Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Pistoia

NOTIZIE

 

 Relazione annuale 2018 del Commissario per il Coordinamento delle Iniziative di Solidarietà per le Vittime dei Reati Mafiosi e dei reati intenzionali violenti

Al seguente link è possibile consultare la relazione annuale  2018 del  Commissario  per il Coordinamento delle Iniziative di  Solidarietà per le Vittime dei Reati Mafiosi e dei reati intenzionali violenti:
 
 
Pubblicato il :

 Firmato in Prefettura il Protocollo d'intesa 'Mille occhi sulle città"

È stata firmata oggi, in Prefettura, il Protocollo d'intesa "Mille occhi sulle città" con l'obiettivo di incrementare l'attività di prevenzione ed intensificare la collaborazione informativa tra gli attori della sicurezza nelle città. Il Protocollo, attraverso il coinvolgimento delle 179 guardie giurate operanti sul territorio pistoiese, permetterà di estendere la rete di monitoraggio delle situazioni d'interesse per l'ordine e la sicurezza pubblica attraverso un modello sinergico di stretta collaborazione tra Forze di Polizia, Polizie Municipali e Istituti di vigilanza privata, contribuendo così ad implementare le recenti indicazioni ministeriali in materia di sicurezza integrata.

Grazie all'intesa sottoscritta sarà dunque attivo un sistema organico di segnalazione che, mediante l'impiego di procedure operative standardizzate e di adeguata strumentazione tecnologica, permetterà un efficace raccordo tra le Sale Operative della Questura, del Comando Provinciale dei Carabinieri, delle Polizie Municipali e degli Istituti di vigilanza aderenti.

 In questo modo saranno coinvolte nel sistema di vigilanza, a supporto del Piano di Controllo Coordinato del Territorio, le Guardie giurate che, nell'esercizio delle loro mansioni professionali - specialmente durante le ore notturne - potranno tempestivamente fornire alle Forze dell'Ordine notizie qualificate di situazioni sensibili che necessitano di un pronto intervento come, ad esempio, la presenza di mezzi di trasporto o di persone sospette, l'eventuale fuga di persone dal luogo del delitto, il consumo e lo spaccio di sostanze stupefacenti (specie in prossimità di giardini pubblici e di locali come discoteche, pub e altri luoghi di ritrovo) nonché le situazioni particolarmente significative riferite alle aziende vivaistiche (movimenti e presenze sospette).

A tal fine, è altresì prevista una specifica attività di formazione del personale degli Istituti di vigilanza aderenti da parte delle Forze di Polizia, grazie alla quale sarà possibile migliorare ulteriormente la capacità operativa e di cooperazione delle Guardie giurate coinvolte nel progetto.

Il Protocollo è stato sottoscritto dal Prefetto di Pistoia, dal Sindaco del Comune di Pistoia e dal Vice Sindaco del Comune di Montecatini Terme nonché dai responsabili degli Istituti di Vigilanza in attività nel territorio della provincia.

Al termine della riunione, svoltasi alla presenza dei vertici delle Forze dell'Ordine, il Prefetto ha affermato che "la stipula del Protocollo "Mille occhi sulle città" rappresenta un efficace esempio di attuazione di politiche della sicurezza partecipata, alla luce dei principi di sussidiarietà e complementarietà, ribadite, da ultimo, dal recente decreto legge 4 ottobre 2018, n. 113, in materia di sicurezza urbana" .

 

Pistoia, 13 marzo 2019

Il Capo di Gabinetto

          Di Agosta
Pubblicato il 13/03/2019
Ultima modifica il 13/03/2019 alle 17:35:49

 Il Prefetto Zarrilli in visita ufficiale al Comune di Marliana

Questa mattina, il Prefetto Zarrilli ha compiuto una visita istituzionale presso il Comune di Marliana; ad accogliere il Prefetto, nella Sala del Palazzo Comunale, il Sindaco, Marco Traversari, e lla Giunta Comunale.

Durante l'incontro è stata colta l'occasione per affrontare i temi di interesse della comunità locale; al riguardo, il tema della sicurezza urbana e del contrasto ai fenomeni delittuosi sono stati oggetto di un proficuo approfondimento, anche grazie alla verifica del nuovo sistema di videosorveglianza del territorio comunale entrato in funzione recentemente.

Parimenti, l'occasione è stata utile per constatare i lavori di ristrutturazione della Sala Consiliare nonché l'impianto di teleriscaldamento del centro storico.

La giornata è poi proseguita con il saluto del Prefetto ai dipendenti dell'Amministrazione comunale e la visita al plesso scolastico "Matteo Vitelli" con i bambini della scuola primaria e dell'infanzia.

 

 

Pistoia, 7 marzo 2019

 

Il Capo Ufficio Stampa

         Di Agosta

Pubblicato il :

 'Divertirsi in sicurezza": a Pistoia, una giornata dedicata ai ragazzi

Questa mattina, presso la Sala Maggiore del Palazzo Comunale di Pistoia, si è svolto un incontro volto a sensibilizzare i più giovani al divertimento sicuro e consapevole.

Nato dalla riflessione emersa dopo la tragedia nella discoteca di Corinaldo, il convegno intende manifestare l'intento delle Istituzioni di fare "squadra", promuovendo momenti di confronto dedicati ai giovani, di cui l'odierno rappresenta solamente la prima delle iniziative in programma. Al centro dell'attenzione, le raccomandazioni, i racconti dei professionisti della sicurezza nei locali di pubblico spettacolo e il confronto con i ragazzi, ascoltando il loro punto di vista.

Al convegno, hanno partecipato, oltre al Prefetto Zarrilli, il Sindaco di Pistoia, il Questore di Pistoia, il Comandante dei Vigili del Fuoco, il Direttore del Servizio 118, la Consulta Provinciale degli studenti, nonché qualificati esperti del settore imprenditoriale dedito all'organizzazione di manifestazioni e concerti, tra cui il celebre "Pistoia Blues".

  

Pistoia, 1 marzo 2019

Il Capo Ufficio Stampa

Di Agosta
Pubblicato il :

 Da mezzo di lusso a 'Posto di Comando Avanzato" per i Vigili del Fuoco: consegnato, oggi, un bene confiscato ai sensi della normativa antimafia.

Questa mattina, presso la Caserma "Finanziere Mazzino Mori" e alla presenza del Prefetto Emilia Zarrilli, si è svolta la consegna di un camper confiscato, ai sensi della normativa antimafia, dalla Guardia di Finanza ai Vigili del Fuoco del Comando Provinciale di Pistoia.

Nell'ambito di un'indagine condotta ai fini dell'applicazione delle misure di prevenzione patrimoniale nei confronti delle ricchezze illecitamente accumulate, l'automezzo - dal valore commerciale di oltre 100 mila euro - era stato, infatti, confiscato lo scorso anno dal Nucleo di Polizia economico-finanziaria di Pistoia.

Il caravan sarà quindi allestito per divenire un posto di "Comando Avanzato" per la gestione delle emergenze complesse e speciali, e all'occorrenza, per un uso congiunto interforze nell'ambito dell'emergenze dirette ad assicurare il soccorso e l'assistenza alle popolazioni colpite dagli eventi calamitosi. La duttilità del mezzo consentirà così di avere immediatamente disponibile in prossimità dell'evento un centro di coordinamento per una immediata risposta agli interventi di soccorso tecnico indifferibili, nonché di ricerca e salvataggio. Inoltre, costituirà un anello di primaria importanza nelle fasi successive dell'emergenze, specialmente per la gestione di tutte le attività finalizzate al superamento degli ostacoli per la ripresa delle normali condizioni di vita e di lavoro.

Tale operazione rafforza - in modo tangibile - l'impegno delle Forze di Polizia, ed in particolare della Guardia di Finanza, nel contrasto alla criminalità organizzata, rappresentando plasticamente l'essenziale sinergia esistente tra le Pubbliche Amministrazioni dello Stato.

 

Pistoia, 1 marzo 2019

Il Capo Ufficio Stampa

Di Agosta

Pubblicato il :

 Affidamento del servizio di accoglienza dei richiedenti asilo: pubblicati i nuovi bandi di gara.

Al fine di assicurare la prosecuzione delle misure di accoglienza in favore dei cittadini stranieri richiedenti protezione internazionale, sono in corso di pubblicazione, in Gazzetta Ufficiale, i bandi per l'affidamento dei servizi relativi alla gestione e al funzionamento dei centri di prima accoglienza.

         Si tratta, in particolare, di due diversi bandi distinti per tipologia di servizi offerti: il primo, per la gestione di centri collettivi per un fabbisogno ipotetico di complessivi 150 posti, l'altro, per la gestione di centri di accoglienza costituiti da singole unità abitative per un fabbisogno ipotetico di complessivi 550 posti. Entrambi i bandi prevedono una durata di 12 mesi eventualmente rinnovabili di altri 12, nonché un tetto massimo di 50 posti per singolo centro, privilegiando, pertanto, il modello dell'accoglienza "diffusa".

         Tali procedure, ad evidenza pubblica europea e a gara aperta, tengono conto sia della diminuzione dei flussi, sia del nuovo schema di capitolato per la fornitura di beni e servizi relativi alla gestione e al funzionamento dei centri di prima accoglienza approvato con Decreto del Ministro dell'Interno del 20 novembre 2018.

Invero, il nuovo capitolato ministeriale prevede la rivisitazione dei servizi offerti calibrandoli sulle diverse tipologie di ospitalità - in linea con le norme internazionali ed europee - ed a beneficio di sempre più trasparenti attività gestionali anche in un'ottica di razionalizzazione e contenimento della spesa pubblica.

 

         Gli avvisi di gara, contenenti i dettagli tecnici dell'offerta, i requisiti e le modalità operative di svolgimento della procedura, sono consultabili sul sito istituzionale della Prefettura raggiungibile all'indirizzo www.prefettura.it/pistoia

 

Pistoia, 1 marzo 2019

Il Capo Ufficio Stampa

Di Agosta

Pubblicato il :

 
Torna su