Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Pordenone

Permessi di circolazione

Il Prefetto, ogni anno, emette un decreto - in base a quanto stabilito dal Codice della Strada e da un Decreto annuale del Ministero dei Trasporti - con il quale viene approvato un calendario delle limitazioni alla circolazione fuori dai centri abitati di tutte o alcune categorie di veicoli.
Il Prefetto su istanza degli interessati può autorizzare, in deroga alle disposizioni vigenti e per accertate necessità, la circolazione di tali automezzi nei giorni del divieto.
 
Dirigente Dell'Area:Dott. Michael MASTROLIA
Email Dirigente Dell'Area: michael.mastrolia(at)interno.it
 
Ufficio Depenalizzazione - Circolazione stradale
 
per info ufficio Clicca quì  >
 

 
Chi può fare la richiesta
 
I casi nei quali è possibile chiedere l'autorizzazione alla circolazione sono  espressamente previsti  dal decreto del Prefetto di approvazione del calendario annuale (ciascuna Prefettura deve inserire il proprio decreto)
 
Attenzione: per quanto riguarda, nello specifico, il periodo di validita' delle relative autorizzazioni, si rimanda alle seguenti disposizioni interne.
 
Cosa fare
 
L'istanza deve essere indirizzata alla Prefettura-U.T.G. della provincia di partenza, almeno 10 giorni prima della data di inizio del trasporto per il quale si chiede l'autorizzazione alla circolazione.
 
L'autorizzazione può essere rilasciata anche dalla Prefettura-U.T.G. nel cui territorio di competenza ha sede legale la società che esegue il trasporto.
 
La domanda in bollo da € 16,00  deve contenere:
 
  • Generalità del richiedente
  • Targa e tipo di automezzo
  • Itinerario (luogo di partenza - di arrivo e percorsi con denominazione delle relative direttrici da percorrere) Specificare nella richiesta se l'autorizzazione e' necessaria anche per il rientro dei mezzi scarichi
  • Merci da trasportare : indicare se si tratta di merci deperibili
  • Motivo per la quale si chiede l'autorizzazione
  • Periodo
Al momento del ritiro dovrà essere prodotto un numero di marche da bollo da € 16,00  e di copie fotostatiche della istanza pari al numero degli automezzi per i quali è richiesta l'autorizzazione.
 
Per i veicoli provenienti dall'estero , la domanda di autorizzazione alla circolazione può essere presentata alla Prefettura-U.T.G. della provincia di confine dove ha inizio il viaggio in territorio italiano.
 


Documentazione richiesta:
 
 


Riferimenti normativi:
  • Codice della Strada (Decreto Legislativo 30.4.1992 n. 285, art. 6)

Data pubblicazione il 01/01/2001
Ultima modifica il 07/01/2021 alle 17:22

 
Torna su