Calabria, dr. Michele di Bari, ha convocato per domani 10 gennaio 2018, alle ore 12,30 una riunione al fine di verificare lo stato dei lavori sul ponte Allaro, sulla strada statale 106, nel Comune di Caulonia
Pubblicato il :

 Riunito il tavolo tecnico permanente per i lavoratori extracomunitari

 
Nella mattinata odierna, presieduta dal Prefetto Michele di Bari, si è svolta, presso questo Palazzo del Governo, una riunione del Tavolo tecnico permanente per i lavoratori extracomunitari per  fare il punto sulla situazione relativa agli interventi posti in essere per alleviare le condizioni disagio in cui versano gli immigrati presenti nell'area di San Ferdinando.

Alla riunione hanno partecipato, fra gli altri, il Questore, il Comandante provinciale dei Carabinieri, il Rappresentante della  Guardia di Finanza, Il Commissario straordinario  del Comune di Gioia Tauro, i Sindaci di Rosarno e di San Ferdinando, il Rappresentante della Protezione Civile metropolitana nonché i Rappresentanti delle organizzazioni sindacali di categoria, datoriali e dei lavoratori.

Il  Prefetto ha, dapprima, ripercorso le iniziative  attuate da questo Ufficio per garantire migliori condizioni di vivibilità ai migranti, avendo come obiettivo il superamento e lo smantellamento della baraccopoli e della tendopoli: la realizzazione della nuova tendopoli che ha consentito di accogliere dignitosamente circa 500 cittadini extracomunitari, la fornitura di coperte, sacchi a pelo ed altri effetti letterecci,  oltre alla  presenza continua di  Funzionari prefettizi che si recano in quell'area per affrontare tempestivamente  eventuali criticità.

Il Prefetto Michele di Bari, nell'evidenziare come occorra uscire dalla logica emergenziale a favore di un'accoglienza diffusa da conseguire con il supporto della Regione Calabria e dei Comuni interessati, ha comunicato che il Servizio Centrale del Sistema di Accoglienza per Rifugiati e richiedenti Asilo ( SPRAR)  ha dato disponibilità per l' accoglienza dei titolari di protezione internazionale nell'ambito dei relativi progetti ed  è in  corso la fase istruttoria.

Durante l'incontro, è stata,  altresì, effettuata la ricognizione dei beni confiscati alla criminalità organizzata  da poter destinare alla sistemazione alloggiativa dei migranti. Al riguardo è emersa la disponibilità di immobili nei Comuni di Cittanova, Gioia Tauro, Rosarno, San Ferdinando e Taurianova per i quali sarà effettuato un approfondimento in sede di un tavolo tecnico ristretto con la Regione Calabria.

Altre iniziative riguardano gli incentivi  per il  fitto di immobili,  la creazione di un apposito  Fondo di garanzia regionale  per i proprietari che concedono un immobile in locazione e l'intensificazione dei mezzi di trasporto per agevolare gli spostamenti dei migranti sul luogo di lavoro.

Pubblicato il :

 San Luca: costante attenzione dello Stato e della Prefettura sul Centro aspromontano in termini di riaffermazione della legalità e di crescita della società civile.

 
Resta alta l'attenzione e la vicinanza dello Stato e della Prefettura di Reggio Calabria a San Luca ed al territorio della Locride in generale.

Dopo l'inaugurazione, avvenuta il 21 aprile 2017, l'impianto sportivo "Corrado Alvaro" di San Luca, a distanza di poco più di un anno, è stato completato sono stati, altresì, ultimati anche i due campetti in erba sintetica previsti nel progetto.

L'opera, finanziata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, che si inquadra tra le iniziative previste dalla campagna di sensibilizzazione sul tema "valori dello sport" e rappresenta uno strumento efficace per i processi di integrazione e inclusione sociale, è un'altra promessa mantenuta che testimonia l'impegno costante dello Stato a vantaggio di territori difficili e complessi come la locride.

Pubblicato il :

 Sciopero nazionale del personale OSS e OSA-ASA SHC di 24 ore per la giornata del 15 gennaio 2019

 
La Prefettura di Reggio Calabria, informa che l' Organizzazione Sindacale SHC - Sindacato Professionale SHC Human Caring  ha proclamato, per la giornata del prossimo 15 gennaio, lo sciopero nazionale di 24 ore del personale Operatore Socio Sanitario, degli infermieri generici e puericultrici e del personale  OSA-ASA SHC del Settore della Sanità Pubblica - Privata e terzo Settore.

Il predetto sciopero interessando servizi pubblici essenziali, individuati dall'art. 1 della legge 12 giugno 1990 n. 146, pertanto, è sottoposto alle limitazioni previste da specifiche norme pattizie di salvaguardia.

Pubblicato il :

 Riunione del Comitato Operativo per la Viabilità

 
Nell'odierno pomeriggio, si è tenuta, presso questa Prefettura, una ulteriore riunione del Comitato Operativo per la Viabilità per verificare le condizioni della viabilità interessata dalle nevicate, come da avviso di condizioni metereologiche avverse emesso dal Dipartimento della Protezione civile e per disporre, in via preventiva, tutte le conseguenti iniziative a salvaguardia della pubblica e privata incolumità.

Alla riunione hanno partecipato i rappresentanti del Commissariato di P.S. di Villa San Giovanni, del Comando Provinciale dei Carabinieri e del Gruppo Carabinieri Forestale, della Guardia di Finanza, della Polizia Stradale, della Polizia e della Protezione Civile  Metropolitana, della Protezione Civile della Regione Calabria, dell'ANAS Autostrade Viabilità, del SUEM 118.

Nell'occasione, i partecipanti non hanno riferito particolari criticità, soffermandosi piuttosto su quanto posto in essere, in via preventiva,  per garantire all'utenza la fruibilità  dell'intera rete stradale.

In particolare, l'ANAS ha rappresentato  di aver provveduto allo spargimento di sale sull'A2 nel tratto da Scilla a Palmi nonché sulla Strada Grande Collegamento Jonio-Tirreno e sulla Statale 18 nel tratto Bagnara- Palmi- Sant'Elia.

La Città Metropolitana ha comunicato di aver  posizionato  sulla rete viaria di competenza, nelle arterie maggiormente interessate da possibili precipitazioni nevose, idonea segnaletica per il divieto di transito alle vetture senza  catene.

Al riguardo, pattuglie delle Forze di Polizia continueranno a svolgere servizio di vigilanza per l'osservanza di tale divieto fermo rimanendo che

laddove necessario, in relazione all'evoluzione della situazione metereologica e della viabilità saranno istituiti presidi-filtro delle menzionate Forze  al fine di impedire la circolazione ai  veicoli privi di sistemi antisdrucciolevoli.

La Protezione Civile regionale ha, infine, riferito di aver assegnato al Comune di Santo Stefano un mezzo 4x4 per  concorrere a fronteggiare  eventuali emergenze.

Le articolazioni territoriali delle strutture operative statali assicureranno, in stretto collegamento con questa Prefettura, ogni necessario supporto ai Comuni.

Pubblicato il :

 Prosegue l'impegno della Prefettura dopo l'incendio che nella serata del 31 dicembre scorso ha interessato alcune baracche dell'area di San Ferdinando

 
Prosegue l'impegno della Prefettura dopo l'incendio che nella serata del 31 dicembre scorso ha interessato alcune baracche dell'area di San Ferdinando.

Anche oggi un Funzionario di questo Ufficio, su disposizione del Prefetto Michele di Bari, Commissario Straordinario del Governo per l'Area di San Ferdinando, ha effettuato un sopralluogo in quella zona volto a monitorare e verificare eventuali esigenze alle quale poter prontamente sopperire.

Si è provveduto, inoltre, a fornire coperte e sacchi a pelo a migranti della baraccopoli che ne hanno fatto espressa richiesta.

Pubblicato il :

 Riunione del Comitato Operativo per la Viabilità

 
Nella serata odierna, si è tenuta, presso questa Prefettura, una riunione del Comitato Operativo per la Viabilità per disporre, in via preventiva, tutte le iniziative necessarie alla salvaguardia della pubblica e privata incolumità in seguito  al  messaggio di allertamento meteo, con previsione  di abbondanti nevicate, anche a bassa quota, diramato dalla Sala Operativa della Protezione Civile regionale.

Alla riunione hanno partecipato i rappresentanti del Comando Provinciale dei Carabinieri e dei Carabinieri forestali, della Guardia di Finanza , della Polizia Stradale, della Polizia metropolitana, della Protezione Civile della Regione Calabria, della Protezione Civile metropolitana, dell'ANAS Compartimento Autostrade e Compartimento Viabilità, del SUEM 118 e del comune di Reggio Calabria.

Nell'occasione, è stata analizzata la situazione del territorio con riferimento a eventuali emergenze nella circolazione stradale che potrebbero verificarsi a causa di intense precipitazioni nevose.

In particolare, è stata richiamata l'attenzione sulla necessità di ottimizzare le procedure da attuare per garantire all'utenza la fruibilità  dell'intera rete stradale.

 Al riguardo, è stato  disposto che sulla rete viaria della città metropolitana, nelle arterie maggiormente interessate da possibili precipitazioni nevose, venga posizionata idonea segnaletica per il divieto di transito alle vetture senza  catene ed inoltre è stato concordato che pattuglie delle Forze di Polizia  svolgano un servizio di vigilanza per l'osservanza di tale divieto.

 In caso di necessità, saranno istituiti presidi-filtro delle Forze  di Polizia  nelle località di montagna al fine di impedire la circolazione ai  veicoli senza catene montate.

I presenti hanno  garantito una gestione coordinata di eventuali emergenze connesse a possibili fenomeni nevosi, garantendo l'intervento di automezzi e attrezzature  e di personale.

E' stata altresì inviata, da parte di questa Prefettura, una circolare rivolta ai Sindaci e Commissari Straordinari e Prefettizi,  finalizzata a sensibilizzare tali Enti sulla necessità di porre in essere ogni misura utile per affrontare una eventuale emergenza neve.
Pubblicato il :

 Incendio baraccopoli di San Ferdinando

 
All'indomani dell'incendio che nella serata di ieri ha interessato 10 baracche dell'area di San Ferdinando, nella mattinata di oggi convocata con urgenza dal Prefetto Michele di Bari, si è svolta, presso questo Palazzo del Governo, una riunione Tecnica di coordinamento delle Forze di Polizia alla quale hanno partecipato iRappresentanti della Questura e della Guardia di Finanza,  il Comandante provinciale dei Carabinieri, il Rappresentante  dei Vigili del Fuoco e il Sindaco di San Ferdinando.
Già nell'immediatezza dell'incendio, Funzionari della Prefettura si sono recati sul posto ed hanno provveduto al trasferimento presso la nuova tendopoli dei quaranta cittadini extracomunitari che alloggiavano nelle baracche distrutte.
Nel contempo, sono state promosse le iniziative ritenute necessarie per  venire incontro alle loro prime esigenze. Anche nella prima mattinata di oggi Funzionari e Dirigenti della Prefettura sono intervenuti alla baraccopoli e alla tendopoli per verificare le condizioni alloggiative dei migranti ed adottare le misure necessarie per  affrontare eventuali criticità.
Nel corso della predetta riunione tecnica sono state disposte una serie di attività per la sistemazione alloggiativa dei migranti. Si è già iniziato a verificare la possibilità di accogliere i migranti, per i quali ricorrano i presupposti di legge, nei progetti SPRAR ed è stato inoltre  disposto l'allestimento  di altre tende. E' stato inoltre decisa una intensificazione dei servizi di vigilanza in quell'area.
Da un monitoraggio effettuato dalla locale Questura, si ribadisce che gli extracomunitari presenti nell'area in questione sono circa 1650. 
Pubblicato il :

 Atto intimidatorio collaboratore di giustizia

 
Nella mattinata di oggi si è tenuta presso questo Palazzo del  Governo una Riunione tecnica di Coordinamento delle Forze di Polizia alla hanno partecipato i Rappresentanti della  Questura e,  della Guardia di Finanza e  il Comandante provinciale dei Carabinieri.

Nel corso della riunione è stata esaminata la tematica concernente l'incendio della vettura in uso alla ex moglie di un collaboratore di giustizia, verificatosi nelle prime ore di questa mattina,  ed è stata disposta una intensificazione delle misure in atto.

Pubblicato il :

 Incendio baraccopoli di San Ferdinando

 
Nella baraccopoli di San Ferdinando, nella serata del 31 dicembre 2018, un incendio di rifiuti, sviluppatosi nella parte perimetrale, di cui sono in corso accertamenti per stabilirne la causa, ha interessato circa dieci baracche . 
Quaranta cittadini extracomunitari, dimoranti nelle baracche distrutte sono stati immediatamente collocati nella nuova tendopoli. 
Il dispositivo d'emergenza, che vede nelle immediate vicinanze un presidio fisso dei Vigili del Fuoco, unitamente al personale delle forze di polizia, recatosi sul posto immediatamente, è risultato decisivo per evitare più gravi danni.
 
Pubblicato il :

 
Torna su