Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Reggio Calabria

Amministrazione Trasparente

Amministrazione trasparente (D.Lgs n.33 del 14.03.2013) Il principio della trasparenza, inteso come «accessibilità totale» alle informazioni che riguardano l'organizzazione e l'attività delle pubbliche amministrazioni, è stato affermato con decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33. Obiettivo della norma è quello di favorire un controllo diffuso da parte del cittadino sull'operato delle istituzioni e sull'utilizzo delle risorse pubbliche. Chiunque può esercitare il diritto a conoscere, usare e riutilizzare in modo gratuito i dati oggetto di pubblicazione obbligatoria (art. 7). In particolare, la pubblicazione dei dati in possesso delle pubbliche amministrazioni intende incentivare la partecipazione dei cittadini per i seguenti scopi:
- assicurare la conoscenza dei servizi resi, le caratteristiche quantitative e qualitative, nonché le modalità di erogazione;
- prevenire fenomeni corruttivi e promuovere l’integrità;
- sottoporre al controllo diffuso ogni fase del ciclo di gestione della performance per consentirne il miglioramento.
Da questa sezione è possibile accedere ai dati, alle informazioni e ai documenti che riguardano la Prefettura di Reggio Calabria. Gli inserimenti e gli aggiornamenti della sezione vengono eseguiti tenendo conto delle disposizioni normative, del Programma triennale per la trasparenza e l'integrità elaborato sulle linee guida della Commissione per la valutazione, la trasparenza e l'integrità delle amministrazioni pubbliche.

Il Referente per la trasparenza della Prefettura di Reggio Calabria è

il Viceprefetto dott.ssa Patrizia ADORNO (patrizia.adorno@interno.it - 0965-4111)

Come richiedere:

- L'accesso civico


L’accesso civico è il diritto per chiunque di richiedere documenti, informazioni e dati nel caso in cui l'amministrazione non abbia adempiuto all'obbligo di pubblicazione. La richiesta è gratuita e non deve essere motivata. Può essere redatta su modulo appositamente predisposto e indirizzata alla casella di posta elettronica del responsabile della trasparenza: responsabiletrasparenza@interno.it

La richiesta viene inoltrata al dirigente responsabile dell’ufficio competente per materia, il quale entro 30 giorni pubblica nel portale web del ministero dell'Interno www.interno.gov.it il documento, l’informazione o il dato richiesto. Contestualmente, comunica al richiedente l’avvenuta pubblicazione, indicando il relativo collegamento. Se, invece, quanto richiesto risulti già pubblicato, ne dà comunicazione al richiedente indicando il relativo collegamento ipertestuale.

- L’accesso civico generalizzato

“Tale nuova tipologia di accesso (d’ora in avanti “accesso generalizzato”), delineata nel novellato art. 5, comma 2 del decreto trasparenza, ai sensi del quale “chiunque ha diritto di accedere ai dati e ai documenti detenuti dalle pubbliche amministrazioni, ulteriori rispetto a quelli oggetto di pubblicazione ai sensi del presente decreto, nel rispetto dei limiti relativi alla tutela di interessi pubblici e privati giuridicamente rilevanti, secondo quanto previsto dall’art. 5-bis”, si traduce, in estrema sintesi, in un diritto di accesso non condizionato dalla titolarità di situazioni giuridicamente rilevanti ed avente ad oggetto tutti i dati e i documenti e informazioni detenuti dalle pubbliche amministrazioni, ulteriori rispetto a quelli per i quali è stabilito un obbligo di pubblicazione.” (Linee guida provvisorie consultabili sul sito istituzionale dell’ANAC).

Il Referente per le istanze di accesso civico e accesso civico generalizzato è individuato nella stessa persona del Referente della Trasparenza ovvero

il Viceprefetto dott.ssa Patrizia ADORNO (patrizia.adorno@interno.it - 0965-4111)

N.B.: la procedura di accesso civico generalizzato sarà indicata appena definito il quadro normativo.
Ultima modifica il 30/12/2016 alle 11:25:39


 
Torna su