Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Prato

Comunicati stampa

 

 VISITA DEL SANTO PADRE FRANCESCO A PRATO - RIUNIONE IN PREFETTURA

 
Venerdì 30 ottobre 2015, alle ore 12,30, presso la sede della Prefettura si è tenuta una riunione finalizzata a coordinare gli aspetti organizzativi della visita del Santo Padre a Prato, che com’è noto si svolgerà il 10 novembre p.v.

Presenti alla riunione, oltre al Prefetto Maria Laura Simonetti,  il Vescovo di Prato Mons. Agostinelli, una delegazione  del Vaticano composta tra gli altri dal Prefetto Gianfelice  Bellesini, dal Comandante della Gendarmeria  Domenico Giani e da Maria Rosaria Maiorino, Dirigente  dell’Ispettorato di Pubblica Sicurezza “Vaticano”, il Vice Sindaco di Prato Simone Faggi, il Questore Filippo Cerulo, i comandanti provinciali delle Forze dell’Ordine  nonché rappresentanti della Provincia, della USL n. 4, della centrale operativa 118 e di altri enti ed organismi coinvolti.

Il Comandante della Gendarmeria Vaticana  nel confermare il programma  reso noto dalla Diocesi di Prato ha puntualizzato alcuni ulteriori dettagli della visita.

Il Questore ha illustrato le misure di ordine e sicurezza pubblica che saranno adottate il 10 novembre  ed il rappresentante della USL 4 ha informato  che è stato predisposto un piano sanitario per l’assistenza alla popolazione durante la visita papale.

E’ stato altresì evidenziato che i cittadini che affluiranno lungo il percorso potranno seguire la visita attraverso 6 maxi schermi installati,  a garanzia dell’ordinato svolgimento della manifestazione, al fine di evitare che il pubblico si sposti dalle postazioni contestualmente al corteo papale (via Magnolfi, piazza Duomo, piazza San Francesco, piazza delle Carceri, piazza San Marco e piazza Europa).

Inoltre,  il giorno 10 novembre,  al fine di effettuare un attento e costante monitoraggio, da parte di tutte le componenti coinvolte, delle varie fasi dell’evento,  presso la Sala  unificata operativa di protezione civile in Prato, si riunirà una Cabina di Regia,  coordinata dal Vice Prefetto Vicario Livia Benelli,  alla quale parteciperanno rappresentanti degli enti interessati, il cui insediamento avverrà  il 3 p.v.  Il Comune di Prato curerà,  attraverso la rete civica,  un portale  dove saranno puntualmente pubblicate le notizie di interesse per la cittadinanza.

In chiusura di riunione è stato effettuato un ulteriore sopralluogo  lungo il percorso del corteo papale  per mettere a punto gli ultimi accorgimenti cui nei prossimi giorni farà seguito un tavolo tecnico in Questura.

La delegazione vaticana nell’accomiatarsi ha espresso nei confronti di tutti gli operatori il proprio compiacimento per il lavoro svolto.

 

Pubblicato il :

 
Torna su