Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Pavia

Comunicati Stampa

 

 Godiasco Salice Terme - Il Prefetto di Pavia nomina il Commissario

COMUNICATO STAMPA DEL 14 GIUGNO 2016

 

Godiasco Salice Terme: il Prefetto di Pavia nomina il Commissario

 

A seguito delle dimissioni contestuali di oltre la metà dei consiglieri comunali di Godiasco Salice Terme, presentate il 13 giugno 2016, il Prefetto Cesari, preso atto che si sono verificate le condizioni di cui all’art. 141, comma 1, lett. b), n. 3 del Decreto Legislativo 18 agosto 2000, n. 267, ha sospeso gli organi ordinari del Comune (Sindaco, Giunta e Consiglio) e ha nominato un Commissario per la provvisoria gestione dell’Ente nella persona della Dott.ssa Sara Morrone, Viceprefetto Aggiunto in servizio presso questa Prefettura.

Nello stesso tempo, ha avviato la procedura di scioglimento del Consiglio comunale, informandone il Ministro dell’Interno, competente a formulare la proposta al Presidente della Repubblica.

Il Commissario prefettizio, che assumerà la qualifica di “straordinario” con il decreto presidenziale di scioglimento dell’organo assembleare, rimarrà in carica fino al primo turno elettorale utile che dovrebbe svolgersi nella primavera del 2017.

 

 

 

L’ADDETTO STAMPA

Pubblicato il :

 Gambolò: il Prefetto di Pavia nomina il Commissario

COMUNICATO STAMPA DEL 7 GIUGNO 2016

 

Gambolò: il Prefetto di Pavia nomina il Commissario

 

A seguito delle dimissioni contestuali di oltre la metà dei consiglieri comunali di Gambolò presentate il 6 giugno 2016, il Prefetto Cesari, preso atto che si sono verificate le condizioni di cui all’art. 141, comma 1, lett. b), n. 3 del Decreto Legislativo 18 agosto 2000, n. 267, ha sospeso gli organi ordinari del Comune (Sindaco, Giunta e Consiglio) e ha nominato un Commissario per la provvisoria gestione dell’Ente nella persona della Dott.ssa Raffaella Maria Salvatrice Corsaro, Viceprefetto in servizio presso questa Prefettura.

Nello stesso tempo, ha avviato la procedura dello scioglimento del Consiglio comunale, informandone il Ministro dell’Interno, competente a formulare la proposta al Presidente della Repubblica.

Il Commissario prefettizio, che assumerà la qualifica di “straordinario” con il decreto presidenziale di scioglimento dell’organo assembleare, rimarrà in carica fino al primo turno elettorale utile che dovrebbe svolgersi nella primavera del 2017.

 

 

 
L’ADDETTO STAMPA
Pubblicato il 07/06/2016
Ultima modifica il 07/06/2016 alle 15:48:11

 
Torna su