Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Pescara

NOTIZIE

 

 Visita istituzonale del Prefetto di Pescara al Comune di Montesilvano

Visita istituzionale, mercoledì 5 agosto 2020, al Comune di Montesilvano del Prefetto Giancarlo Di Vincenzo, accompagnato dal Capo di Gabinetto, dott.ssa Daniela Di Baldassarre.

Il Prefetto è stato accolto dal Sindaco Ottavio De Martinis, dal Presidente del Consiglio comunale Ernesto De Vincentiis, dal Segretario generale, dott.ssa Angela Erspamer, alla presenza dei rappresentanti delle forze dell'ordine locali il Comandante della Compagnia Carabinieri di Montesilvano Luca La Verghetta e il Comandante della Polizia Locale Nicola Casale.                                                         

Dopo il momento dei saluti istituzionali nell'ufficio del primo cittadino, l'incontro è proseguito in un clima estremamente cordiale e collaborativo e il Sindaco De Martinis ha ringraziato il Prefetto Di Vincenzo per la sua vicinanza e presenza sul territorio nonché per la fattiva collaborazione con i Sindaci dell'area provinciale pescarese.

        

Pescara, 7 agosto 2020
Pubblicato il 07/08/2020
Ultima modifica il 07/08/2020 alle 10:37:18

 6 agosto 2020- Riunione Tecnica di Coordinamento,monitoraggio situazione migranti nel CAS di Moscufo.-

Si è tenuta nel pomeriggio odierno un'ulteriore Riunione Tecnica di Coordinamento, presieduta dal Prefetto di Pescara Di Vincenzo, al fine di monitorare la situazione dei migranti presso il CAS di Moscufo. All'incontro hanno partecipato il Questore Francesco Guglielmo Misiti, il Comandante provinciale della Guardia di Finanza, col. Vincenzo Grisorio, il Comandante del Reparto operativo provinciale dei Carabinieri, ten. Col. Gaetano La Rocca, il Sindaco di Moscufo Claudio De Collibus, il Vicesindaco Emanuele Faieta, il Consigliere comunale Valerio D'Intino, il Coordinatore dell'emergenza Covid-19 del Dipartimento di Prevenzione della A.S.L. di Pescara, dott. Ildo Polidoro e il gestore del CAS di Moscufo, sig. Francesco Felicione.

A seguito dei controlli sanitari è emerso che i risultati dei tamponi effettuati sul personale di servizio continuano ad essere negativi, mentre da quelli effettuati sui migranti risultano ulteriori cinque casi positivi.

Il Dipartimento di Prevenzione della A.S.L. ha quindi individuato alcune ulteriori misure per garantire l'isolamento degli altri immigrati risultati positivi, e ha confermato che tutte le misure adottate sono idonee a garantire la prosecuzione dell'isolamento fiduciario e della sorveglianza sanitaria dei migranti in appartamenti appositamente individuati all'interno della struttura. Ha assicurato inoltre che proseguirà l'attento e continuo monitoraggio della situazione sanitaria, garantito fin dall'arrivo degli immigrati nella provincia di Pescara.

All'esito di un'attenta disamina è pertanto emerso che un eventuale spostamento dei migranti potrebbe costituire un rischio per la popolazione civile di Moscufo, in quanto la situazione attuale, considerato il confinamento del contagio, ne garantisce la sicurezza.

Si ribadisce che grazie all'ingente dispositivo assicurato dalle Forze di Polizia nessun immigrato si è allontanato dalla struttura o ha avuto contatti con la popolazione locale. L'ingente presidio di sicurezza predisposto proseguirà h24 anche nei prossimi giorni.

Pescara, 6.8.2020

Pubblicato il
:

 8 agosto-Giornata del sacrificio del lavoro italiano nel mondo-

Il prossimo sabato 8 agosto si celebra la "Giornata del sacrificio del lavoro italiano nel mondo", istituita in memoria della tragedia di Marcinelle, avvenuta l'8 agosto 1956 nella miniera di carbone del "Bois du Cazier" in Belgio, dove persero la vita 262 minatori di diverse nazionalità, in gran parte migranti italiani, fra cui moltissimi abruzzesi, anche nativi della provincia di Pescara.

Il Governo italiano ha voluto ricordare i nostri connazionali caduti sul lavoro in patria ed all'estero e, in osservanza dei valori richiamati dall'art.1 della Costituzione, ha invitato le amministrazioni pubbliche e le Organizzazioni di categoria ad onorare la memoria, in tale data.

Un evento commemorativo della tragedia di Marcinelle si terrà presso il Comune di Manoppello, al quale prenderà parte anche il Prefetto di Pescara.

 Pescara 6 agosto 2020
Pubblicato il
:

 Monitoraggio situazione migranti presso il CAS di Moscufo

Nella mattinata odierna, così come concordato nel corso della riunione tecnica di coordinamento tenutasi ieri in Prefettura, il personale del Dipartimento di Prevenzione della A.S.L. è tornato presso il CAS di Moscufo al fine di verificare le condizioni igienico-sanitarie della struttura e le condizioni di salute degli ospiti ivi presenti, a seguito dell'esito dei tamponi dal quale è emerso che 7 migranti sono risultati positivi al Covid-19.

In particolare, dal sopralluogo è emerso che la struttura ha permesso un buon isolamento dei soggetti positivi, attualmente asintomatici. Sono state fornite indicazioni in ordine al corretto uso dei DPI, con istruzioni fornite anche verbalmente e direttamente agli ospiti.

All'esito del sopralluogo, il personale del Dipartimento di Prevenzione della A.S.L. ha sottolineato che le condizioni generali di salute degli ospiti al momento sono buone.

Un sentito ringraziamento va rivolto all'A.S.L. per il monitoraggio continuo e costante della situazione, assicurato sin dal momento dell'arrivo dei migranti nella provincia di Pescara.

La struttura continuerà ad essere presidiata h24 dalle Forze di Polizia al fine di evitare l'allontanamento dei migranti e ogni contatto con la popolazione locale.

Pescara, 4.8.2020

 

 

Pubblicato il
:

 Visita istituzionale del Prefetto di Pescara al Comune di Farindola

       E' iniziata sabato 1 agosto 2020, con la visita istituzionale presso il Comune di Farindola, l'attività informativa e di ascolto presso tutti i Comuni della provincia di Pescara che il Prefetto Giancarlo Di Vincenzo ha programmato allo scopo di visitare il territorio e ribadire l'importanza della cooperazione tra i diversi livelli di governo nell'interesse generale dei cittadini.

       Ad accoglierlo nella prima mattinata nella sala Consiliare il Sindaco Ilario Lacchetta, gli esponenti della Giunta e del Consiglio comunale, il comandante della Compagnia Carabinieri di Penne Giovanni De Rosa, il parroco don Luca Di Domizio oltre ai rappresentanti della Polizia locale, della protezione civile e della sezione Alpini.

       Successivamente il Prefetto Di Vincenzo si è recato in località Rigopiano dove ha reso omaggio alle vittime della tragedia del 18 gennaio 2017 con la deposizione di un mazzo di fiori dinanzi al totem dell'hotel Rigopiano.

Pescara, 3 agosto 2020

Pubblicato il 03/08/2020
Ultima modifica il 03/08/2020 alle 17:44:00

 Riunione Tecnica di Coordinamento - monitoraggio situazione dei migranti collocati in una struttura sita nel Comune Moscufo.

La Prefettura continua a seguire con la massima attenzione la situazione dei migranti collocati in una struttura a Moscufo.

Dopo la riunione di venerdì scorso si è tenuto nel pomeriggio odierno un ulteriore incontro, presieduto dal Prefetto di Pescara Di Vincenzo, a cui hanno partecipato il Capo di Gabinetto della Questura, Patrizia Traversa, il Comandante provinciale della Guardia di Finanza, col. Vincenzo Grisorio, il Comandante del Reparto operativo provinciale dei Carabinieri, ten. Col. Gaetano La Rocca, il Sindaco di Moscufo Claudio De Collibus, il Consigliere Comunale Giorgia Salvatorelli, il Coordinatore dell'emergenza Covid-19 del Dipartimento di Prevenzione della A.S.L. di Pescara, dott. Ildo Polidoro e il gestore del CAS di Moscufo, sig. Francesco Felicione, per valutare la situazione a seguito dei risultati dei tamponi effettuati dalla A.S.L. di Pescara nella mattina di sabato 1 agosto, dai quali è emerso che sette immigrati sono positivi al Covid-19.

Massima attenzione è stata richiesta al gestore del Centro affinché i migranti risultati positivi all'interno della struttura vengano isolati da tutti gli altri.

La A.S.L., a sua volta, è stata sensibilizzata affinché assicuri un continuo monitoraggio della situazione ed ha assicurato che la ripetizione dei controlli avverrà mercoledì 5 agosto, nel rispetto dei protocolli sanitari. Sul posto è altresì intervenuta, fin da sabato 1 agosto u.s., l'U.S.C.A. (Unità Speciale per la Continuità Assistenziale), per garantire il controllo tempestivo di eventuali sintomi che dovessero manifestarsi.

Un ringraziamento è stato inoltre rivolto alle Forze di Polizia, grazie alle quali non si è verificato alcun allontanamento dei migranti, nella consapevolezza che continuerà ad essere attuata la massima vigilanza al fine di evitare ogni contatto con la popolazione locale nella fase di sorveglianza sanitaria.

Pescara, 3 agosto 2020
Pubblicato il
:

 
Torna su