Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Potenza

Comunicati stampa

 

 Inaugurati dal Prefetto Cagliostro l'Albero di Natale e i presepi allestiti nella sede della Prefettura.

 
 
Il Prefetto di Potenza, Giovanna Cagliostro, ha inaugurato, nei giorni scorsi, nella sede della Prefettura, alla presenza dell'Assessore all'Istruzione, Cultura e Turismo, in rappresentanza del Comune di Potenza, una mostra di presepi e l'Albero di Natale.
All'iniziativa hanno partecipato alcune associazioni impegnate nelle attività di accoglienza e integrazione dei minori stranieri non accompagnati, nell'ambito di un progetto FAMI, nonché quelle che assicurano l'assistenza a persone portatrici di disabilità, che hanno donato alcune decorazioni dell'Albero e allestito i presepi.

Il Prefetto Cagliostro ha voluto fortemente questa iniziativa per ringraziare, attraverso le associazioni presenti, tutti coloro che contribuiscono direttamente alla creazione di una rete di solidarietà e condivisione dei bisogni delle persone più svantaggiate

L'evento che si è svolto in un clima di forte emozione, è stato allietato dal coro dei bambini dell'Istituto Comprensivo di Balvano, accompagnati dal Sindaco, che ha eseguito alcuni canti tradizionali natalizi.
Pubblicato il :

 Siglato dal Prefetto Cagliostro, da 16 Sindaci e da 6 Istituti di Vigilanza l'Atto aggiuntivo al Protocollo d'intesa "Mille Occhi Sulle Città".

     E' stato siglato oggi, 12 dicembre, presso la Prefettura di Potenza l'atto aggiuntivo al Protocollo d'intesa denominato "Mille Occhi Sulle Città", già stipulato il 12 dicembre 2012 con il Comune di Potenza ed alcuni Istituti di vigilanza della provincia, all'epoca presenti e tuttora in corso di validità.  

     All'incontro, presieduto dal Prefetto di Potenza Giovanna Cagliostro, hanno partecipato il Presidente dell'ANCI Basilicata, il Sindaco del Capoluogo, i quindici Sindaci della provincia di Potenza e i rappresentanti legali di sei Istituti di Vigilanza che avevano manifestato la volontà di aderire al Protocollo,       i vertici regionali delle Forze dell'Ordine, il Questore ed i Comandanti Provinciali dei Carabinieri e della Guardia di Finanza di Potenza.

     Il Prefetto, nel rivolgere un indirizzo di saluto ai presenti, ha affermato come il "rinnovo del Protocollo Mille Occhi Sulle Città", che avviene a seguito della conversione del decreto - legge 20 febbraio 2017, n. 14, nella legge 18 aprile 2017, n. 48 recante "Disposizioni urgenti in materia di sicurezza delle città", costituisca un valore aggiunto per il controllo del territorio anche in via preventiva grazie all'azione congiunta delle forze integrate quali le Forze di polizia, gli istituti di vigilanza e la polizia locale.

     Al fine di migliorare l'operatività dell'intesa e per rafforzare le attività di contrasto attraverso un modello operativo dinamico, il Prefetto ha sottolineato che saranno attuate verifiche periodiche con tutti i sottoscrittori, dopo una prima fase di applicazione, con cadenza a tre o sei mesi.

     Il Presidente dell'ANCI ha manifestato apprezzamento per l'iniziativa che rappresenta una buona pratica da estendere gradualmente a tutto il territorio tenuto conto degli esiti favorevoli verificatisi nel corso della fase sperimentale avviata con il Comune di Potenza.

     I rappresentanti delle Forze dell'ordine - che hanno sottoscritto per adesione l'atto aggiuntivo - hanno sottolineato come il Protocollo persegua l'obiettivo di sviluppare un sistema di sicurezza partecipata ed integrata che nei momenti di crisi possa contribuire a rassicurare i cittadini.

     Il Sindaco di Potenza ha evidenziato che l'attuazione del Protocollo Mille occhi sulle Città, già sottoscritto nel dicembre del 2012, ha incrementato la percezione della sicurezza da parte dei residenti, prevenendo e contrastando i fenomeni predatori e di microcriminalità.

     I Sindaci firmatari, nel ringraziare il Prefetto per l'attenzione mostrata al territorio con la proposta di estensione dell'atto aggiuntivo e le Forze dell'ordine, per l'impegno profuso quotidianamente nelle attività di controllo, auspicano che la sottoscrizione dell'intesa odierna possa integrare e coadiuvare il sistema della sicurezza soprattutto in quei territori di confine più esposti a rischi di natura predatoria.
 
     Si riportano di seguito i Comuni e gli Istituti di Vigilanza che hanno sottoscritto il documento:
 
Comuni di: Potenza, Baragiano, Brienza, Carbone, Corleto Perticara, Maratea, Muro Lucano, Picerno, Rapolla, Ripacandida, Sant'Angelo Le Fratte, Sarconi, Sasso di Castalda, Satriano di Lucania, Savoia di Lucania, Tito.
 
     Istituti di Vigilanza: Città di Potenza, Cosmopol Basilicata, Frecce Lucane, La Vigile, Security Department, Vultur Security.
  
 
Pubblicato il :

 Attivazione Piano Provinciale per le persone scomparse: Salvatore Albano di Forenza

         Si è tenuta oggi presso la Prefettura di Potenza, in virtù dell’attivazione del Piano Provinciale per le persone scomparse, avvenuta nella serata di ieri, una riunione per fare il punto sulle attività di ricerca del sig. Salvatore Albano scomparso a Forenza il 7 dicembre u.s.
         I rappresentanti delle Forze dell’Ordine nonché dei Vigili del Fuoco, della Regione Basilicata–Ufficio Protezione Civile e del Comune di Forenza presenti al tavolo, hanno convenuto di continuare le ricerche con ogni possibile impegno ivi compreso il già attivo utilizzo di mezzi aerei, dei gruppi cinofili e della richiesta collaborazione dell’Ambito Territoriale di Caccia.
         I presenti al tavolo hanno convenuto di proseguire le ricerche fino a successivo, necessario aggiornamento.

 
Pubblicato il :

 Siglato in Prefettura a Potenza il Protocollo d'intesa per la realizzazione di azioni nei settori della legalità e della sicurezza.

 
E' stato siglato ieri, 6 dicembre, presso la Prefettura di Potenza il "Protocollo d'Intesa per la realizzazione di azioni nei settori della legalità e della sicurezza da finanziare con le risorse attribuite alla Regione Basilicata per il ciclo di programmazione 2014-2020 e le risorse del PON "Legalità" 2014-2020".
Ha presenziato all'incontro il Vicecapo della Polizia Prefetto Alessandra Guidi che ha affermato "l'importanza della lotta alla criminalità, fatta attraverso lo sviluppo e la ripresa economica del territorio, cui quest'atto, siglato oggi, darà senza dubbio una decisa spinta".

Il Prefetto Guidi si è anche soffermata sui tre principali obiettivi strategici dell'intesa: "rafforzare gli standard di sicurezza in particolari aree della Basilicata considerate strategiche per lo sviluppo; favorire l'inclusione sociale attraverso il recupero di beni immobili pubblici, anche confiscati alla criminalità organizzata; favorire l'inclusione sociale e la diffusione della legalità".

A fare gli onori di casa il Prefetto di Potenza Giovanna Cagliostro che ha richiamato "il percorso di sinergia istituzionale che ha consentito la realizzazione di questo atto d'intesa e che ne dovrà in futuro caratterizzare la corretta esecuzione per il benessere delle comunità locali".

Presente il Presidente della Giunta Regionale Marcello Pittella che ha voluto rimarcare "il difficile ma costante percorso per una riaffermazione del senso di sicurezza del cittadino, che passa anche attraverso la realizzazione di un'opera importante come il nuovo comando regionale dei Carabinieri nel cuore della città capoluogo".

Presenti all'incontro anche il Prefetto di Matera Antonella Bellomo , che ha sottolineato "la profonda comunione di intenti e di azione tra le due Prefetture della Basilicata, manifestatasi anche in questa occasione".

Tra i firmatari del protocollo - che prevede l'investimento di oltre 12 milioni di euro in progetti finalizzati alla videosorveglianza, al recupero di beni sottratti alle Mafie, al miglioramento delle competenze della PA riguardo al contrasto alla criminalità e alla criminalità organizzata e all'accoglienza dei richiedenti asilo - anche l'Agenzia per la Coesione Territoriale con la presenza della dott.ssa Sabrina Blasco.

Hanno partecipato all'evento i massimi rappresentanti delle Forze dell'Ordine della regione, l'Assessore regionale alle Politiche di Sviluppo, il Presidente dell'ANCI, il Sindaco di Potenza, il Vice Sindaco di Matera, i Sindaci di Melfi e Tito, i rappresentanti dei Consorzi per lo Sviluppo Industriale di Potenza e Matera ed i rappresentanti delle parti sindacali e datoriali.
Pubblicato il :

 Atto aggiuntivo di adesione al Protocollo d’intesa “Mille Occhi sulle Città”

           Martedì 12 dicembre p.v. alle ore 10.30, nella sede della Prefettura di Potenza, alla presenza di 16 Sindaci e di diversi Istituti di Vigilanza muniti di regolare certificazione di qualità verrà stipulato l’atto aggiuntivo di adesione al Protocollo d’intesa denominato “Mille Occhi sulle Città”.

         Il citato atto, fortemente voluto da molti amministratori locali, sarà sottoscritto dal Prefetto di Potenza, dai sedici Sindaci e dagli Istituti di Vigilanza.

         Il documento che sarà firmato sancisce l’accordo da parte di tutti i sottoscrittori di voler concorrere a sviluppare un sistema di sicurezza urbana con l’obiettivo di prevenire e contrastare i fenomeni di criminalità diffusa e predatoria.

          L’atto sarà sottoscritto per adesione da tutte le Forze di Polizia.

          Il presente comunicato vale come invito alla stampa.
Pubblicato il :

 Accensione dell'albero di Natale in Prefettura

Domani, giovedì 7 dicembre, alle ore 11.00, nella Prefettura di Potenza sarà illuminato l’Albero di Natale allestito con decorazioni donate da alcune associazioni della provincia che svolgono attività di accoglienza e integrazione dei minori stranieri non accompagnati nonché dalla società Universo Salute Opera Don Gnocchi che assicura l’assistenza a persone portatrici di disabilità.

L’iniziativa rappresenta un’occasione speciale che il Prefetto di Potenza ha fortemente voluto per ringraziare tutte le associazioni che contribuiscono direttamente alla creazione di una rete di solidarietà e condivisione dei bisogni delle persone più svantaggiate.

Sarà altresì inaugurata la mostra di presepi allestita nell’atrio del Palazzo del Governo.

A fare da sottofondo musicale il coro dei bambini della scuola elementare di Balvano che eseguiranno alcuni canti tradizionali natalizi.

Pubblicato il :

 
Torna su