Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Pavia

Comunicati Stampa

 

 Decreto flussi 2017

COMUNICATO STAMPA
DEL 21 MARZO 2017

 

Dal 14 marzo, per i lavoratori stranieri sarà possibile precompilare, sul sito del Ministero dell'Interno, le domande di nullaosta per lavoro non stagionale, tra cui le conversioni da studio a lavoro stagionale, subordinato e autonomo. Dal 21 marzo potranno essere precompilate le richieste per lavoro stagionale.

 

Lo stabilisce la circolare congiunta dei ministeri dell'Interno e del Lavoro sulla base del nuovo decreto "Programmazione transitoria dei flussi d'ingresso dei lavoratori non comunitari nel territorio dello Stato per l'anno 2017" che ha fissato le quote nazionali. Si tratta di 30.850 ingressi complessivi, così suddivisi:

 

-13.850 quote sono destinate alle conversioni in permessi di soggiorno per lavoro subordinato o autonomo per coloro che sono già sul territorio nazionale con permessi di soggiorno ad altro titolo (lavoro stagionale, studio, tirocinio e/o formazione professionale, lungo soggiornanti da altro Stato membro dell'Unione Europea)

 

-17.000 quote sono riservate agli ingressi per lavoro stagionale dei cittadini dei Paesi terzi che, nella maggior parte dei casi, hanno sottoscritto con l'Italia accordi di riammissione: Albania Algeria, Bosnia-Herzegovina, Repubblica di Corea, Costa d'Avorio, Egitto, Etiopia, Ex repubblica Jugoslava di Macedonia, Filippine, Gambia, Ghana, Giappone, India, Kosovo, Mali, Marocco, Mauritius, Moldova, Montenegro, Niger, Nigeria, Pakistan, Senegal, Serbia, Sri Lanka, Sudan, Ucraina e Tunisia. Entro le 17.000 unità, inoltre, 2.000 quote sono riservate ai lavoratori non comunitari che abbiano fatto ingresso in Italia per prestare lavoro subordinato stagionale per almeno una volta nei cinque anni precedenti e per i quali il datore di lavoro presenti richiesta di nulla osta pluriennale per lavoro subordinato stagionale.

 

Il decreto flussi è stato registrato alla Corte dei Conti il 3 marzo scorso è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 13 marzo 2017, mentre la circolare ministeriale che illustra i contenuti del decreto e la procedura per l'invio delle domande è consultabile all'indirizzo:

 

http://www2.immigrazione.regione.toscana.it/?q=norma&doc=/db/nir/DbPaesi/circolari/circolare-902-2017.xml

Pubblicato il :

 17/03/2017 - Consegna onorificenze Al Merito della Repubblica Italiana

COMUNICATO STAMPA

 

Cerimonia di consegna delle "Onorificenze al Merito della Repubblica Italiana"

 

 

Nel pomeriggio dello scorso 17 marzo, "Giornata dell'Unità Nazionale, della Costituzione, dell'Inno e della Bandiera”, presso i saloni di rappresentanza del Palazzo del Governo, si è svolta, in presenza delle autorità civili e militari della provincia, la cerimonia di consegna delle Onorificenze al Merito della Repubblica Italiana.

L'onorificenza dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana viene riconosciuta a tutti i cittadini italiani e stranieri che abbiano acquisito benemerenze verso la Nazione nel campo delle scienze, delle lettere, delle arti, dell'economia e del disimpegno di pubbliche cariche e di attività svolte a fini sociali, filantropici ed umanitari, nonché per lunghi e segnalati servizi nelle carriere civili e militari.

Il Prefetto dott.ssa Erminia Rosa Cesari, nel suo intervento di saluto, ha evidenziato il contributo offerto alla società civile dagli insigniti, che hanno improntato il proprio impegno lavorativo a grande spirito di servizio volto al bene comune del Paese, dando una significativa testimonianza di alti valori morali a beneficio della collettività.

Il Prefetto ha, inoltre, consegnato il decreto di concessione dello Stemma e del Gonfalone al comune di Cornale e Bastida e due diplomi di autorizzazione a fregiarsi dell’Onorificenza Pontificia dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro.

In allegato elenco degli insigniti.
Pubblicato il 21/03/2017 ultima modifica il 21/03/2017 alle 12:42:28

 
Torna su