Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Prato

Comunicati stampa

 

 FURTI DI RAME

Il fenomeno dei furti di rame crea particolare disagio perché spesso provoca l’interruzione di pubblici servizi essenziali con ripercussioni di natura economico-sociale di particolare rilievo e possibili implicazioni di ordine e sicurezza pubblica.

  Il Ministero dell’Interno, particolarmente attento al fenomeno, aderendo ad una iniziativa europea, ha coordinato gli aspetti organizzativi della massiva azione di prevenzione e contrasto in ambito Nazionale, confluita nell’ action day del 21- 22 maggio u.s. in cui è stata effettuata in tutta Europa un’intensa attività di contrasto al fenomeno.

  In tale ambito si rende noto che anche sul territorio di questa provincia, in sede di Riunione tecnica delle Forze di Polizia, svoltasi in Prefettura, stata pianificata una coordinata attività contro i furti di rame con il coinvolgimento della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, del Corpo Forestale dello Stato, della Polizia Provinciale, delle polizie municipali, al fine di porre in essere dispositivi di controllo capillari ed efficaci, in risposta ad un fenomeno che spesso comporta delle importanti ripercussioni sociali ed economiche. 35 i controlli effettuati, che hanno riguardato 88 persone e 36 mezzi di trasporto, cui ne seguiranno altri sia d’iniziativa che in esecuzione dell’impegno istituzionale assunto dall’ Amministrazione dell’Interno su base nazionale ed europea.

Pubblicato il :

 Elezioni europee ed amministrative, memorandum per la tessera elettorale

In occasione delle prossime consultazioni elettorali europee ed amministrative del 25 maggio 2014, il ministero dell’Interno ha ricordato che gli elettori, per poter esercitare il diritto di voto presso l’ufficio elettorale di sezione nelle cui liste risultano iscritti, dovranno esibire, oltre ad un documento di identità, la tessera elettorale personale a carattere permanente.
Qualora gli elettori non rinvengano la propria tessera elettorale o rilevino che gli spazi per l’apposizione del timbro sono esauriti, potranno chiedere una nuova tessera agli uffici comunali che, a tal fine, assicureranno l’apertura al pubblico nelle giornate di venerdì 23 e sabato 24 maggio, dalle ore 9.00 alle ore 18.00, mentre domenica, giorno della votazione, per tutta la durata delle operazioni di voto (dalle ore 7.00 alle ore 23.00).
Al fine di evitare una particolare concentrazione di domande presso gli uffici comunali nella giornata di domenica, con conseguenti disagi, si invitano gli elettori a voler verificare, sin d’ora, se siano in possesso del documento e se sullo stesso siano ancora presenti spazi per l’apposizione del timbro, al fine di potersi rivolgere quanto prima ai predetti uffici per l’immediato rilascio della nuova tessera.
A Prato il servizio di rilascio del duplicato della tessera elettorale è garantito presso l’Ufficio elettorale (piazza Cardinale Niccolò n. 13), e presso gli sportelli anagrafici delle circoscrizioni Est (viale Alcide de Gasperi n. 67), Nord (via Sette Marzo n. 15/2 – località Galcetello), Ovest (via Lorenzo da Prato n. 17), e Sud (via delle Badie n. 130).
Di seguito gli indirizzi degli Uffici degli altri comuni presso i quali gli elettori potranno rivolgersi per la sostituzione della tessera elettorale:
CANTAGALLO – Ufficio Elettorale e anagrafe, presso Ufficio Servizi demografici del Comune di Vernio – piazza del Comune n. 20 – san Quirico Vernio;
CARMIGNANO - Ufficio Elettorale e anagrafe, piazza Matteotti n. 1, Carmignano;
MONTEMURLO - Ufficio Elettorale e anagrafe, via A. Toscanini n. 1, Montemurlo;
POGGIO A CAIANO - Ufficio Elettorale e anagrafe, via Cancellieri n. 4, Poggio a Caiano;
VAIANO - Ufficio Elettorale e anagrafe, piazza del Comune n. 4, Vaiano;
VERNIO - Ufficio Elettorale e anagrafe, piazza del Comune n. 20, san Quirico Vernio.
Pubblicato il :

 Il Prefetto di Prato Maria Laura Simonetti ha ricevuto in Prefettura il Presidente dell'Associazione Nazionale dei Vigili del Fuoco del Corpo Nazionale-sezione di Prato

In data odierna il Prefetto di Prato Maria Laura Simonetti ha ricevuto   in Prefettura il presidente dell’Associazione Nazionale dei Vigili del Fuoco del Corpo Nazionale – sezione di Prato, Giordano Fantechi, accompagnato da alcuni soci.
                L’Associazione, nata nel 1994, è un’organizzazione di volontariato   alla quale aderisce il personale dei Vigili del Fuoco che ha lasciato il servizio. E’ riconosciuta dalla legge e persegue il fine della solidarietà civile, sociale e culturale.
Durante l’incontro, caratterizzato da toni di massima cordialità, i rappresentanti dell’Associazione hanno illustrato le attività della sezione di Prato nei vari ambiti della sicurezza.
                Il Prefetto, nel ringraziare il Presidente Fantechi per l’apprezzabile lavoro svolto, ha sottolineato l’importanza dell’Associazione, che mette a disposizione della collettività la generosa professionalità dei Vigili del Fuoco in congedo.
Pubblicato il :

 
Torna su