Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Potenza

Comunicati stampa

 

 CONTINUA L’ATTIVITÀ DI MONITORAGGIO E CONTROLLO DEI CENTRI DI ACCOGLIENZA DELLA PROVINCIA DISPOSTA DAL PREFETTO DI POTENZA GIOVANNA CAGLIOSTRO: RISULTATI RAGGIUNTI

La Prefettura – Ufficio Territoriale del Governo di Potenza, impegnata nella gestione dell’accoglienza dei richiedenti asilo nei C.A.S. (Centri di Accoglienza Straordinaria), ha avviato una complessa attività di “riordino” del sistema, al fine di una migliore distribuzione dei migranti nel territorio resa possibile da alcune condizioni che si sono realizzate negli ultimi mesi, prima fra tutte la sensibile diminuzione degli arrivi degli immigrati.
E’ stato inoltre avviato il trasferimento, tuttora in corso, di un consistente numero di stranieri, già sentiti dalla Commissione Territoriale di Salerno e titolari di protezione internazionale nel sistema SPRAR (n. 98), e si è proceduto alla adozione di numerosi provvedimenti di revoca dell’accoglienza per allontanamento volontario (n. 296) e per comportamenti in violazione delle regole delle strutture di accoglienza tenuti dagli stranieri (n. 12).
Tali circostanze che hanno portato ad una drastica diminuzione delle presenze di richiedenti asilo in provincia (n.1076) hanno altresì consentito, sempre in un quadro di riassetto e razionalizzazione del sistema e quindi di una migliore gestione dell’accoglienza, di procedere alla chiusura di n. 8 C.A.S di cui 7 appartamenti ubicati a Potenza, Rionero in Vulture e Baragiano e di una struttura ricettiva a Melfi.
Una costante attività ispettiva nei C.A.S., con il supporto di personale della Polizia di Stato, dell’Asp, dei Vigili del fuoco e con la collaborazione dell’l’Ispettorato territoriale del Lavoro di Potenza per i profili di competenza, viene svolta grazie alla stipula di un protocollo d’intesa siglato in Prefettura con tutti i soggetti istituzionali interessati.
Nel 2017 sono state effettuate n. 55 ispezioni e nel 2018 ad oggi si è proceduto ad ispezionare 41 strutture; dove sono state riscontrate irregolarità nella erogazione delle prestazioni è stato dato un termine agli Enti gestori per procedere a rimuovere le situazioni di criticità evidenziate.
Nei casi di mancata ottemperanza sono state applicate le sanzioni previste dagli accordi-quadro stipulati con gli stessi Enti gestori (n. 9 nel 2017 e n. 10 nel 2018). In alcuni casi, data la complessità delle situazioni riscontrate, le visite ispettive sono state reiterate nelle stesse strutture già visionate, al fine di verificare la puntuale osservanza nel tempo delle prescrizioni impartite.
Tale attività continuerà anche nei prossimi mesi al fine di un costante e puntuale controllo del rispetto delle condizioni contrattuali e dei livelli di prestazione e assistenza nei confronti degli immigrati.
L’attività di monitoraggio e controllo della gestione dei servizi di accoglienza del C.P.R. di Palazzo San Gervasio, prosegue sin dall’apertura del Centro, finalizzata altresì a migliorare le condizioni del plesso dal punto di vista strutturale e funzionale.
A ciò si aggiunge la costante opera svolta da tutte le Forze dell’Ordine, tesa a contrastare la diffusione - ad opera dei richiedenti asilo – di sostanze stupefacenti, con risultati significativi.

 
Pubblicato il :

 Sottoscritta nel Palazzo del Governo di Potenza l'Intesa tra Regione Basilicata e Prefetti di Potenza e Matera per la collaborazione alle prossime elezioni regionali.

         Nella mattinata odierna, presso la sede del Palazzo del Governo di Potenza, il Presidente f.f. della Regione Basilicata, Flavia Franconi, e i Prefetti di Potenza, Giovanna Cagliostro, e di Matera, Antonella Bellomo, hanno sottoscritto l'Intesa finalizzata alla collaborazione tecnico-organizzativa per lo svolgimento delle prossime consultazioni elettorali regionali.

         L'Intesa nasce dalla recente legge elettorale della Regione Basilicata 20/2018 (integrata dalla legge 27/2018) e dalla disponibilità, accordata dal Ministero dell'Interno, nel rispetto del principio di leale collaborazione tra Istituzioni, alla realizzazione di una cooperazione per l'organizzazione e la gestione delle prossime consultazioni regionali, con oneri a carico della stessa Regione Basilicata.

        Il Prefetto Cagliostro ha sottolineato, tra l'altro, che gli Uffici Territoriali del Governo di Potenza e Matera cureranno, ciascuno per il proprio ambito territoriale, le operazioni riguardanti il supporto alla Regione Basilicata in materia elettorale, nonché il coordinamento e la vigilanza delle attività connesse al relativo procedimento di competenza dei Comuni.

         Il Prefetto di Potenza ha altresì evidenziato che il documento sottoscritto oggi prevede l'istituzione di un gruppo di lavoro composto dai rappresentanti della Regione e delle Prefetture della Basilicata, con il compito di provvedere ad ogni aspetto applicativo dell'Intesa.

         Il Prefetto di Matera, Bellomo, ha rimarcato la competenza delle strutture prefettizie in materia elettorale, la cui esperienza verrà messa a disposizione della Regione Basilicata.

         Il Presidente della Regione f.f. Franconi ha messo in risalto lo spirito di collaborazione esistente tra le Istituzioni firmatarie dell'Intesa ed anche il sostegno da parte degli uffici centrali del Ministero dell'Interno in tema di procedure informatiche.

Pubblicato il :

 Lunedì 15 ottobre, ore 11.00, Prefettura di Potenza: Firma della 'Intesa" tra Vice Presidente Regione Basilicata e Prefetti di Potenza e Matera per la collaborazione alle prossime elezioni regionali

         Lunedì 15 ottobre, alle ore 11.00, nella sede del Palazzo del Governo di Potenza, il Vice Presidente della Giunta Regionale della Basilicata, Flavia Franconi, e i Prefetti di Potenza, Giovanna Cagliostro, e di Matera, Antonella Bellomo, adotteranno una "Intesa" finalizzata alla collaborazione tecnico-organizzativa per lo svolgimento delle prossime consultazioni elettorali regionali, la cui competenza è attribuita alla Regione ai sensi dell'art. 122 della Costituzione.

         L'Intesa tra la Regione e le Prefetture della Basilicata trae origine dalla legge elettorale regionale n. 20 del 20 agosto 2018 - recentemente integrata dalla legge n. 27 del 3 ottobre 2018 - riguardante il "Sistema di elezione del Presidente della Giunta e dei Consiglieri regionali", che prevede, tra l'altro, la possibilità di un accordo con il Ministero dell'Interno per la gestione delle prossime elezioni regionali sulla base della disciplina statale e regionale.

         L'Intesa, i cui oneri sono a carico della Regione, è stata raggiunta anche a seguito di nulla osta del Ministero dell'Interno in ossequio al principio di leale collaborazione tra Stato e Regione.

            Il presente comunicato vale come invito alla Stampa.

 
Pubblicato il :

 Il Prefetto Cagliostro incontra il Comandante della Capitaneria di porto di Vibo Valentia Marina.

        Nella mattinata odierna il Prefetto di Potenza Giovanna Cagliostro ha ricevuto la visita istituzionale del Comandante della Capitaneria di porto di Vibo Valentia Marina, Capitano di Fregata Giuseppe Spera, accompagnato dal Comandante dell'ufficio circondariale marittimo di Maratea, Tenente di Vascello Antonio Bisanti.

         L'incontro, nel quale ci si è intrattenuti su vari aspetti relativi alle competenze della Capitaneria di porto, è stata l'occasione per rinsaldare i rapporti tra le due Istituzioni.

         Nell'occasione è stato affrontato il tema della sicurezza relativa alla sede dell'Ufficio Circondariale Marittimo di Maratea, aspetto già oggetto di riunioni svoltesi - nell'ambito del tavolo tecnico appositamente costituito - presso questa Prefettura e che vedrà, nei prossimi mesi, una soluzione condivisa tra tutti i soggetti coinvolti.

Pubblicato il :

 
Torna su