Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Pisa

NOTIZIE

 

 Pubblicità della situazione patrimoniale dei titolari di cariche direttive di enti, istituti e società.

Il Segretariato Generale della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha trasmesso alla Prefettura il Bollettino,  redatto ai sensi della Legge 5 luglio 1982, n. 441, relativo all'anno 2017 (redditi 2016) concernente le dichiarazioni patrimoniali e reddituali dei titolari di cariche direttive di alcuni Enti, Istituti e Società. 

I dati contenuti nel Bollettino sono accessibili (artt. 8 e 9 della Legge nr. 441 del 1982) secondo le modalità indicate nella circolare della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 18 gennaio 2013. 

In particolare ne è possibile la consultazione anche presso questa Prefettura, previa apposita richiesta all'Ufficio di Gabinetto da parte dell'interessato. 
Pubblicato il :

 Riunito in Prefettura il Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica presieduto dal Prefetto Angela Pagliuca

 
Prosegue l'azione di prevenzione e di contrasto alla criminalità predatoria nel comune di Pisa.

 

E' stato questo l'argomento portato dal Prefetto della provincia di Pisa Angela Pagliuca all'esame del Comitato Provinciale per l' Ordine e la Sicurezza Pubblica che si è tenuto nel pomeriggio odierno.

Il Prefetto ha introdotto i lavori esprimendo vivo apprezzamento ai responsabili provinciali delle Forze dell'Ordine e al Comandante della Polizia Municipale per l'impegno profuso in questi giorno in seguito ad alcuni episodi criminosi che sono stati consumati ai danni di esercizi commerciali.

Si è preso atto, infatti, che le strategie operative assunte nella seduta di Comitato Provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica del 12 marzo u.s., unitamente ad una efficace azione investigativa condotta a largo raggio, hanno consentito l'arresto degli autori dei recenti furti perpetrati nel capoluogo, nonché l'espulsione dal territorio nazionale con accompagnamento alla frontiera di due cittadini extracomunitari resisi responsabili di reati contro il patrimonio.

In tale direzione il Prefetto ha disposto la prosecuzione di capillari servizi di controllo del territorio, anche in ore notturne con personale in abiti civili, e con l'ausilio dei reparti di prevenzione e crimine e di intervento della Polizia di Stato e dell'Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza.

Apprezzabile è stato anche il contributo della Polizia Municipale di Pisa che continuerà a fornire la propria collaborazione nell'ambito delle strategie operative messe in campo dal Comitato.

Nei prossimi giorni il Questore di Pisa convocherà un apposito tavolo tecnico per calendarizzare i servizi, anche attraverso una mappatura delle aree ritenute maggiormente vulnerabili.

Il Sindaco di Pisa, Marco Filippeschi, nel quadro della sicurezza partecipata, ha assicurato ogni impegno per contribuire alle iniziative di sicurezza.

 

Pisa, 16.3.2018

L'UFFICIO STAMPA

 

 

 

 

 
Pubblicato il :

 Riunito in Prefettura il Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica presieduto dal Prefetto Angela Pagliuca

Palazzo Medici, sede della Prefettura di Pisa U.T.G.
L'attività di controllo del territorio è stata al centro del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica, riunitosi il 12 marzo 2018 in Prefettura, presieduto dal Prefetto Pagliuca.

Nel corso dell'incontro è stato fatto il punto sulla sicurezza nella città riscontrando un impegno ad ampio raggio delle Forze dell'ordine.

Si è evidenziato come le stesse, unitamente alla Polizia locale, svolgono costantemente i normali servizi di controllo del territorio. A questi si aggiungono i frequenti controlli straordinari effettuati con apposite pattuglie formate anche da equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Toscana oltre che dalla Polizia, dai Carabinieri, Guardia di Finanza con unità cinofile e Polizia locale.

Sul piano operativo, a tali servizi concorrono i militari dell'Esercito e la Compagnia di Intervento Operativo dei Carabinieri.

L'andamento della criminalità evidenzia un generalizzato trend in diminuzione di tutte le fattispecie dei reati predatori nel periodo 1° gennaio /7 marzo 2018 in rapporto con lo stesso periodo del 2017.

Unica eccezione è rappresentata dai furti in danno di esercizi commerciali con un aumento del 9% in tutta la provincia e del 4,94% nel Comune Capoluogo.

Pertanto particolare attenzione è stata dedicata ad essi, alla luce degli episodi avvenuti di recente.

Nel corso della riunione il Comitato, ribadendo la necessità di mantenere alta l'attenzione alle istanze di sicurezza che provengono dai cittadini e dai rappresentanti degli operatori economici, ha deciso l'ulteriore intensificazione dei servizi particolarmente quelli notturni, nel centro storico.

In tale direzione il Prefetto, nel prosieguo dell'attività avviata dallo scorso ottobre, ha sottolineato l'importanza che assume " la sicurezza partecipata" nelle diverse forme collaborative, tra cui quella dei rappresentanti di categoria con l'individuazione di un referente per rafforzare i rapporti con le Forze dell'Ordine.

Si è evidenziato come la partecipazione dei cittadini, secondo le forme e le modalità previste " dal controllo di vicinato" assuma un ruolo significativo.

Il Prefetto Pagliuca ha comunicato che a breve darà avvio alla "Cabina di  Regia " prevista nel "Patto per Pisa Sicura" quale organismo di monitoraggio e raccordo a supporto delle attività del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica.

E' stata altresì auspicata l'implementazione dei sistemi di videosorveglianza negli esercizi commerciali e dell'illuminazione nelle aree ritenute maggiormente esposte.

Alla riunione hanno preso parte, oltre ai vertici delle Forze di Polizia, il Sindaco di Pisa, i rappresentanti di Confcommercio e Confesercenti del territorio ed alcuni referenti dei gruppi di cittadini che stanno sperimentando il progetto c.d. "Controllo del Vicinato".

Pubblicato il :

 
Torna su