Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Potenza

Comunicati stampa

 

 Il Prefetto nomina il nuovo Commissario prefettizio del Comune di Atella.

 

Il Prefetto di Potenza, Giovanna Cagliostro, con provvedimento del 19 settembre, ha nominato Commissario prefettizio del Comune di Atella il Viceprefetto dr.ssa Claudia Cimadomo, in sostituzione del dr. Mauro Senatore, dimessosi.

Il Prefetto Cagliostro ha altresì nominato il dr. Giuseppe Caricati, funzionario economico finanziario, Sub Commissario prefettizio del predetto Comune.

 

Pubblicato il :

 Esito positivo in Prefettura della vertenza riguardante 260 lavoratori delle pulizie e dei multiservizi dell'Ospedale San Carlo

Si è concluso positivamente alle ore 23,00 di ieri sera il lungo incontro in Prefettura a Potenza, organizzato per affrontare la difficile situazione contrattuale dei 260 lavoratori delle imprese multiservizi e di pulizie dell’Ospedale San Carlo, che per tutta la giornata hanno affollato Piazza Mario Pagano, dove ha sede il Palazzo del Governo.

Alla riunione, richiesta con particolare urgenza al Prefetto Cagliostro dal Dirigente Generale del Dipartimento di Presidenza della Regione e dai Vertici delle Organizzazioni sindacali CGIL-CISL-UIL, erano presenti, oltre al Vice Prefetto Vicario ed ai soggetti richiedenti l’incontro, anche il Direttore Generale dell’Ospedale San Carlo, il Dirigente dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro e le tre Aziende vincitrici dell’appalto dei servizi vari presso il citato Ospedale.

Il tavolo in Prefettura era considerato come l’ultima possibilità di trovare una soluzione soddisfacente al nuovo contratto dei lavoratori addetti alle pulizie e al trasporto vitto dell’Ospedale San Carlo, posto che la base di partenza era una sensibile decurtazione delle ore lavorative per ogni singolo lavoratore.

La lunga trattativa, durata più di dodici ore, ha portato alla positiva conclusione della vertenza, che rischiava di avere pesanti risvolti di ordine sociale e persino di ordine pubblico.

L’argomentato appello a trovare soluzioni, rivolto dalla Prefettura, dopo una serie di approfondimenti fatti senza sosta, è stato accolto dalle parti; le ditte aggiudicatarie, in considerazione dell’implementazione certa dei servizi in appalto da parte dell’Ospedale San Carlo - resi obbligatori da recenti disposizioni - si sono impegnate ad assumere tutte le unità lavorative senza decurtazione oraria per i dipendenti, nel rispetto delle norme vigenti in materia.

Soddisfazione è stata espressa dal Prefetto Giovanna Cagliostro e da tutti i soggetti interessati per l’esito, quasi insperato, della vertenza, che interessava un numero rilevante di lavoratori con contratti per lo più part time e con retribuzioni mediamente non elevate.
Pubblicato il :

 Il Prefetto di Potenza ha nominato il Commissario prefettizio del Comune di Atella

Il Prefetto di Potenza, Giovanna Cagliostro, con provvedimento del 7 settembre 2017, ha sospeso il Consiglio comunale di Atella e nominato Commissario prefettizio il Viceprefetto Aggiunto dr. Mauro Senatore, con i poteri attribuiti al Sindaco, alla Giunta ed al Consiglio comunale, in attesa del successivo decreto di scioglimento da parte del Presidente della Repubblica.

La citata determinazione è scaturita dalla contemporanea presentazione delle dimissioni da parte di quattro consiglieri su sette assegnati per legge al Comune, circostanza che ha determinato l’irreversibile situazione di crisi operativa di tutti gli organi elettivi dell’ente, configurando l’ipotesi dissolutoria degli stessi ai sensi del vigente testo unico sull’ordinamento degli enti locali (decreto legislativo n. 267/2000).

Pubblicato il :

 Esito della riunione del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica a Potenza

Presieduto dal Prefetto di Potenza, Giovanna Cagliostro, si è riunito in mattinata il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, con all’ordine del giorno l’esame dei profili di sicurezza connessi alla presenza dei migranti nel centro storico di Potenza e la situazione dell’ordine e della sicurezza pubblica nel Centro Oli Tempa Rossa.

Alla seduta del Comitato hanno partecipato i Vertici delle Forze dell’Ordine, il Capo di Gabinetto del Presidente della Regione, il Presidente della Provincia, il Sindaco e l’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Potenza, i Sindaci dei Comuni di Corleto Perticara e di Guardia Perticara, direttamente interessati alla questione “Centro Oli Tempa Rossa”.

Nel corso della riunione sono state affrontate, in modo molto approfondito e sotto vari aspetti, le problematiche all’ordine del giorno.

In particolare, anche a seguito dell’episodio verificatosi recentemente nel centro storico di Potenza, che ha visto il tentativo di violenza sessuale da parte di un immigrato nei confronti di una Signora, il Prefetto Cagliostro, che ha espresso a nome di tutti i presenti   la solidarietà alla donna che ha subìto l’aggressione, ha sottolineato che il dispositivo di controllo del territorio da parte delle forze dell’Ordine, recentemente rafforzato, si è rivelato particolarmente efficace nella circostanza, tanto è vero che l’episodio non ha avuto conseguenze peggiori proprio grazie alla collaborazione di alcuni cittadini ed al pronto intervento degli agenti della Questura di Potenza.

Ad ogni buon conto , il Prefetto Cagliostro ha evidenziato l’opportunità di alleggerire la presenza di migranti nel capoluogo e nel suo centro storico e ha rivolto un invito ai rappresentanti degli enti presenti a coinvolgere i Sindaci dei comuni che tuttora non hanno accolto migranti , peraltro già sensibilizzati dallo stesso Prefetto e che finora non hanno dato risposte positive, affinchè si implementi il sistema di accoglienza diffusa.

Il rappresentante della Regione e il Presidente della Provincia hanno concordato sull’esigenza di lavorare in sinergia per il coinvolgimento degli altri comuni nel sistema di accoglienza diffusa e per una maggiore integrazione dei migranti, anche per dare un segnale positivo alla popolazione che mostra insofferenza come d’altra parte avviene nel resto del Paese.

Il Sindaco di Potenza ha fatto presente che, nella direzione di favorire il processo di integrazione, sarà avviato entro la fine del mese il progetto che prevede l’utilizzo, nella città di Potenza, di 240 migranti per lavori socialmente utili e gratuiti di pulizia e tenuta del decoro urbano.

Su tale tema Il Prefetto , concordemente con i vertici provinciali delle Forze di Polizia ha confermato il costante impegno a tenere alta l’attenzione sugli aspetti di sicurezza connessi alla presenza degli immigrati nel capoluogo e nel centro storico in particolare , e ha invitato gli stessi vertici provinciali delle forze di polizia e in particolare per competenza il questore che ha dato ampia assicurazione in tal senso, a disporre ogni possibile intensificazione dei servizi di vigilanza e controllo del territorio ,

Il Comitato ha anche affrontato le questioni dell’ordine e della sicurezza pubblica nel Centro Oli di Tempa Rossa..

Al riguardo, i Sindaci di Guardia Perticara e Corleto Perticara hanno evidenziato come i recenti episodi verificatisi negli ultimi mesi hanno destato preoccupazioni nella cittadinanza e hanno evidenziato l’esigenza di implementare l’attività di prevenzione delle Forze dell’Ordine, atteso che in conseguenza dei lavori imponenti nell’area, si registrano presenze di lavoratori di altre regioni e di altre nazioni.

Il Prefetto ha dato ampia disponibilità a procedere alla rapida approvazione dei progetti di video-sorveglianza che i due Comuni hanno in fase di elaborazione e ha invitato il Comandante Provinciale dei Carabinieri a porre in essere ogni possibile attività che, al di là del risultato delle indagini ancora in corso, possa dare un segnale forte alla cittadinanza mediante un adeguato sistema di controllo del territorio in relazione alle criticità segnalate dai Sindaci.

Il Comandante Provinciale dei Carabinieri ha preannunciato che farà convergere un c.d. ”impiego a massa”, cioè l’intervento di personale di altre Stazioni e dello stesso Comando Provinciale in modo che si possa garantire un maggiore controllo del territorio e conseguentemente una maggiore percezione di sicurezza.

Anche il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza ha assicurato che saranno intensificati i controlli, in particolare sulle aziende insediatesi nella zona industriale dell’area interessata.

Tutti gli Amministratori Locali hanno ringraziato il Prefetto per la immediatezza della convocazione del Comitato.

Le tematiche trattate continueranno ad essere seguite e monitorate nelle prossime settimane.
 
 

 

 
Pubblicato il :

 Convocato dal Prefetto di Potenza il C.P.O.S.P. sulla presenza dei migranti nel centro storico e situazione ordine pubblico Centro Oli Tempa Rossa

Il Prefetto di Potenza, Giovanna Cagliostro, ha convocato, venerdì 8 settembre p.v., alle ore 10,00, il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, con il seguente ordine del giorno:

  • - Analisi della presenza dei migranti nel centro storico di Potenza;
  • - Centro Oli Tempa Rossa. Situazione dell’ordine e della sicurezza pubblica.
Alla seduta del Comitato parteciperanno i Vertici delle Forze dell’Ordine, il Capo di Gabinetto del Presidente della Regione, il Sindaco di Potenza ed il Presidente della Provincia.

Alla riunione prenderanno parte anche i Sindaci dei Comuni di Corleto Perticara e di Guardia Perticara per le problematiche relative al Centro Oli Tempa Rossa.

 
Pubblicato il :

 
Torna su