Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Pisa

NOTIZIE

 

 Concorso "1948-2018, 70 Anni di Costituzione Repubblicana": svolta a Palazzo Blu la cerimonia di premiazione.

Concorso Si è svolta questo pomeriggio presso l'Auditorium di Palazzo Blu la cerimonia di premiazione degli alunni delle scuole medie secondarie vincitori del concorso " 1948-2018, 70 Anni di Costituzione Repubblicana ", promosso dalla Prefettura di Pisa e dall'Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana - Ambito Territoriale di Pisa.

Il Prefetto di Pisa, Angela Pagliuca, ha voluto ricordare il contesto storico in cui la Carta fu approvata e il significato attuale dell'importanza dei principi e dei valori sanciti nel Documento. Ha poi sottolineato come " il lavoro svolto dai ragazzi è stato prezioso, confermando la loro attenzione, la loro sensibilità e la capacità degli insegnanti di coinvolgere gli studenti su temi che appartengono al patrimonio comune".

Il Prefetto ha poi voluto sottolineare come cinque deputate elette nelle prime elezioni della storia della Repubblica fecero parte della " Commissione dei 75 ", incaricata di redigere la nuova proposta costituzionale.

Dunque - ha detto il Prefetto - " la nostra Costituzione si è arricchita dalla sensibilità e dalla volontà delle donne che hanno contribuito a fissare nella Carta solide basi su cui ripartire per creare una società sicura ".

Nel corso della cerimonia, ha avuto luogo un approfondimento sull'Inno d'Italia condotto dal dott. Michele D'Andrea dal titolo: Chiacchierata briosa su " il Canto degli italiani ".

I lavori ritenuti più meritevoli hanno ricevuto i premi offerti dalla " Fondazione Pisa " che consistono in: un videoproiettore per ciascuna scuola di appartenenza del gruppo/classe vincitore e un buono acquisto libri per ciascun alunno che partecipa al gruppo/classe vincitore.

Le scuole premiate sono: Istituto Comprensivo "Pacinotti" di Pontedera, Istituto Comprensivo "Fibonacci" di Pisa, Istituto Comprensivo "Niccolini" di Ponsacco.

Un'apposita Commissione - composta dal Prof. Saulle Panizza, docente di diritto costituzionale dell' Università di Pisa, presidente, dal Dott. Carlo Gnetti, giornalista, dal Dott. Fabio Pacini, ricercatore della Scuola Universitaria Superiore Sant'Anna, dalla Dott.ssa Elena Vivaldi, ricercatore della Scuola Universitaria Superiore Sant'Anna e dalla Prof.ssa Valeria Raglianti, dell' Ufficio Scolastico Regionale Toscana, con funzioni di segreteria e coordinamento - ha valutato gli elaborati, congratulandosi con gli studenti per l'impegno e l'interesse con cui hanno aderito all'iniziativa.

Al concorso hanno partecipato 17 Istituti Comprensivi della Provincia di Pisa, che hanno presentato 55 elaborati prodotti da per le tre categorie previste: elaborato scritto, video e produzioni artistiche.

Apprezzamento per l'iniziativa è stato espresso anche dal dott. Giacomo Tizzanini, Dirigente dell'Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana - ambito territoriale di Pisa, che ha ricordato l'impegno e l'interesse che gli studenti hanno profuso nella redazione degli elaborati.

Il Prefetto Pagliuca ha, infine, ringraziato i Dirigenti scolastici, i professori, gli studenti e tutti coloro che hanno collaborato alla buona riuscita dell'iniziativa.

Nell'ambito della manifestazione il Prefetto di Pisa ha consegnato le onorificenze all'Ordine e al Merito della Repubblica Italiana ai cittadini meritevoli, indicati nell'allegato elenco.
Pubblicato il 18/09/2018
Ultima modifica il 18/09/2018 alle 19:42:01

 Concorso "1948-2018, 70 Anni di Costituzione Repubblicana": cerimonia di premiazione.

70 Anni di Costituzione Italiana Domani 18 settembre, alle ore 17, presso l'auditorium di Palazzo Blu si svolgerà la cerimonia di premiazione degli alunni delle scuole medie secondarie vincitori del concorso " 1948-2018, 70 Anni di Costituzione Repubblicana ", promosso dalla Prefettura di Pisa e dall'Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana - Ambito Territoriale di Pisa.

L'obiettivo è stato quello di promuovere negli studenti una riflessione sul contesto storico e politico in cui la Carta fu approvata, sulla sua attuazione e le vicende che l'hanno caratterizzata, sul significato che essa ha al presente per l'ordinamento e la società italiana.

Nell'ambito della manifestazione il Prefetto di Pisa procederà alla consegna delle onorificenze all'Ordine e al Merito della Repubblica Italiana.

Precederà la cerimonia, un approfondimento sull'Inno d'Italia condotto dal dott. Michele D'Andrea dal titolo: Chiacchierata briosa su " il Canto degli italiani ".

 

Pubblicato il :

 Controllo del territorio: esaminati i progetti presentati.

 
A seguito della sottoscrizione dei " Patti sulla Sicurezza Urbana ",  stipulati alla fine di giugno,   conclusa l'istruttoria,  il Comitato Provinciale Ordine e Sicurezza Pubblica - presieduto dal Prefetto Angela Pagliuca -   ha espresso parere favorevole per i progetti presentati da tutti i comuni che hanno sottoscritto i patti: Pontedera, San Giuliano Terme, Vicopisano, Santa Maria a Monte, Riparbella e Montescudaio.

I progetti prevedono l'incremento della sicurezza urbana attraverso l'installazione di sistemi di videosorveglianza volti a prevenire il degrado urbano che favorisce frequenti atti di microcriminalità.

Il finanziamento dei progetti contribuirebbe a migliorare la vivibilità delle aree interessate e consentirebbe di incrementare il grado di sicurezza percepita dai cittadini favorendo la diminuzione di atti vandalici, risse, furti, rapine, uso e spaccio di stupefacenti.

Pisa, 4 settembre 2018

Pubblicato il :

 Consegnata la Medaglia d'Argento al Merito Civile alla popolazione del comune di San Giuliano Terme.

 
Stamane alla presenza delle più alte autorità regionali e provinciali, civili e militari, il Prefetto di Pisa, Angela Pagliuca, ha consegnato la Medaglia d'Argento al Merito Civile concessa con Decreto del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, alla popolazione del comune di San Giuliano Terme che durante la fine della seconda Guerra Mondiale "... nonostante le razzie, i rastrellamenti e le uccisioni indiscriminate ad opera dei tedeschi, diede prova di un ammirevole spirito di resistenza e di straordinarie virtù civiche, ispirati dai più alti ideali di libertà e di democrazia ".

La popolazione di San Giuliano Terme si distinse, infatti, per il grande impegno civile mostrato fra la fine di luglio e l'inizio del settembre 1944 allorchè avvenne la "strage della Romagna" o l'eccidio di Gello o l'uccisione di don Bertini, solo per citare alcuni episodi.

Il Prefetto ha voluto evidenziare che si tratta di un riconoscimento di altissimo valore simbolico, motivo di grande orgoglio per tutta la comunità di San Giuliano Terme nonché significativo messaggio da trasmette alle nuove generazioni.

Pisa, 2 settembre 2018.

Pubblicato il :

 
Torna su