Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Piacenza

NOTIZIE

 

 Approvazione Piano provinciale ricerca persone scomparse

Lo scorso 7 settembre 2021 il Prefetto Daniela Lupo ha approvato la nuova edizione del Piano provinciale ricerca persone scomparse, dopo un complesso iter istruttorio che ha visto partecipare i rappresentanti della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Piacenza, della Procura della Repubblica presso il Tribunale dei minori di Bologna, della Provincia, dei Comuni della provincia, della Questura, del Comando provinciale dell'Arma dei Carabinieri, del Comando provinciale della Guardia di Finanza, del Comando provinciale dei Vigili del Fuoco, della Sezione Polizia Stradale, dell'AUSL di Piacenza, del Servizio 118, del C.N.S.A.S., dell'Agenzia Regionale per la Sicurezza Territoriale e la Protezione Civile, del Coordinamento Provinciale Volontari di Protezione Civile, della Croce Rossa, dell'A.N.P.A.S., dell'Associazione Rescue Drones Network nonché delle principali associazioni che hanno sottoscritto intese e protocolli con il Commissario straordinario persone scomparse in considerazione della propria mission , punto di riferimento per il sostegno legale e non solo ai familiari degli scomparsi: " Associazione Penelope Emilia-Romagna ", " Comitato Scientifico Ricerca scomparsi " e " Psicologi per i Popoli Federazione" con l'associazione territoriale " Psicologi per i Popoli Emilia Romagna OdV ".

L'aggiornamento del Piano, in linea con le indicazioni impartite dal Commissario Straordinario del Governo per le persone scomparse, è finalizzato a rafforzare il sistema provinciale di ricerca a salvaguardia dell'incolumità delle persone allontanatisi dai propri contesti di vita nonché rafforzare i flussi informativi tra le diverse componenti aventi un ruolo diretto e/o indiretto nella ricerca.

Il Piano provinciale 2021 rinnovato anche sulla scorta dell'esperienza maturata negli anni tiene conto dei suggerimenti apportati dai soggetti istituzionali che partecipano alle ricerche. Nel documento particolare attenzione è stata data alle attività necessarie nei casi di ricerca di persone " fragili " (es. persone con problemi psicologici o con istinti suicidari) o di minori che dovranno avere la caratteristica della rapidità e dell'attivazione immediata.

A livello tecnico operativo restano essenziali i contributi dei Vigili del Fuoco, del Soccorso alpino nonché l'apporto dei Volontari di Protezione Civile che la Prefettura potrà attivare interessando l'Agenzia regionale per la Protezione civile e la sicurezza territoriale.

Nel corso del 2020 si sono registrati, in provincia di Piacenza, n. 41 casi con attivazione del Piano provinciale ricerca persone scomparse; dall'inizio dell'anno 2021 ad oggi si sono verificati n. 39 casi: di questi, due i casi di scomparsi trovati deceduti e n. 7 quelli ancora aperti.

Piacenza, 10 settembre 2021

Pubblicato il
:

 Ritrovamento residuato bellico

Nella mattinata odierna, con il coordinamento della Prefettura, previo allertamento di tutte le componenti, ivi compresa quella sanitaria garantita dalla Croce Rossa Italiana, si sono svolte le operazioni da parte del 2° Reggimento Genio Pontieri di brillamento di n. 1 ordigno bellico, precisamente bomba da mortaio da 8 cm HE di fabbricazione tedesca, rinvenuto nel pomeriggio del 5 settembre u.s. da un privato cittadino lungo le rive del fiume Trebbia a Bobbio (PC) in località Fornace.

L'ordigno è stato rimosso e trasportato in sicurezza presso un terreno agricolo nelle immediate vicinanze, posizionato in una buca-fornello, ricoperta, e poi fatta brillare.

Piacenza, 9.9.2021



 
Pubblicato il
:

 Approvato il Piano Operativo su trasporti e scuola per l'avvio dell'anno scolastico 2021/2022

La Conferenza provinciale permanente - focus trasporti e scuola , prevista dal D.P.C.M. del 3 dicembre 2020, presieduta dal Prefetto e composta dai rappresentanti di Regione Emilia-Romagna (Assessorato Mobilità e Trasporti, Assessorato Scuola Università e Ricerca e Direzione regionale prevenzione sanitaria), Provincia di Piacenza, Comuni di Piacenza, Fiorenzuola d'Arda, Castel San Giovanni, Borgonovo, Bobbio, Cortemaggiore, Ufficio Scolastico regionale - sede di Piacenza, Motorizzazione civile, Tempi Agenzia, Seta, RFI, Trenitalia TPER e Trenord, ha licenziato oggi, 9 settembre, il testo definitivo del documento operativo contenente le misure per l'avvio dell'anno scolastico 2021/2022, stilato per garantire la didattica in presenza al 100% per la popolazione studentesca degli Istituti secondari di 2° grado, con una capacità di carico degli autobus all'80% dei posti indicati in carta di circolazione.

Il documento, frutto e sintesi dell'intenso lavoro svolto da tutte le Istituzioni e dagli Enti competenti, è partito dall'analisi del programma operativo approvato lo scorso 18 dicembre 2020, per l'anno scolastico 2020/2021, che ha garantito, nel periodo di vigenza, il servizio di trasporto pubblico locale, in linea con il rispetto delle normative covid-19; dopo il necessario esame delle nuove esigenze di mobilità per la scuola, nell'attuale contesto normativo, è stato definito il più idoneo raccordo tra gli orari di inizio e termine delle attività didattiche e gli orari del trasporto pubblico locale, urbano ed extraurbano, in funzione della disponibilità di mezzi di trasporto a tal fine utilizzabili. Sono stati valutati e simulati diversi scenari, con l'obiettivo di recepire anche le indicazioni stabilite nelle "Linee guida concernenti l'informazione agli utenti e le modalità organizzative per il contenimento della diffusione del COVID-19 nel trasporto pubblico" .

Lo scenario di piano individuato prevede un fabbisogno di mezzi aggiuntivi quantificato in 43 mezzi, incrementabili, secondo necessità, fino ad un massimo di 48, con l'invarianza degli orari delle attività didattiche, con la sola flessibilità di 5 - 20 minuti sull'orario di termine delle lezioni.

Il complesso Piano Operativo sarà sottoposto a un necessario periodo di monitoraggio, che ne verifichi l'efficacia e individui e risolva per competenza le eventuali criticità. Il monitoraggio, previsto per la durata di almeno un mese dall'inizio dell'anno scolastico (13/09/2021), sarà svolto da ogni componente della Conferenza, che si impegna anche alla massima diffusione dei contenuti. Seta e Tempi Agenzia svolgeranno inoltre un monitoraggio anche attraverso i servizi informatici in dotazione, mentre la Provincia farà sintesi dei monitoraggi effettuati, per sottoporre gli esiti alla Conferenza provinciale permanente, per le valutazioni del caso.

Anche per il nuovo anno scolastico, sono stati coinvolti i componenti della Consulta degli Studenti per l'attivazione di iniziative comunicative peer to peer rivolte agli studenti.

Piacenza, 9 settembre 2021

 

Pubblicato il
:

 COMUNICATO STAMPA

Proseguono incessanti le attività di prevenzione e controllo delle Forze di Polizia di questa Provincia, nell'ambito delle attività pianificate dal Comitato provinciale Ordine e Sicurezza pubblica, presieduto dal Prefetto Daniela Lupo.

Nell'ultima settimana - dal 30 agosto al 5 settembre 2021 - le Forze di Polizia statali e locali hanno effettuato, nell'ambito delle attività generali di prevenzione e controllo del territorio, n. 597 servizi con l'impiego di n. 1228 uomini.

Nello stesso arco temporale, nell'ambito dei controlli COVID, sono state controllate dalle Forze di Polizia statali e locali n. 1023 persone e n. 35 attività o esercizi commerciali.

Nell'ultimo fine settimana sono state controllate n. 296 persone e n. 17 attività o esercizi commerciali.

Dall'8 marzo 2020 e sino alla giornata di ieri, 5 settembre 2021, sono state controllate n. 147.071 persone e n. 8.457 esercizi commerciali: all'esito dei predetti controlli sono state sanzionate n. 4.325 persone e n. 98 esercizi commerciali.

         Nella mattinata odierna, in relazione all'imminente avvio del nuovo anno scolastico, si è nuovamente riunito, presieduto dal Prefetto, il tavolo tecnico scuole - trasporti previsto dal D.P.C.M. del 3 dicembre 2020, confermato dal D.P.C.M. del 2 marzo 2021 e, da ultimo, dalle Linee guida concernenti l'informazione agli utenti e le modalità organizzative per il contenimento della diffusione del COVID-19 nel trasporto pubblico. Alla riunione hanno preso parte i rappresentanti della Regione Emilia Romagna - Assessorato mobilità e trasporti, della Provincia di Piacenza, dei Comuni di Piacenza, Castel San Giovanni, Borgonovo V.T. e Bobbio, dell'Ufficio scolastico provinciale, dell'Ufficio M.C.T.C., di Tempi Agenzia, di SETA - Piacenza, di Trenitalia TPER e di Trenord.

Piacenza, 6 settembre 2021
Pubblicato il
:

 RITROVAMENTO RESIDUATO BELLICO

Nella giornata di ieri, 02 settembre 2021, è stato rinvenuto in una abitazione privata a Piacenza un ordigno bellico, precisamente del tipo granata d'artiglieria da 37 mm APHE di fabbricazione italiana.

La Prefettura ha tempestivamente attivato il Piano operativo, richiedendo la vigilanza delle Forze di Polizia, fino a cessate esigenze, a tutela della pubblica e privata incolumità.

In data odierna, con il coordinamento della Prefettura, previo allertamento di tutte le componenti, ivi compresa quella sanitaria del Corpo Militare della Croce Rossa Italiana, si sono svolte le operazioni da parte del  2° Reggimento Pontieri di neutralizzazione e successivo trasporto dell'ordigno in sito sicuro ove si è proceduto alle operazioni di brillamento.

 

Piacenza, 3 settembre 2021



 
Pubblicato il
:

 
Torna su