Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Parma

Conferenza permanente

CAPO DI GABINETTO
Email
Email dell'ufficio: protocollo.prefpr(at)pec.interno.it
Telefoni: 0521/2194

La Conferenza Permanente è un organismo istituito dall´art. 11 del decreto legislativo n. 300/1999 , come modificato dal Decreto Legislativo 21/1/2004 n. 29 , con la funzione di coadiuvare il Prefetto nel coordinamento delle attività degli Uffici periferici dello Stato e nella leale collaborazione con i rappresentanti delle Autonomie locali.
Attraverso lo strumento della Conferenza Permanente si è inteso rafforzare in capo al Prefetto la funzione di "coordinamento orizzontale" delle funzioni statali esercitate a livello periferico.
La Conferenza Permanente si articola, di prassi, in quattro sezioni corrispondenti ad altrettante aree organiche di materie:

Amministrazioni d'ordine
Sviluppo economico ed attività produttive
Territorio, ambiente ed infrastrutture
Servizi alla persona e alla comunità

La Conferenza Permanente, nella trattazione delle problematiche relative alle diverse aree di materie, mira a coinvolgere il maggior numero possibile di soggetti che agiscono sul territorio, operando nella direzione di una mediazione dei conflitti sociali a livello locale.

La Conferenza Permanente è presieduta dal Prefetto ed è composta, a livello provinciale, dai responsabili delle strutture periferiche dello Stato, dal Presidente della Provincia, dal rappresentante della Città metropolitana, ove costituita, dal Sindaco del comune capoluogo e dai Sindaci dei comuni eventualmente interessati alle questioni trattate, o loro delegati, nonché da tutti quei soggetti istituzionali la cui partecipazione è ritenuta utile, in relazione agli impegni che si dovranno prendere.

A livello regionale la Conferenza Permanente è presieduta dal Prefetto del capoluogo di regione ed è composta dai rappresentanti delle strutture periferiche regionali dello Stato nonché da tutti i soggetti istituzionali interessati o la cui partecipazione è valutata opportuna in relazione alle concrete determinazioni da assumere. Sono invitati il Presidente della regione e quello della provincia, il rappresentante della città metropolitana, ove costituita, il Sindaco del comune capoluogo e i sindaci dei comuni eventualmente interessati alle questioni trattate.

COMPONENTI

1° Sezione - Sezione dell' Amministrazione d'ordine:

1. Questura
2. Comando Provinciale Carabinieri
3. Comando Provinciale Guardia di Finanza
4. Coordinamento Provinciale Corpo Forestale dello Stato
5. Comando Provinciale Vigili del Fuoco
6. Comando Sezione Polizia Stradale
7. Istituti Penitenziari
8. Comando Stabilimento Militare e ripristini e recuperi del munizionamento
9. Tribunale
10. Ufficio Amministrativo del Tribunale
11. Procura della Repubblica
12.Ufficio amministrativo della Procura della Repubblica

2° Sezione dello sviluppo economico ed attività produttive :

1. Direzione Provinciale dei Servizi Vari del Tesoro
2. Agenzia del Demanio - Filiale Emilia Romagna
3. Agenzia del Territorio - Ufficio Provinciale di Panna
4. Agenzia delle Entrate Ufficio di Panna
S. Agenzia delle Entrate Ufficio di Fidenza
6. Agenzia delle Dogane
7. Camera di Commercio, Industria Artigianato e Agricoltura
8. Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (I.N.P.S.)
9. Istituto Nazionale Assicurazioni Infortuni sul Lavoro (I.N.A.I.L.)
10. Ufficio Provinciale del Lavoro

3° Sezione del Territorio, ambiente e infrastrutture:

1. Comando Provinciale Vigili del Fuoco
2. Comando Sezione Polizia Stradale
3. Comando Provinciale Corpo Forestale dello Stato
4. Direzione aeroportuale Bologna-Rimini Ufficio aeroportuale di Parma
S. Ufficio Provinciale della Motorizzazione Civile
6. Compartimento dell 'Ente ANAS
7. Agenzia del Demanio - Filiale Emilia Romagna
8. Agenzia del Territorio - Ufficio Provinciale
9. Soprintendenza per il patrimonio storico, artistico, demoetnoantropologico di Parma e di
Piacenza
10. Soprintendenza per i Beni Architettonici e per il Paesaggio per le province di Parma e
Piacenza
11. Soprintendenza per i Beni Archeologici dell'Emilia Romagna
12. Museo Archeologico di Parma

4° Sezione dei servizi alle persone ed alla comunità, cultura:

1. Ufficio Scolastico Provinciale
2. Direzione Provinciale del Lavoro
3. Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (I.N.P.S.)
4. Istituto Nazionale Assicurazione Infortuni sul Lavoro (I.N.A.I.L.)
5. Archivio di Stato
6. Soprintendenza per il patrimonio storico, artistico, demoetnoantropologico di Panna e di
Piacenza
7. Soprintendenza per i Beni Architettonici e per il Paesaggio per le province di Panna e
Piacenza
8. Soprintendenza per i Beni Archeologici dell'Emilia Romagna
9 Museo Archeologico di Panna
10. Biblioteca Palatina

In seduta plenaria

Prima sezione:

1. Tribunale amministrativo regionale - sez. di Panna
2. Ufficio del giudice di pace.
Seconda sezione :
1. Banca d'Italia
2. Tesoreria dello Stato presso la Banca d'Italia
3. Automobil Club
4. Archivio notarile
5- Ispettorato Compartimentale Monopoli di Stato
6. INPDAP
Terza sezione:
1. Automobil Club
Quarta sezione
1. INPDAP
2. Automobil Club
3. Comitato Provinciale Croce Rossa
Data pubblicazione il 23/12/2015
Ultima modifica il 16/12/2016 alle 13:55:30


 
Torna su