Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Ravenna

Comunicati Stampa

 

 Sicurezza stradale e di infrastrutture sul territorio.

 

 

COMUNICATO STAMPA

 

            Si torna a parlare in Prefettura, dopo una serie di incontri nei mesi scorsi, di sicurezza stradale e di infrastrutture sul territorio.

            Il Prefetto di Ravenna, Dott. Francesco Russo, il Presidente della Provincia, nonché Sindaco di Ravenna, Michele de Pascale, e l'Ing. Claudio De Lorenzo, Capo Area Nord-Est dell'ANAS, hanno fatto il punto della situazione circa gli interventi strutturali effettuati dall'ANAS in questa provincia e in programma in futuro, nonché sui risultati conseguiti in materia di sicurezza stradale a seguito dell'attivazione sul territorio dell'Osservatorio Provinciale di monitoraggio del fenomeno e dell'applicazione delle ultime direttive del Ministero dell'Interno in materia.

            L'Ing. De Lorenzo ha illustrato il piano investimenti e gli interventi effettuati lungo le numerose strade di interesse nazionale ed internazionale, che collegano il porto del capoluogo con gli altri nodi commerciali ed economici della regione e del resto di Italia, che prevede circa 140 milioni di investimenti per migliorare il patrimonio stradale del territorio.

Interventi che interesseranno arterie di rilevanza nazionale quali la strada statale 3 bis "Tiberina" che collega Terni a Ravenna, le statali 309 "Romea" e 16 "Adriatica" e la statale 67 "Tosco-Romagnola", di collegamento fra Pisa e Ravenna.

Inoltre, con i responsabili della sicurezza stradale sono stati analizzati i dati raccolti dall'Osservatorio sulla Sicurezza Stradale e i risultati conseguiti per effetto delle innovative strategie sui "servizi di controllo delle Forze di Polizia", messe in campo di recente da questa Prefettura in applicazione delle linee guida contenute nella direttiva del Ministro dell'Interno.

            E' stata fatta un'attenta analisi del fenomeno dell'incidentalità sia per l'anno 2017 che per il primo trimestre 2018 ed è emerso che il numero dei sinistri non è in crescita e ciò in controtendenza a quanto si registra a livello nazionale. Mentre si è registrato un aumento degli incidenti con esito mortale, che sono diminuiti in modo significativo calo nel primo trimestre del 2018 del  -72%.

"Formazione, responsabilizzazione e prevenzione" la strada individuata per contenere l'incidentalità, sul presupposto che la prevenzione non è un costo, ma un investimento per la sicurezza di ognuno di noi.

Sono quindi state illustrate le nuove strategie di prevenzione, già poste in atto, consistenti in un'attenta e sistemica attività di programmazione dei servizi di controllo, coordinati da questa Prefettura in sinergia con le Forze di Polizia e che prevedono sia azioni mirate di controllo ad alto impatto, sia azioni sistematiche e capillari rivolte al contrasto delle violazioni al Codice della Strada, secondo precise direttive dettate dal Ministero e rielaborate secondo le specificità del territorio.

Strategia che finora ha dato risultati ampiamente positivi.

Sono stati invitati i giornalisti presenti a collaborare con gli enti preposti alla sicurezza stradale per incentivare una cultura della sicurezza e una formazione diffusa attraverso la comunicazione e il coinvolgimento della collettività alle iniziative che l'Osservatorio e le singole Forze di Polizia hanno in programma per il futuro.

Ravenna, 22 giugno 2018



#allegati#
 
 
 
 
Pubblicato il 22/06/2018
Ultima modifica il 22/06/2018 alle 11:30:01

 Borse di studio anno accademico 2017/2018

Il Ministero dell'Interno ha comunicato che, nell'ambito del programma di interventi a favore del personale dell'Amministrazione Civile dell'Interno, è stata prevista per l'anno accademico 2017/2018 l'assegnazione di n. 112 borse di studio per l'università, riservate ai figli ed orfani di dipendenti in servizio ed in quiescenza, appartenenti ai ruoli dell'Amministrazione Civile dell'Interno, per l'immatricolazione e l'iscrizione ad anni successivi al primo di un corso di laurea, nonché ai dipendenti in servizio, per il conseguimento di una laurea di I livello, laurea di II livello (specialistica), laurea magistrale o diploma di specializzazione post- laurea, almeno biennale e con relativa votazione.

Il suddetto bando è rinvenibile sul sito INTRANET del Ministero dell'Interno http://10.254.5.3 - oppure http://intrapersciv.interno.it - Dipartimento Politiche del Personale - Direzione Centrale per le Risorse Umane - Area II - Prestazioni Assistenziali - Borse di Studio - anno accademico 2017-2018.

 

             La scadenza per la presentazione delle domande è il 2 luglio 2018.

Pubblicato il :

 
Torna su