Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Ravenna

NOTIZIE

 

 Allerta meteo -Temporali, vento, stato del mare al largo, mareggiate

Valida dalle 00:00 del 24 settembre 2018 fino alle 00:00 del 25 settembre 2018
 
- Allerta GIALLA per temporali per le province di RA, FC, RN; per vento per le province di FE, RA, FC, RN; per stato del mare al largo e mareggiate per le province di FE, RA, FC, RN
 
- A partire dalla mattina di domani 24 settembre, si prevedono i seguenti fenomeni sul settore orientale del territorio regionale: - temporali, anche organizzati, nelle zone sud-orientali della regione nella mattinata, in attenuazione ed esaurimento dal pomeriggio; - venti forti sulle coste (intensità tra 50 e 70 km/h), con temporanei rinforzi o raffiche di intensità superiore; - mare agitato al largo (altezza dell'onda sopra 2,5 m); - possibili mareggiate sulle coste (onda sopra 2 m e marea circa 0,7 m)
Pubblicato il 24/09/2018
Ultima modifica il 24/09/2018 alle 07:50:47

 Esercitazioni RIR - RISCHIO DI INCIDENTE RILEVANTE

IN PREFETTURA A RAVENNA, TEST IN CORSO SUI PIANI DI EMERGENZA ESTERNA DEGLI STABILIMENTI A RISCHIO DI INCIDENTE RILEVANTE.

 

Sotto il coordinamento della Prefettura di Ravenna, si sono svolte, anche la scorsa settimana, le esercitazioni mirate a verificare l'efficacia delle pianificazioni d'emergenza esterna dei numerosi stabilimenti a rischio d'incidente rilevante di "soglia superiore" presenti nel territorio della Provincia.

Nelle giornate di mercoledì e venerdì, sono stati testati i piani di emergenza di sei industrie presenti nell'area del Petrolchimico ravennate: Ravenna Servizi industriali s.c.p.a., Yara s.p.a., Acomon s.r.l., Eurodocks s.r.l., Hera Ambiente s.p.a. Centro Ecologico e Petra s.p.a..

            Le esercitazioni dei giorni scorsi si inseriscono nella più ampia programmazione di verifica dei Piani di Emergenza Esterna prevista dalla Prefettura di Ravenna per l'anno in corso e che vede coinvolti nelle attività molteplici altri enti e amministrazioni e, in particolare, Questura, Carabinieri, Capitaneria di Porto, Vigili del Fuoco, Enti Locali e Territoriali, 118, Arpae e Croce Rossa.

            Già nei mesi di giugno e luglio, le simulazioni d'emergenza avevano riguardato gli undici stabilimenti a rischio d'incidente rilevante di Cabot Italiana s.p.a., CFS Europe s.p.a., Eni s.p.a., Orion Engineered Carbons s.p.a., Polynt s.p.a., Rivoira s.p.a., Vinavil s.p.a., STI Solfotecnica s.p.a., Logikem s.r.l., Gowan Italia s.p.a. e Consorzio Agrario di Ravenna Soc. Coop a r.l..

            Le esercitazioni sinora svolte sono state di Livello A "Table Top", finalizzate a verificare il flusso delle comunicazioni, gli aspetti relativi alla viabilità e le procedure di attivazione del soccorso sanitario, attraverso la simulazione di scenari incidentali calibrati sulle peculiari caratteristiche produttive dei diversi impianti.

            Le esercitazioni proseguiranno anche nel mese di ottobre e riguarderanno i piani di emergenza esterna di La Petrolifera Italo Rumena s.p.a., Edison Stoccaggio s.p.a., Alma Petroli s.p.a. e Hera Ambiente Servizi Industriali s.r.l..

            L'intensa attività messa in campo dalla Prefettura di Ravenna, con la collaborazione di tutte le amministrazioni ed enti coinvolti, consentirà, entro fine anno, di raggiungere l'importante obiettivo dell'avvio delle procedure per l'aggiornamento di tutti i Piani di emergenza esterna degli attuali stabilimenti a rischio d'incidente rilevante di soglia superiore, come previsto dal decreto legislativo n. 105 del 2015, emanato in attuazione della Direttiva comunitaria 2012/18/UE (c.d. "Seveso III"), per la prevenzione e il controllo del pericolo di incidenti connessi all'utilizzo di sostanze pericolose.
Pubblicato il 24/09/2018
Ultima modifica il 24/09/2018 alle 12:39:37

 Nomina di 1 Revisore per il Comune di Castel Bolognese - Estrazione dalla Banca dati dei Revisori

Esito del sorteggio per la nomina dell'organismo di revisione economica-finanziaria della Provincia di Ravenna e del Comune di Lugo

 

Si è svolta in data 10 settembre 2018 presso la prefettura di Ravenna
la seduta pubblica per l'estrazione del nominativo del nuovo componente
dell'organo di revisione economico-finanziario Comune di Castel Bolognese.

Al termine dell'estrazione risulta estratto:
 
1° Mondadori Aspro, designato per la nomina;
2° Dell'Omo Daniele, per eventuale rinuncia o impedimento del designato;
3° Mastrantonio Gregorio, per eventuale rinuncia o impedimento del designato;
 
L'estrazione è stata effettuata dall'elenco dei revisori dei conti degli enti locali - articolazione regionale Emilia Romagna - predisposto dal Ministero dell'Interno, utilizzando la procedura telematica creata appositamente dal Viminale;
I verbali della seduta e il documento sull'esito dell'estrazione prodotto dalla procedura al termine delle operazioni sono trasmessi ai comuni per il seguito del procedimento di nomina.

Pubblicato il 11/09/2018
Ultima modifica il 11/09/2018 alle 12:12:31

 
Torna su