Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Piacenza

NOTIZIE

 

 Ritrovamento residuato bellico

Nella mattinata odierna, con il coordinamento della Prefettura, previo allertamento di tutte le componenti, ivi compresa quella sanitaria garantita dal Corpo Militare della Croce Rossa Italiana, si sono svolte le operazioni da parte del 2° Reggimento Genio Pontieri di brillamento di n. 1 ordigno bellico, precisamente del tipo granata d'artiglieria da 75 mm HE di fabbricazione italiana, risalente presumibilmente al secondo conflitto mondiale, rinvenuto nel pomeriggio del 26 agosto u.s. da un agricoltore sul proprio fondo agricolo in località Vignazza in San Nicolò a Trebbia del comune di Rottofreno (PC).

L'ordigno già nella serata di ieri era stato rimosso e messo in sicurezza dal 2° Reggimento Genio Pontieri presso una cava dove poi stamane è stato fatto brillare.

Piacenza, 27/08/2021



Pubblicato il
:

 Ritrovamento residuati bellici

Nella mattinata odierna, con il coordinamento della Prefettura, previo allertamento di tutte le componenti, ivi compresa quella sanitaria garantita dal Corpo Militare della Croce Rossa, si sono svolte le operazioni da parte del 2° Reggimento Genio Pontieri di neutralizzazione, successivo trasporto in sito sicuro e brillamento di n. 3 ordigni bellici quali bombe a mano risalenti presumibilmente alla seconda Guerra Mondiale (in particolare, una bomba a mano MK II di fabbricazione statunitense e n. 2 bombe a mano SRCM fumogene di fabbricazione italiana), rinvenuti nella cantina di una abitazione privata nel comune di Sarmato.

Piacenza, 26/08/2021



Pubblicato il
:

 Attività di prevenzione e controllo da parte delle Forze di Polizia della provincia di Piacenza

Proseguono incessanti le attività di prevenzione e controllo delle Forze di Polizia di questa Provincia, nell'ambito delle attività pianificate dal Comitato provinciale Ordine e Sicurezza pubblica, presieduto dal Prefetto Daniela Lupo.

Nell'ultima settimana - dal 16 agosto 2021 al 22 agosto 2021 - le Forze di Polizia statali e locali hanno effettuato, nell'ambito delle attività generali di prevenzione e controllo del territorio, n. 531 servizi con l'impiego di n. 1.097 uomini.

Nello stesso arco temporale, nell'ambito dei controlli COVID, sono state controllate dalle Forze di Polizia statali e locali n. 2.392 persone e n. 219 attività o esercizi commerciali ed accertata una sanzione nei confronti di un esercizio commerciale. Inoltre, sono stati realizzati n. 225 controlli "green pass" con l'accertamento di violazioni in due casi.

Nell'ultimo fine settimana sono state controllate n. 299 persone e n. 9 attività o esercizi commerciali.

Dall'8 marzo 2020 e sino alla giornata di ieri, 22 agosto 2021, sono state controllate n. 145.098 persone e n. 8.377 esercizi commerciali: all'esito dei predetti controlli sono state sanzionate n. 4.325 persone e n. 98 esercizi commerciali
Pubblicato il
:

 COMUNICATO STAMPA

Proseguono incessanti le attività di prevenzione e controllo delle Forze di Polizia di questa Provincia, nell'ambito delle attività pianificate dal Comitato provinciale Ordine e Sicurezza pubblica, presieduto dal Prefetto Daniela Lupo.

Nell'ultima settimana - dal 9 agosto 2021 al 15 agosto 2021 - le Forze di Polizia statali e locali hanno effettuato, nell'ambito delle attività generali di prevenzione e controllo del territorio, n. 440 servizi con l'impiego di n. 880 uomini.

Nello stesso arco temporale, nell'ambito dei controlli COVID, sono state controllate dalle Forze di Polizia statali e locali n. 2.319 persone e n. 249 attività o esercizi commerciali ed accertata una sanzione nei confronti di un esercizio commerciale.

Nell'ultimo fine settimana sono state controllate n. 316 persone e n. 17 attività o esercizi commerciali una delle quali è stata sanzionata.

Dall'8 marzo 2020 e sino alla giornata di ieri, 1° agosto 2021, sono state controllate n. 144.070 persone e n. 8.314 esercizi commerciali: all'esito dei predetti controlli sono state sanzionate n. 4.325 persone e n. 96 esercizi commerciali.

 

Piacenza, 16 agosto 2021
Pubblicato il
:

 Visita del Prefetto Lupo presso le Sale Operative della Polizia, dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e dei Vigili del Fuoco in vista dei controlli per il fine settimana di ferragosto

Il Prefetto di Piacenza Daniela Lupo,oggi 14 agosto, si è recata in visita presso le Sale Operative della Polizia di Stato, dell'Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e dei Vigili del Fuoco, in vista dei controlli straordinari previsti per il fine settimana di Ferragosto. Il Prefetto ha rivolto un sentito ringraziamento al personale di tutte le Forze dell'ordine e dei Vigili del fuoco che, nelle giornate di festa, nella quotidianità quanto nelle emergenze, lavorano senza sosta per il bene di tutta la collettività,ciascuno nei propri ambiti di intervento e, spesso, in correlazione. Analogo ringraziamento rivolge a quanti, uomini e donne, della sanità, delle Polizie locali, del volontariato, della protezione civile operano per il bene della collettività.









Pubblicato il
:

 Comunicato stampa - Contrasto al lavoro nero e al caporalato nel settore agricoltura

 

    Nella mattinata odierna, il Prefetto Daniela Lupo ha presieduto un incontro del Consiglio Territoriale per l'Immigrazione, avente come focus il settore dell'agricoltura e le iniziative di prevenzione e contrasto al lavoro nero e al caporalato.

    Il Prefetto ha ricordato come tale iniziativa vada ad assumere un ruolo complementare rispetto ai lavori dell'Osservatorio sulla sicurezza sul lavoro, per gli aspetti dell'analisi e della formazione ed informazione dei lavoratori.

    All'incontro hanno partecipato il dott. Millo dell'Ispettorato Territoriale del Lavoro, la dott.ssa D'Angelo dell'Agenzia delle Entrate, il dott. Zucchini dell'Azienda sanitaria locale, i rappresentanti di FLAI CGIL e FAI CISL nonché dell'I.N.P.S. e della Questura - Ufficio immigrazione.

    Nell'occasione, sono stati esposti i contenuti del Protocollo d'Intesa per la prevenzione ed il contrasto dello sfruttamento del lavoro in agricoltura e del caporalato, sottoscritto lo scorso 14 luglio dal Ministero dell'Interno, dal Ministero del Lavoro, dal Ministero delle Politiche agricole e dall'ANCI, convenendo sull'opportunità di declinarlo in un protocollo attuativo territoriale.

    L'obiettivo è favorire l'attivazione di più efficaci sinergie inter-istituzionali che permettano di promuovere la cultura della legalità, anche attraverso iniziative di prevenzione e non solo di repressione di eventuali illeciti.

    Con riguardo al rispetto della legalità, il Prefetto ha ricordato come fondamentale resti la partecipata collaborazione di tutti i soggetti dalle associazioni di categoria, alle OO.SS. ai lavoratori, ai datori di lavoro, anche quali sensori del territorio nel segnalare agli Organi ispettivi e alle Forze di Polizia le eventuali condotte illecite di cui venissero a conoscenza.

    Nell'attuazione del protocollo, saranno messe a sistema anche le altre iniziative già in essere nell'ambito del progetto FAMI (Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione 2014-2020): dal protocollo DIAGRAMMI NORD, sottoscritto tra Ministero dell'Interno e Ministero del Lavoro, che pone l'accento sugli aspetti dell'integrazione e della legalità, con un approccio multidisciplinare, che vedrà la collaborazione di diversi soggetti ed associazioni del mondo sindacale ed agricolo, al progetto CAPACITY BUILDING avente come capofila la Prefettura e teso a rafforzare le competenze del personale, anche della Questura nonché a predisporre materiale informativo multilingue sui servizi delle PP.AA. del territorio così da migliorare i servizi all'utenza.

    Piacenza, 12 agosto 2021
Pubblicato il
:

 COMUNICATO STAMPA - SERVIZI DI VIGILANZA PER IL 'FERRAGOSTO" IN SICUREZZA

Nell'approssimarsi della ricorrenza del "Ferragosto", si sono svolte presso la Prefettura di Piacenza riunioni del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica, presiedute dal Prefetto Daniela Lupo, in attuazione delle direttive del Ministero dell'Interno, concernenti l'intensificazione dei servizi di vigilanza e controllo del territorio e la verifica delle certificazioni verdi Covid -19.

Agli incontri hanno partecipato, oltre ai Vertici provinciali delle Forze di Polizia, il Sindaco di Piacenza - Presidente della Provincia, i Presidenti dei Distretti socio-sanitari, il Direttore generale dell'AUSL di Piacenza, i rappresentanti del Comando provinciale dei Vigili del Fuoco, della Polizia stradale, dei Carabinieri Forestali, del 118 nonché i Presidenti dell'Unione dei Comuni Montani Alta Val d'Arda e dell'Unione Montana Alta Val Nure.

Nel corso delle riunioni, è stata evidenziata la necessità di proseguire nelle attività già messe in campo dalle Forze di Polizia, a seguito delle indicazioni impartite in precedenti riunioni del Comitato provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica, finalizzate a prevenire situazioni di assembramento connesse al fenomeno della movida che interessa soprattutto, nello specifico periodo di riferimento della stagione estiva, il Capoluogo e le altre principali località turistiche, con particolare riferimento ai luoghi di ritrovo. I rappresentanti dei Sindaci presenti hanno assicurato la piena collaborazione con le Forze dell'Ordine.

Il Prefetto, nel sintetizzare le "linee di intervento" indicate nella circolare, ha richiamato innanzitutto l'esigenza di incrementare le attività di prevenzione e controllo del territorio, a carattere generale ed a protezione degli obiettivi sensibili individuati nel piano coordinato di controllo del territorio, implementando l'attività informativa, anche relativamente alle sempre possibili contestazioni ascrivibili a gruppi e movimenti "No Vax".

Nel contempo, saranno attuati mirati servizi di vigilanza nel Capoluogo, nelle località turistiche ed in quelle dove si registra la maggior presenza di persone, soprattutto tra i più giovani, orientati anche alla verifica del rispetto delle disposizioni anti- Covid-19, in materia di distanziamento sociale e divieto di assembramento.

In tale contesto, particolare attenzione sarà dedicata anche alle verifiche di tipo amministrativo presso gli esercizi pubblici ed i luoghi in cui si svolgono attività di intrattenimento e di spettacolo.

Le attività di vigilanza ed i controlli delle Forze di Polizia saranno intensificati, inoltre, lungo le principali arterie stradali ed i punti di snodo, interessati da un aumento del traffico veicolare per l'esodo di Ferragosto. A tale riguardo, si sono tenute in Prefettura apposite riunioni del Comitato Operativo per la Viabilità, con tutte le componenti provinciali impegnate a tutela della sicurezza della circolazione stradale e con gli Enti gestori delle strade in provincia, per garantire il massimo livello di sicurezza e mobilità alle persone in viaggio sulle strade.

Massima attenzione è stata assicurata dalle componenti dei Vigili del Fuoco, dei Carabinieri Forestali e della Polizia provinciale, nell'ambito dei propri servizi di vigilanza, alle aree boscate in relazione al rischio incendi.

Il Prefetto ha sottolineato quanto sia importante, anche alla luce dei report periodici trasmessi dalle Autorità sanitaria sull'andamento epidemiologico in provincia, che tutte le Autorità sensibilizzino la cittadinanza sulla partecipazione responsabile alla vaccinazione e sul rispetto della normativa relativa al "green pass", quale strumento di salvaguardia e tutela della salute pubblica, per scongiurare il ripristino di misure restrittive a fini di contenimento del contagio, che tutti vogliamo assolutamente evitare.

Sono stati quindi condivisi i contenuti della circolare, diramata dal Gabinetto del Ministero dell'Interno, concernente le modalità di verifica delle certificazioni verdi Covid-19, procedendo alla programmazione delle attività di verifica e controllo circa l'impiego effettivo del "green pass", anche con specifico riferimento alle aree maggiormente interessate dalla presenza di attività sottoposte a verifica ai sensi dell'art. 13 del D.P.C.M, cui segue la pianificazione di carattere operativo a cura del Questore.

Il Prefetto invita i cittadini a fornire la massima collaborazione nell'espletamento delle previste verifiche ed assicura che i relativi controlli saranno, come sempre, improntati ad equilibrio e buon senso.

Il Prefetto, nel ringraziare i rappresentanti delle Forze dell'Ordine e i Sindaci per l'impegno profuso quotidianamente nel contrasto a situazioni di illegalità, ha infine ribadito l'importanza della tempestività, nella circolarità delle informazioni e della sinergia tra Forze dell'Ordine, Polizie Locali e componenti della sicurezza, nonché della responsabile collaborazione dei cittadini, per trascorrere le festività di Ferragosto in una cornice di sicurezza e distensione.

Piacenza, 13 agosto 2021
Pubblicato il
:

 Comunicato stampa

Il Prefetto Daniela Lupo ha rinnovato l'invito ai Comuni e gli Enti gestori delle strade e delle infrastrutture a monitorare e portare a compimento, ognuno per la parte di competenza, le necessarie operazioni silvicolturali di gestione, pulizia e manutenzione delle aree boschive e lungo le reti viarie e ferroviarie per prevenire e contenere il rischio di incendi.

            Ciò anche alla luce della direttiva della Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della Protezione Civile, che ha evidenziato la particolare caratterizzazione della campagna estiva antincendio boschivo 2021, contrassegnata da un alto numero di eventi incendiari che stanno impegnando intensamente numerose aree del centro e sud Italia e del provvedimento dell'Agenzia per la sicurezza territoriale e la protezione civile dell'Emilia Romagna che, d'intesa con la Direzione regionale dei Vigili del fuoco e il Comando regionale Carabinieri forestali, ha prorogato fino al prossimo 29 agosto lo stato di grave pericolosità per il rischio di incendi boschivi su tutto il territorio regionale.

            Resta confermato il divieto assoluto di accendere fuochi o utilizzare strumenti che producano fiamme, scintille o braci all'interno delle aree forestali. Vietati anche gli abbruciamenti di residui vegetali e stoppie, al fine di prevenire possibili cause di innesco e propagazione degli incendi boschivi o di interfaccia.

            Il Prefetto ha invitato i Sindaci, quali Autorità Locali Di Protezione Civile, a porre in essere incisive azioni di sensibilizzazione dei cittadini e delle associazioni di categoria, richiamando le corrette norme di comportamento per la salvaguardia dell'ambiente. Ha altresì posto particolare accento sulla decisiva importanza del tempestivo flusso informativo, raccomandando, in caso di avvistamenti di fumi, l'immediato allertamento delle competenti sale operative dei Vigili del Fuoco e delle Forze dell'Ordine.

            Costanti anche i servizi di prevenzione e controllo del territorio pianificati nell'ambito delle attività pianificate dal Comitato provinciale Ordine e Sicurezza pubblica, sia in relazione all'intensificazione dei flussi veicolari sulle arterie stradali, soprattutto nei fine settimana, con controlli sui mezzi e sulle condotte di guida a rischio, che in chiave anti covid, per il rispetto della normativa vigente, in materia di contenimento della diffusione del contagio.

            A questo riguardo, nella settimana dal 2 al 8 agosto 2021 le Forze di Polizia statali e locali hanno effettuato, nell'ambito delle attività generali di prevenzione e controllo del territorio, n. 467 servizi con l'impiego di n. 943 uomini.

            Nello stesso arco temporale, nell'ambito dei controlli COVID, sono state controllate dalle Forze di Polizia statali e locali n. 1.006 persone e n. 33 attività o esercizi commerciali.

            Nel fine settimana del 7 e 8 agosto, sono state controllate n. 220 persone e n. 7 attività o esercizi commerciali.

            Dall'8 marzo 2020 e sino alla giornata del 8 agosto 2021, sono state controllate n. 143.018 persone e n. 8.269 esercizi commerciali: all'esito dei predetti controlli sono state sanzionate n. 4325 persone e n. 96 esercizi commerciali.

            Piacenza, 9 agosto 2021

 
Pubblicato il
:

 8 Agosto 2021 - Giornata del Sacrificio del lavoro italiano nel mondo "Anniversario tragedia di Marcinelle"

8 Agosto 2021 - Giornata del Sacrificio del lavoro italiano nel mondo

 

 

            L'8 agosto ricorre l'Anniversario della tragedia di Marcinelle, in cui persero la vita 262 minatori, tra cui 136 italiani emigrati in Belgio in cerca di occupazione, come tanti uomini e donne, lavoratori e lavoratrici che migrarono nell'arco del secolo scorso in cerca di una vita migliore. Nello stesso giorno la citta di Piacenza ricorda le 47 vittime e le centinaia di feriti dell'esplosione della fabbrica di caricamento proiettili, avvenuta nell'estate del 1940, ricordando anche il precedente incidente del settembre del 1928.

Nella tragica ricorrenza, il Prefetto di Piacenza Dr.ssa Daniela Lupo rivolge un pensiero di vicinanza ai familiari delle vittime, sul lavoro e del lavoro.

Il tema della prevenzione degli incidenti sul lavoro, cui le tante vittime quotidiane fortemente richiamano, è al centro dell'attività della Conferenza Permanente che ha individuato, nei tavoli ristretti con i rappresentanti delle Amministrazioni preposte alla vigilanza ed al controllo (AUSL, Ispettorato Territoriale del Lavoro, I.N.P.S., I.N.A.I.L.), delle Organizzazioni imprenditoriali di categoria e delle Organizzazioni Sindacali, come settori più a rischio, l'edilizia, l'agricoltura e la logistica.

Partendo dall'analisi delle dinamiche e contesti degli incidenti più gravi occorsi in questo territorio, il Prefetto ha condiviso con i componenti del tavolo quanto sia decisivo proseguire in una sempre più pregnante azione di informazione/formazione, per rafforzare la cultura della sicurezza fra i lavoratori e gli operatori economici e, segnatamente, quelli non associati alle organizzazioni imprenditoriali di categoria, coinvolgendo, con il supporto dell'Ufficio Scolastico Territoriale, anche gli studenti delle scuole di secondo grado,

È stata condivisa una road map per addivenire alla realizzazione nel prossimo mese di settembre di momenti formativi e informativi di carattere interattivo, rivolti principalmente ai piccoli imprenditori, a partire dall'individuazione preventiva delle tematiche di interesse, sulla base di un questionario predisposto dalla AUSL con il supporto di I.N.A.I.L. - ITL ed I.N.P.S., dei bisogni formativi.

Piacenza 8 agosto 2021
Pubblicato il
:

 Comunicato stampa

Proseguono incessanti le attività di prevenzione e controllo delle Forze di Polizia di questa Provincia, nell'ambito delle attività pianificate dal Comitato provinciale Ordine e Sicurezza pubblica, presieduto dal Prefetto Daniela Lupo.

Nell'ultima settimana - dal 26 luglio al 1 agosto 2021 - le Forze di Polizia statali e locali hanno effettuato, nell'ambito delle attività generali di prevenzione e controllo del territorio, n. 490 servizi con l'impiego di n. 1013 uomini.

Nello stesso arco temporale, nell'ambito dei controlli COVID, sono state controllate dalle Forze di Polizia statali e locali n. 984 persone e n. 45 attività o esercizi commerciali ed accertata una sanzione nei confronti di un esercizio commerciale.

Nell'ultimo fine settimana sono state controllate n. 336 persone e n. 18 attività o esercizi commerciali una delle quali è stata sanzionata.

Dall'8 marzo 2020 e sino alla giornata di ieri, 1° agosto 2021, sono state controllate n. 142.012 persone e n. 8.236 esercizi commerciali: all'esito dei predetti controlli sono state sanzionate n. 4.325 persone e n. 96 esercizi commerciali.

Nell'ambito delle attività di controllo ed ispettive per la verifica dei protocolli COVID, coordinate dalla Prefettura e realizzati in maniera congiunta da ITL, Guardia di Finanza ed AUSL, dal 1° gennaio al 31 luglio 2021, sono state controllate n. 53 aziende, registrando in 14 casi irregolarità ed elevando consequenzialmente sanzioni per complessivi euro 22.433,31. Le aziende irregolari, nei cui confronti sono stati adottati provvedimenti, hanno ripristinato le condizioni di sicurezza senza che si rendesse necessaria la sospensione dell'attività a cura della Prefettura.

Piacenza, 2 agosto 2021
Pubblicato il
:

 
Torna su