Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Piacenza

NOTIZIE

 

 Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica del 25/07/2014

 
Nella mattinata odierna si è svolta una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, con la presenza anche dell’Associazione Pro Piacenza 1919, al fine di esaminare lo stato di attuazione delle misure previste per la stagione calcistica 2014/2015 in particolare per il campionato di Lega Pro.
Atteso che l’Associazione Pro Piacenza, militante in Lega Pro, disputerà gli incontri presso lo stadio Garilli di Piacenza, sono state messe a punto le misure di adeguamento dell’impianto.
Nel corso dell’incontro è emerso che il citato impianto sportivo è fondamentalmente adeguato alle disposizioni previste al riguardo dall’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive.
Sono stati esaminati : il sistema di videosorveglianza, che consente la visione del terreno di gioco, dello spazio riservato agli spettatori e delle principali zone poste all’esterno dello stadio;  i tornelli che sono certificati nella funzionalità e che sono in fase di adeguamento  informatico per la lettura dei nuovi tagliandi.
 E’ stata decisa la realizzazione di una biglietteria decentrata ed adeguatamente posizionata nei pressi della Curva Sud al fine di poter vendere, in caso di disponibilità per il giorno della gara, i tagliandi alla tifoseria ospite.
Per quanto concerne i tagliandi, la Società Pro Piacenza ha già in corso contatti con il provider “Ticketone” per la vendita dei tagliandi “on line” per tutti i settori anche con la procedura “home ticketing” mediante la stampa su carta comune del codice a barre che permette l’accesso allo stadio.
 I tifosi in possesso di tale titolo potranno entrare allo stadio, attraverso ingressi dedicati e gli steward, con specifica formazione tecnologica valideranno i titoli idonei, agevolando così una migliore accoglienza dei tifosi.
In merito alla vendita dei tagliandi ed al rilascio della “Supporter Card” (tessera del tifoso), la predetta Società ha avviato in tempo utile le procedure al fine di poter allineare il sistema delle biglietterie con le strutture del centro di elaborazione dati della Polizia di Stato (C.E.N di Napoli) .
La Società Pro Piacenza, inoltre, sta definendo le iniziative di fidelizzazione “Ticketing Policy” (politica in materia di assegnazione dei titoli di accesso all’impianto sportivo) , improntate su progetti che possano coinvolgere ogni tipo di nucleo familiare.

Piacenza, 25 luglio 2014
Pubblicato il :

 Gara Aggiudicazione Servizio di Accoglienza Profughi

In data odierna, ai sensi degli articoli 20 e 27 del D. Lgs. 12.4.2006 nr. 163 e s.m.e i., è stato emanato un avviso pubblico di gara aperta volta alla conclusione di un Accordo Quadro con più soggetti operanti in provincia di Piacenza sul quale basare l’aggiudicazione di affidamenti specifici per il servizio di accoglienza di cittadini stranieri, compresi quelli già ospitati presso i centri della provincia, che verranno loro affidati e la gestione dei servizi connessi.

 
L’avviso di gara, unitamente alla bozza di convenzione ed alla modulistica da utilizzare per la partecipazione, sono reperibili sul sito:

www.prefettura.it/piacenza alla Sezione “ Amministrazione Trasparente” - Sottosezione “Gara Aggiudicazione Servizio di Accoglienza Profughi”

 


 

SCADENZA PRESENTAZIONE DOMANDA: ORE 12,00 DEL 19 AGOSTO 2014.
Pubblicato il 25/07/2014 ultima modifica il 25/08/2014 alle 12:49:59

 Rinnovo Protocollo d'intesa antimafia ACER

E’ stato rinnovato ieri 15 luglio 2014 in Prefettura per cinque anni il Protocollo di intesa per la prevenzione dei tentativi di infiltrazione della criminalità organizzata nel settore degli appalti e concessioni di lavori pubblici dal Prefetto di Piacenza Dr.ssa Anna Palombi e dal Presidente dell’ACER Azienda Casa Piacenza Ing. Massimo Savi.
 Il protocollo prevede che il predetto Ente comunichi tempestivamente alla Prefettura-U.T.G. di Piacenza, per le opportune verifiche antimafia, i dati relativi alle imprese e/o Società anche per gli appalti di lavori pubblici di importo superiore a 250.000,00 euro, per i subcontratti di lavori, forniture e servizi di importo superiore a 50.000.
Analoga previsione sussiste, indipendentemente dal valore,  nei confronti dei soggetti ai quali vengono affidati le forniture e servizi “sensibili” inerenti la realizzazione dell’opera: trasporto di materiali a discarica, trasporto e smaltimento rifiuti, fornitura e/o trasporto terra e materiali inerti, acquisizioni, dirette o indirette, di materiale da cava per inerti e di materiale da cave di prestito per movimento terra; fornitura e/o trasporto di calcestruzzo; fornitura di ferro lavorato, fornitura e/o trasporto di bitume; noli a freddo di macchinari; fornitura con posa in opera e noli a caldo ( qualora non debbano essere assimilati a subappalti ai sensi dell’art.118 d.lvo 12.4.2006, n.163), servizio di autotrasporto; guardiania di cantiere.
Sono previste anche ipotesi espresse di revoca o recesso dei contratti con le imprese qualora nei confronti delle stesse risultino, sulla base di rigorosi accertamenti, elementi di criticità.
 
16 luglio 2014       
Pubblicato il :

 Programmazione dei flussi d'ingresso dei lavoratori non comunitari - Attribuzione territoriale quote- Circolare Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Si trasmette, in allegato,  la circolare del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali n. 2204 del 9 aprile 2014 relativa all'attribuzione territoriale quote concernente la programmazione dei flussi d'ingresso dei lavoratori non comunitari per lavoro stagionale ed altre categorie nel territorio dello Stato per l'anno 2014 
Pubblicato il 02/07/2014 ultima modifica il 02/07/2014 alle 17:43:55

 
Torna su