Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Pisa

NOTIZIE

 

 Il Prefetto Visconti in visita al Comune di Pontedera

Il Prefetto Attilio Visconti si è recato oggi in visita ufficiale al Comune di Pontedera e ha incontrato il sindaco Simone Millozzi, l'amministrazione comunale e i responsabili delle forze dell'ordine.
 
Pubblicato il :

 Il Prefetto Attilio Visconti ha incontrato il Vicesindaco del Comune di Pisa Paolo Ghezzi

Nella mattinata odierna il Prefetto Attilio Visconti ha incontrato il Vicesindaco del Comune di Pisa Paolo Ghezzi. Nel corso dell’incontro sono state esaminate le diverse problematiche relative al sistema di protezione civile del territorio e si è preso atto dell’efficienza del sistema e della capacità – già con successo sperimentata – delle Istituzioni di fare rete in occasione delle emergenze. Il Prefetto e il Vicesindaco hanno condiviso l’opportunità di avviare un proficuo confronto mirato ad ottimizzare l’efficienza delle sale operative anche attraverso una razionalizzazione del loro utilizzo, l’impiego comune delle dotazioni logistiche e dell’organico disponibile.
Si è convenuto inoltre sull’opportunità di avviare, con tutte le componenti del sistema di protezione civile, con i vari uffici competenti, con gli Enti e Associazioni del territorio, un immediato e costruttivo confronto per la gestione degli eventi a rilevante impatto, primo fra tutti le manifestazioni del giugno pisano. 
Per tali ragioni il Prefetto, preso atto della disponibilità dell’Amministrazione Comunale in tal senso e del lavoro già svolto in passato, si è impegnato a convocare nel mese di febbraio un primo incontro per avviare un percorso finalizzato al continuo incremento dei livelli di sicurezza dei cittadini e dei turisti presenti in quelle occasioni.
Pubblicato il :

 Il Giorno della Memoria

Sono 11 le medaglie d’onore, concesse ai sensi della legge 196/2006, in occasione del “Giorno della Memoria" dal Presidente della Repubblica ad altrettanti cittadini deportati nei lager nazisti, residenti in questa provincia.
Nel corso della cerimonia, svoltasi in concomitanza con quella organizzata presso il Palazzo del Quirinale, il Prefetto Attilio Visconti, alla presenza delle massime autorità civili e militari e dei Sindaci della provincia, ha consegnato gli importanti riconoscimenti, di cui 8 conferiti alla memoria, ai familiari degli Insigniti, deportati e internati nei lager nazisti destinati al lavoro coatto per l'economia di guerra.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Destinatari delle medaglie d’onore sono stati, in particolare, i signori Leo Agostini, Luciano Bastianini, Giulio Roberto Bettolo, Piero Antonio Camici, Ugo Piero Luciano Camici, Leo Cinacchi, Italo Geloni, Luciano Morelli, Gilberto Neri, Imperide Nunziati e Lubiano Pisani.
 
La celebrazione di Palazzo Medici è stata preceduta  dalla cerimonia, tenutasi in Questura, durante la quale il Questore Gianfranco Bernabei ha deposto una corona di alloro di fronte alla targa commemorativa di Angelo de Fiore, Giusto fra le Nazioni e già Questore di Pisa.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Cerimonia di consegna delle medaglie d'onore ai cittadini deportati e internati nei lager nazisti
 
Per Leo Agostini ha ritirato la medaglia il figlio Riccardo Agostini
 
 
Per Luciano Bastianini ha ritirato la medaglia la vedova Lia Mara Di Gaddo
 

Per Giulio Bettolo ha ritirato la medaglia il figlio Giovanni Bettolo
 
 
Per Leo Cinacchi ha ritirato la medaglia il figlio Maurizio Cinacchi
 
 
Per Italo Geloni hanno ritirato la medaglia Fernando e Laura Geloni, rispettivamente fratello e figlia dell'insignito
  
 
 Per Luciano Morelli ha ritirato la medaglia la vedova Vivetta Novelli
 
Per Lucio Neri ha ritirato la medaglia il Sindaco di San Miniato Vittorio Gabbanini
 
 
Per Imperide Nunziati ha ritirato la medaglia la figlia Sonia Nunziati
 
 
Per Lubiano Pisani ha ritirato la medaglia il genero Vincenzo Terzigni
Pubblicato il :

 Il Prefetto Visconti in visita al Comune di Vecchiano

Il Prefetto Attilio Visconti si è recato oggi in visita ufficiale al Comune di Vecchiano e ha incontrato il sindaco Giancarlo Lunardi, la giunta comunale, il segretario e i dirigenti comunali, il comandante della polizia municipale e il vicecomandante della stazione dei carabinieri di Migliarino.

Pubblicato il :

 
Torna su