Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Potenza

NOTIZIE

 

 Versamento proventi contravvenzionali per violazioni al Codice della Strada a seguito di rigetto dell’opposizione innanzi al Giudice di Pace

Si rende noto che il Dipartimento della Pubblica Sicurezza – Servizio Polizia Stradale ha realizzato un innovativo sistema per la gestione del pagamento dei proventi contravvenzionali.
Tale sistema (già offerto dalla società Poste Italiani S.P.A. alla propria clientela) denominato “incasso domiciliato” (acronimo “IDOM”) consentirà il pagamento delle contravvenzioni elevate dalla Polizia Stradale in caso di rigetto dell’opposizione al verbale di violazione determinata dal Giudice di Pace con sentenza ai sensi dell’art. 7, comma 11, del  d.lvo 150/2011.
In particolare il sistema di Incasso Domiciliato offre una generale semplificazione per il cittadino che potrà uniformemente sul territorio nazionale, mediante il servizio reso dagli uffici postali, procedere al pagamento della cifra indicata nella sentenza del Giudice di Pace con ciò estinguendo il procedimento sanzionatorio.
Il servizio di “incasso domiciliato” sostituisce il pagamento mediante Mod. F23 ed ha un costo di € 1.70 per ogni disposizione di pagamento (importo intero della sanzione ovvero importo ratealizzato, in caso di provvedimento di rateazione della sanzione pecuniaria adottata dalla Prefettura su richiesta dell’interessato).
Ai  fini dell’elaborazione del servizio di “incasso domiciliato” l’interessato dovrà prendere contatti con la Sezione Polizia Stradale di Potenza  - ufficio Verbali ai seguenti indirizzi:

Sezione Polizia Stradale di Potenza
Via Puglia, 15 85100 Potenza
Tel. 0971/654111  Uff. Verbali:  0971/654118 – 0971/654120
Pec: sezpolstrada.pz(at)pec.ps.poliziadistato.it

Orari di sportello: Lun. – Ven. dalle ore 9,30 – 12,00 / Mar. – Giov. 15,00 – 17,00

Pubblicato il :

 Restituzione somme indebitamente e/o erroneamente versate alla Polizia Stradale

Si rende noto che a seguito dell’emanazione del Decreto Interministeriale Interno – Economia e Finanze del 12.07.2014, istituivo del conto corrente unico nazionale della Polizia Stradale, è stato realizzato il software, denominato “Bonifico Domiciliato” (acronimo BONDOM) per la gestione della restituzione, direttamente dal predetto conto corrente unico nazionale, delle somme erroneamente e/o indebitamente versate alla Polizia Stradale.
Lo strumento in argomento risulterà maggiormente conveniente per l’utente beneficiario di restituzione per i costi notevolmente inferiori rispetto al tradizionale strumento  di restituzione con vaglia postale.
La nuova funzionalità è attiva presso le Sezioni di Polizia Stradale dal 10 dicembre 2014.

Pubblicato il :

 Pubblicazione sorteggi Revisori dei Conti 26/03/2015

ESTRAZIONE DEI NOMINATIVI DEI REVISORI DEI CONTI DEL 26/03/2015
COMUNE DI PIETRAPERTOSA:

1° MANTA Rocco, designato per nomina;

2° ANANIA Angela, per eventuale rinuncia o impedimento;

3° TRAINA Adele, per eventuale rinuncia o impedimento.
 
COMUNE DI VIGGIANO:

1° RAUTIIS Giovanni, designato per nomina;

2° BONOMO Angela, per eventuale rinuncia o impedimento;

3° MANIERI Enrico, per eventuale rinuncia o impedimento.

COMUNE DI ROTONDA:

1° GALLOTTA Giuseppe, designato per nomina;

2° DIPINTO Ippolita, per eventuale rinuncia o impedimento;

3° MADDALUNO Stefano, per eventuale rinuncia o impedimento.

 
Pubblicato il 26/03/2015
Ultima modifica il 26/03/2015 alle 14:23:30

 Lauria, visita del Prefetto al Liceo Classico "Carlomagno" e al Municipio

Il Prefetto ha partecipata ieri al dibattito organizzato dagli studenti del liceo classico "Carlomagno" di Lauria e si è recato in visita al Municipio.

Prefetto a Lauria
Pubblicato il :

 
Torna su