Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Potenza

NOTIZIE

 

 Avviso rinvio sorteggio revisori dei conti

Si riportano, di seguito, i nominativi dei revisori dei conti estratti nella seduta odierna per il Comune di Genzano di Lucania.

1° TRIFOGLIO Giovanni Antonio, designato per nomina

2° SASSONE Caterina, per eventuale rinuncia o impedimento

3° MARADEI Matteo, per eventuale rinuncia o impedimento.

A causa dell'interruzione del collegamento con l'apposita procedura del Ministero dell'Interno, avvenuta intorno alle ore 11,20, è stata rinviata la seduta per il sorteggio dei revisori dei conti per i Comuni di Laurenzana, San Fele e San Martino d'Agri.

Potenza, 30 gennaio 2019

Pubblicato il :

 REVOCATA L'INTERIDIZONE AL TRAFFICO DEI MEZZI PESANTI SULLE RIMANENTI STRADE STATALI DELLA PROVINCIA

Considerati gli interventi di ripristino effettuati dall'ANAS e il netto miglioramento delle condizioni atmosferiche, il Prefetto di Potenza ha disposto la revoca con decorrenza immediata della rimanente interdizione al traffico su alcune strade statali della provincia dei veicoli adibiti a trasporto merci di massa superiore alle 7,5 tonnellate.

         Si raccomanda, nuovamente, la massima prudenza nei comportamenti di guida atteso che persiste la presenza di ghiaccio in molte strade urbane ed extraurbane, in particolare lungo i viadotti e le arterie meno transitate.

Si rinnova l'invito anche i pedoni alla cautela negli spostamenti per la presenza di ghiaccio.

La Prefettura continuerà a seguire l'evolversi della situazione meteorologica, che comunque allo stato non fa registrare particolari criticità.
Pubblicato il 27/01/2019
Ultima modifica il 27/01/2019 alle 13:44:23

 REVOCA INTERDIZIONE AL TRAFFICO DEI MEZZI PESANTI SUL RACCORDO AUTOSTRADALE N. 05, STRADE STATALI E PROVINCIALI

Considerato il miglioramento delle condizioni atmosferiche, il Prefetto di Potenza ha disposto la revoca con decorrenza immediata con esclusione dei tratti delle strade statali sottoelencate dell'interdizione al traffico sul Raccordo Autostradale n. 05, strade statali e provinciali dei veicoli adibiti a trasporto merci di massa superiore alle 7,5 tonnellate.

I tratti delle strade statali ove il provvedimento di divieto rimane ancora vigente sono:

  • SS 7 dal km. 395+500 al km. 404+250;
  • SS 92 dal km. 0 al km. 100;
  • NSA 506 (Nerico-Muro Lucano) dal km. 0 al km. 9+500 e dal km. 15+300 al km. 33+600 .Anche i pedoni sono invitati alla cautela negli spostamenti per la presenza di ghiaccio.
  • La Prefettura continuerà a seguire l'evolversi della situazione meteorologica, che comunque allo stato non fa registrare particolari criticità.
  •          Si raccomanda, comunque, la massima prudenza nei comportamenti di guida attesa la presenza di ghiaccio in molte strade urbane ed extraurbane, in particolare lungo i viadotti e le arterie meno transitate.
Pubblicato il 26/01/2019
Ultima modifica il 26/01/2019 alle 11:42:06

 CONDIZIONI METEOROLOGICHE AVVERSE - RIUNIONE IN PREFETTURA - CENTRO COORDINAMENTO SOCCORSI

In data odierna presso la sede del Palazzo del Governo di Potenza, su input del Prefetto Giovanna Cagliostro, si è svolta una riunione del Centro Coordinamento Soccorsi per una disamina della situazione del territorio in conseguenza della intensa nevicata che ha interessato da venerdì 25 u.s. il territorio provinciale, provocando, tra l'altro, diffusi danni alle linee elettriche.

Alla riunione hanno partecipato il Sindaco di Potenza, il Presidente della Provincia, i rappresentanti della Regione, delle Forze dell'Ordine, dei Vigili del Fuoco, dell'ANAS, Acquedotto Lucano, 118, Croce Rossa, Enel e gli Enti gestori delle Ferrovie.

Nell'occasione si è proceduto ad una verifica delle situazioni ancora critiche nella provincia, con particolare riguardo al ripristino della viabilità secondaria al fine di consentire il raggiungimento delle aree più decentrate dei Comuni.

Particolare attenzione è stata rivolta alle esigenze di un rapido ripristino dell'erogazione dell'energia elettrica e della fornitura idrica.

Dopo aver esaminato le diverse problematiche e l'azione congiunta che ha consentito di fronteggiare le emergenze più delicate, sono stati concordati alcuni interventi al fine di rimuovere gli ostacoli ancora esistenti per il ritorno alla normalità, richiedendo l'apporto di mezzi meccanici da far pervenire anche da altri territori limitrofi, in particolare per lo sgombero della neve dalle strade e dai siti strategici per il ripristino dei servizi essenziali (energia elettrica e fornitura idrica).

E' stata, altresì, sottolineata la necessità di uno stretto raccordo di tutte le attività con i Sindaci dei Comuni per consentire una azione mirata, secondo un' ordine di priorità delle diverse situazioni di emergenza, tesa in particolare alla salvaguardia della pubblica e privata incolumità.

Un ringraziamento è stato rivolto a tutti i soggetti impegnati nella intensa attività di soccorso, anche nelle ore della nottata appena trascorsa, e nei vari interventi che si sono succeduti nei confronti di cittadini in situazioni di difficoltà.

Pubblicato il :

 d.m. 10.1.2019 Contributi ai Comuni

E’ stato pubblicato sul sito della Prefettura di Potenza (www.prefettura.it/potenza) il decreto del Ministero dell’Interno del 10 gennaio 2019, con il quale, ai sensi delle disposizioni previste nella legge di bilancio 2019, sono stati attribuiti ai comuni, con popolazione fino a 20.000 abitanti, contributi per la realizzazione di investimenti per la messa in sicurezza di scuole, edifici pubblici e patrimonio comunale per l’anno 2019, nel limite complessivo di € 394,49 milioni.

 

Gli enti beneficiari, individuati negli allegati al decreto, sono tenuti a rendere nota la fonte di finanziamento, l’importo assegnato e la finalizzazione del contributo assegnato tramite pubblicazione nel proprio sito internet, nella sezione “Amministrazione trasparente” sottosezione opere pubbliche ed i Sindaci sono tenuti a fornire tali informazioni al Consiglio Comunale nella prima seduta utile. 

Il contributo è assegnato a tutti i Comuni in misura differenziata sulla base della popolazione, nelle seguenti misure:

100.000 euro per i comuni con popolazione ricompresa tra 10.001 e 20.000 abitanti;

70.000 euro per i comuni con popolazione ricompresa tra 5.001 e 10.000 abitanti;

50.000 euro per i comuni con popolazione ricompresa tra 2.000 e 5.000 abitanti;

40.000 euro per i comuni con popolazione inferiore a 2.000 abitanti.

Gli enti beneficiari sono tenuti ad iniziare l’esecuzione dei lavori entro il 15 maggio 2019.
Pubblicato il :

 sicurezza della S.S. 658 Potenza -Melfi riunione in Prefettura

Presieduto dal Prefetto di Potenza Giovanna Cagliostro, si è svolto nella mattinata odierna, nella sede del Palazzo di Governo, un incontro per un esame aggiornato delle condizioni di sicurezza della Strada Statale 658 Potenza-Melfi.

Alla riunione hanno preso parte Sindaci ed Amministratori dei Comuni di Melfi, Avigliano, Pietragalla, Filiano, Rapolla e Rionero in Vulture nonchè il Responsabile dell’Area compartimentale dell’ANAS Basilicata, il Comandante della Sezione della Polizia Stradale di Potenza ed il Comandante della Polizia Municipale di Potenza.

In apertura il Prefetto ha ribadito l’importanza del tema della sicurezza stradale e la necessità di adottare mirati interventi di miglioramento dell’arteria viaria in cui sono stati registrati negli ultimi anni incidenti stradali con esito mortale e con feriti.

I Sindaci e gli Amministratori locali presenti, nei loro interventi, pur condividendo le finalità di prevenzione connesse all’installazione dei nuovi dispositivi autovelox, hanno rappresentato i disagi lamentati dai cittadini per effetto delle numerose sanzioni amministrative che sono state elevate.

Le principali problematiche evidenziate hanno riguardato la insufficiente segnaletica stradale atta ad evidenziare la presenza dei rilevatori di velocità, così da mettere in condizione di essere adeguatamente informati i pendolari che quotidianamente percorrono la strada.

Nel veicolare le istanze dei numerosi utenti i Sindaci hanno chiesto di valutare la possibilità di aumentare il limite di velocità fissato, ritenuto troppo stringente, nonché di adeguare la cartellonistica e la segnaletica stradale per consentire una maggiore visibilità dell’autovelox, anche mediante l’attivazione di eventuale sistema di videosorveglianza.

Hanno inoltre proposto l’attivazione di progetti rivolti alle scuole, finalizzati alla sensibilizzazione degli utenti più giovani, sul tema del corretto comportamento di guida; invito accolto con favore dal Prefetto e da tutti i partecipanti.

Il Comandante della Polizia Municipale di Potenza ha poi fornito i dati di riscontro sull’incidentalità, segnalando una netta diminuzione di incidenti a seguito dell’effetto deterrente dell’installazione del nuovo autovelox predisposto dal Comune.

Il responsabile dell’area compartimentale dell’ANAS Basilicata ha rappresentato che la soglia del limite di velocità fissata in 70 km all’ora è giustificato dalla conformazione strutturale del tratto stradale Potenza-Melfi e dalle condizioni di percorribilità, che la rendono particolarmente pericolosa, e si è reso disponibile ad avviare uno studio, d’intesa con il Comandante della Sezione della Polizia Stradale di Potenza, al fine di valutare la richiesta, avanzata dai Sindaci, di un modesto innalzamento del limite di velocità sul tratto viario in questione.

Il Responsabile ANAS ha inoltre rappresentato che nuovi lavori di riqualificazione della s.s. 658 mediante rifacimento del manto stradale, inizieranno a breve e presumibilmente saranno portati a termine dopo la stagione estiva.

Il Prefetto Cagliostro ha assicurato che continuerà a seguire con particolare attenzione gli interventi strutturali in itinere nonché l’impatto che le misure avviate avranno sulle condizioni di sicurezza della circolazione della Potenza-Melfi, rendendo permanente il tavolo con funzioni di monitoraggio e con l’obiettivo di evitare iniziative autonome e non coordinate dei singoli Comuni.

 
Pubblicato il :

 Bandi PON 2014-20 Nomine Commissioni di gara

Nella sezione Bandi di Gara e Contratti - Bandi PON 2014-20 - sono stati pubblicati i decreti di nomina delle commissioni di gara.
Pubblicato il :

 CONDIZIONI METEOROLOGICHE AVVERSE - REVOCATA L'INTERDIZIONE AL TRAFFICO DEI MEZZI PESANTI SULLE STRADE STATALI E PROVINCIALI

Considerato il miglioramento delle condizioni atmosferiche, il Prefetto di Potenza ha disposto la revoca con decorrenza immediata dell'interdizione al traffico sulle strade statali e provinciali dei veicoli adibiti a trasporto merci di massa superiore alle 7,5 tonnellate.

         Si raccomanda, comunque, la massima prudenza nei comportamenti di guida attesa la presenza di ghiaccio in molte strade urbane ed extraurbane, in particolare lungo i viadotti e le arterie meno transitate.

Anche i pedoni sono invitati alla cautela negli spostamenti per la presenza di ghiaccio.

La Prefettura continuerà a seguire l'evolversi della situazione meteorologica, che comunque allo stato non fa registrare particolari criticità.
Pubblicato il 10/01/2019
Ultima modifica il 10/01/2019 alle 13:35:07

 SERVIZIO CIVILE: E' ON LINE IL BANDO PER N. 613 VOLONTARI - INFO E MODALITA' DI AMMISSIONE AL PROGETTO PRESSO LA PREFETTURA DI POTENZA

     Il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha pubblicato il bando straordinario per la selezione di 613 volontari da impiegare nell'attuazione di 15 progetti presentati dal Ministero dell'Interno - Dipartimento per le Libertà Civili e l'Immigrazione.

     I progetti saranno realizzati presso il Ministero dell'Interno e presso le sedi delle Prefetture.

     Il progetto della Prefettura di Potenza riguarderà l'Area Immigrazione e prevede l'impiego di n. 5 volontari.

   Gli interessati possono prendere visione del bando e dei moduli per la presentazione delle domande sul portale del Servizio Civile Nazionale.

     Sulla home page del sito della Prefettura di Potenza ( www.prefettura.it/potenza ) sono pubblicate tutte le informazioni riguardanti le modalità e gli indirizzi per l'invio delle domande, la cui scadenza è fissata al 30 gennaio 2019.

Pubblicato il :

 CONDIZIONI METEOROLOGICHE AVVERSE - REVOCATA L'INTERDIZIONE AL TRAFFICO DEI MEZZI PESANTI SULLE STRADE STATALI E PROVINCIALI

Considerato il miglioramento delle condizioni atmosferiche, il Prefetto di Potenza ha disposto la revoca con decorrenza immediata dell'interdizione al traffico sulle strade statali e provinciali dei veicoli adibiti a trasporto merci di massa superiore alle 7,5 tonnellate.

         Si raccomanda, comunque, la massima prudenza nei comportamenti di guida attesa la presenza di ghiaccio in molte strade urbane ed extraurbane, in particolare lungo i viadotti e le arterie meno transitate.

Anche i pedoni sono invitati alla cautela negli spostamenti per la presenza di ghiaccio, a seguito delle temperature rigide della notte.

La Prefettura continuerà a seguire l'evolversi della situazione meteorologica, che comunque allo stato non fa registrare particolari criticità.

Pubblicato il :

 DECRETO PREFETTIZIO REVOCA INTERDIZIONE AL TRAFFICO DEI MEZZI PESANTI SULLE STRADE STATALI E PROVINCIALI

VISTO il decreto prefettizio n. 363 in data 3 gennaio 2019, con il quale è stato disposto il divieto di circolazione ai veicoli adibiti a trasporto merci di massa complessiva a pieno carico superiore alle 7,5 tonnellate, fuori dai centri abitati, dalle ore 24.00 del 3 gennaio 2019 e fino a cessate esigenze, e salvo rivalutazioni sulla base di un costante monitoraggio in relazione all'evolversi del fenomeno, lungo le strade statali e provinciali di questa provincia, con esclusione dei veicoli delle Forze di Polizia e quelli adibiti a pubblico servizio, nonché dei mezzi utilizzati per interventi urgenti e di emergenza, per esigenze di soccorso, protezione civile, manutenzione stradale, raccolta rifiuti, trasporto del sale, trasporto del carburante;

 

        SENTITI la Sezione Polizia Stradale di Potenza, l'ANAS - Area Compartimentale Basilicata  e la Provincia di Potenza, che hanno ravvisato l'opportunità di revocare il sopracitato provvedimento di interdizione del traffico dei veicoli pesanti, considerato il miglioramento delle condizioni atmosferiche;

 

         VISTO l'art. 6 del Codice della Strada;

 

VISTO l'art. 2 del T.U.L.P.S.;

 

DECRETA:

 

il decreto prefettizio citato in premessa, con il quale è stato disposto il divieto di circolazione ai veicoli adibiti a trasporto merci di massa complessiva a pieno carico superiore alle 7,5 tonnellate, fuori dai centri abitati, dalle ore 24.00 del 3 gennaio 2019 e fino a cessate esigenze, lungo le strade statali e provinciali di questa provincia, è revocato con decorrenza immediata.

Pubblicato il :

 momentaneamente positiva la vertenza AIAS di Potenza svoltasi in Prefettura

Su richiesta delle Organizzazioni sindacali CGIL/ CISL/UIL si è tenuta nella mattinata odierna, su imput del Prefetto Cagliostro, una riunione riguardante la vertenza AIAS di Potenza.

All’incontro, presieduto dal Capo di Gabinetto hanno partecipato il dr. Donato Pafundi, Dirigente Generale del Dipartimento Salute della Regione Basilicata, il dr. Vincenzo Andriuolo, Direttore Amministrativo dell’ASP di Potenza, il Presidente dell’AIAS di Potenza, dr. Gerardo Grippo con altri dirigenti AIAS, numerosi rappresentanti sindacali e lavoratori, tra i quali il Segretario Generale CGIL Basilicata Angelo Summa, il Segretario Regionale CISL Basilicata Gennarino Macchia e Segretario Regionale UIL FPL Raffaele Pisani.

Ha partecipato all’incontro anche il Consigliere Regionale Giannino Romaniello.

Dopo una lunga e approfondita discussione, si è concordato che l’AIAS di Potenza sospenda per 30 giorni i provvedimenti di trasferimento del personale adottati e, conseguentemente, i Sindacati hanno sospeso lo stato di agitazione.

Nel contempo, verranno attivati tavoli bilaterali AIAS/Sindacati per verificare sia la questione del trasferimento del personale sia gli aspetti più generali del rapporto prestazioni/ personale assunto/ore lavorate, nonché anche le questioni relative ai 28 esuberi già disposti e che , alla luce degli elementi emersi nel dibattito odierno, potrebbero anche essere rivisti.

È stata anche auspicata una possibile soluzione degli eventuali crediti vantati dall’AIAS in fase di approvazione del bilancio regionale.

Nei prossimi giorni si terrà un primo incontro tecnico tra le parti in Regione.

Il tavolo prefettizio resterà comunque aperto e la Prefettura vigilerà sul rispetto di quanto sottoscritto.
Pubblicato il :

 CONDIZIONI METEOROLOGICHE AVVERSE - DISPOSTA L'INTERDIZIONE AL TRAFFICO PER I MEZZI PESANTI SULLE STRADE STATALI E PROVINCIALI

A SEGUITO DELL'AVVISO DELLE CONDIZIONI METEOROLOGICHE AVVERSE EMESSO IN DATA ODIERNA DAL DIPARIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE DELLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI CHE PREVEDE, DALLE PRIME ORE DI DOMANI, VENERDI' 4 GENNAIO 2019, E PER LE SUCCESSIVE 24 - 30 ORE, NEVICATE A QUOTE SUPERIORI A 200 - 400 METRI CON POSSIBILI SCONFINAMENTI FINO AL LIVELLO DEL MARE E CONSEGUENTE FORMAZIONE DI GHIACCIO, IL PREFETTO DI POTENZA HA DISPOSTO DALLE ORE 24.00 DI OGGI E FINO A CESSATE  ESIGENZE, L'INTERDIZIONE AL TRAFFICO NELLE STRADE STATALI E PROVINCIALI DEI VEICOLI ADIBITI AL TRASPORTO DI MERCI  DI MASSA COMPLESSIVA SUPERIORE ALLE 7,5 TONNELLATE. LA SITUAZIONE VIENE COSTANTEMENTE MONITORATA DALLA PREFETTURA, ANCHE AL FINE DELL'EVENTUALE ADOZIONE DI ULTERIORI INTERVENTI A TUTELA DELLA SICUREZZA DELLA CIRCOLAZIONE E DELL'INCOLUMITA' DELLE PERSONE.

Pubblicato il :

 DECRETO DEL PREFETTO DELLA PROVINCIA DI POTENZA N. 363 DEL 3 GENNAIO 2019 DIVIETO DI CIRCOLAZIONE MEZZI PESANTI SUPERIORI A 7,5 T.

VISTO il telescritto prot. n. PRE/299 in data odierna con cui il Dipartimento della Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha diramato l'avviso di avverse condizioni meteorologiche relative anche alla Regione Basilicata con previsione di nevicate dalle prime ore di domani 4 gennaio 2019 e per le successive 24/30 ore al di sopra dei 200-400 metri con possibili sconfinamenti fino al livello del mare;

VISTE le risultanze della riunione del Comitato Operativo Viabilità tenutasi presso questa Prefettura in data odierna;

VISTA la nota di Viabilità Italia n.300/A/58/19/1310/35 in data odierna con cui, in relazione alle condizioni meteorologiche avverse che stanno interessando in questi giorni il territorio nazionale, è stata ravvisata l'opportunità di comunicare eventuali necessità di adozione di provvedimenti di limitazione della circolazione;

            CONSIDERATO il possibile rischio connesso alla formazione di ghiaccio sulle strade, dovuta al previsto calo delle temperature con conseguente pericolo per la sicurezza della circolazione;

            ACQUISITI i pareri della Sezione Polizia Stradale di Potenza,  dell'ANAS  Area Compartimentale Basilicata e della Provincia di Potenza, che hanno concordato sulla sopracitata opportunità di interdire sulle strade della provincia la circolazione dei veicoli pesanti;

            RITENUTO per i motivi suesposti di dover provvedere ad interdire il traffico dei veicoli adibiti a trasporto merci di massa complessiva a pieno carico superiore alle 7,5 tonnellate, fuori dai centri abitati, dalle ore 24.00 di oggi e fino a cessate esigenze, ad eccezione del tratto lucano dell'Autostrada A2 del Mediterraneo, ove vige uno speciale piano di emergenza in atto;

            VISTO l'art. 6 del Codice della Strada;

VISTO l'art. 2 del T.U.L.P.S.;

DECRETA:

è fatto divieto di circolazione ai veicoli adibiti a trasporto merci di massa complessiva a pieno carico superiore alle 7,5 tonnellate, fuori dai centri abitati, dalle ore 24.00 di oggi 3 gennaio 2019 e fino a cessate esigenze, e salvo rivalutazioni sulla base di un costante monitoraggio in relazione all'evolversi del fenomeno, lungo le strade statali e provinciali di questa provincia, con esclusione dei veicoli delle Forze di Polizia e quelli adibiti a pubblico servizio, nonché per i mezzi utilizzati per interventi urgenti e di emergenza, per esigenze di soccorso, protezione civile, manutenzione stradale, raccolta rifiuti, trasporto del sale, trasporto del carburante.

            Il suddetto divieto non trova applicazione sul tratto lucano dell'Autostrada A2 del Mediterraneo, ove vige uno speciale piano di emergenza in atto.

Gli organi di Polizia, d'intesa con gli Enti proprietari delle strade, potranno derogare temporaneamente al divieto e provvedere al rilascio cadenzato dei mezzi pesanti, purché adeguatamente equipaggiati in relazione alle condizioni meteorologiche e viarie, consentendone il transito, anche attraverso specifico servizio di safety car.

In caso di cessate esigenze si provvederà alla revoca del presente provvedimento.

Le Forze di polizia statali e locali, nonché gli enti proprietari delle strade sono incaricati di vigilare sull'esecuzione della presente ordinanza.

Pubblicato il :

 
Torna su