Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Palermo

Stipulato accordo sperimentale tra Prefettura e Poste per notifica contestazioni violazioni Codice Strada

IL MINISTERO DELL'INTERNO AUTORIZZA L'ACCORDO SPERIMENTALE TRA PREFETTURA DI PALERMO E POSTE ITALIANE PER LA NOTIFICA DELLE CONTESTAZIONI CONCERNENTI LE VIOLAZIONI DEL CODICE DELLA STRADA.
LE FORZE DI POLIZIA RECUPERANO RISORSE PER I SERVIZI DI ISTITUTO.
 
  foto
  
Stipulato un accordo sperimentale della durata di sei mesi tra la Prefettura di Palermo e Poste Italiane per la notifica delle ordinanze di pagamento e di confisca a seguito dell'accertamento di violazioni di codice della Strada che ammettono tale possibilità in alternativa alle notifiche a cura degli organi accertatori.
Grazie a questo accordo la Prefettura si avvarrà del Sistema Integrato Notifiche (S.I.N.), fornito da Poste Italiane S.p.A., cui perverranno in via telematica i provvedimenti attraverso la piattaforma SAN.A., portale internet realizzato dal Ministero dell'Interno sull'attività delle Prefetture per l'applicazione del sistema sanzionatorio amministrativo per i provvedimenti adottati in materia di illeciti amministrativi previsti dal Codice della Strada.
Tale procedura consentirà tempi più rapidi di definizione dei procedimenti permettendo un risparmio di risorse nel pieno rispetto dei principi di economicità, efficacia ed efficienza cui deve uniformarsi l'attività della Pubblica Amministrazione e garantirà, inoltre, al cittadino di poter esercitare con maggiore tempestività il proprio diritto alla difesa.
Consentirà, altresì, un maggiore impegno nel controllo del territorio da parte delle Forze di Polizia notevolmente sgravate dai servizi di notifica.
 
Il Prefetto
(De Miro)

Data pubblicazione il 16/10/2018
Ultima modifica il 16/10/2018 alle 15:18

 
Torna su