Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Padova

Comunicati stampa

 

 Cerimonie celebrative del Giorno dell'Unità Nazionale e della giornata delle Forze Armate

 
Domenica 4 novembre 2018, in occasione del Giorno dell'Unità Nazionale e della Giornata delle Forze Armate avranno luogo a Padova le cerimonie celebrative alla presenza del Prefetto Renato Franceschelli e delle massime Autorità civili, militari, religiose e delle Associazioni combattentistiche e d'Arma.
Le cerimonie si svolgeranno con il seguente programma:
  • Alle 9 a Villa Giusti avranno luogo l'Alzabandiera, l'Onore ai Caduti e il saluto delle Autorità.
  • Alle 10 in via VIII Febbraio, di fronte al Municipio, si terrà la Cerimonia Militare Interforze che prevede la Rassegna dei Reparti schierati, l'Alzabandiera, l'Onore ai Caduti con la deposizione di corone d'alloro e gli interventi delle Autorità.
  • Alle 11,30 presso l'Aula Magna "Galileo Galilei" dell'Università il Prefetto, insieme ai Sindaci della provincia, consegnerà le onorificenze dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana conferite dal Capo dello Stato con decreto del 2 giugno 2018.
Si segnala inoltre che in occasione del Centenario della firma dell'Armistizio, nella giornata di sabato 3 novembre 2018, il Prefetto prenderà parte alle numerose iniziative in programma.
Si allegano l'elenco degli insigniti e il programma delle cerimonie del 3 e 4 novembre 2018.
Pubblicato il 31/10/2018
Ultima modifica il 31/10/2018 alle 15:40:17

 Emergenza maltempo ottobre 2018 - Aggiornamento

 
In considerazione del miglioramento della situazione idrogeologica e idraulica nel territorio provinciale, a decorrere dalle ore 01.00 odierne, il Centro Coordinamento Soccorsi ha sospeso il presidio della Sala Operativa della Prefettura, mantenendo la pronta reperibilità di tutte le componenti.
In relazione all'evoluzione della situazione meteorologica dei prossimi giorni, che continuerà ad essere costantemente monitorata, la Sala Operativa sarà riattivata immediatamente.
Con l'occasione il Prefetto esprime il proprio apprezzamento per il lavoro fin qui svolto da tutte le componenti del sistema di Protezione Civile, istituzionale e di volontariato, che hanno efficacemente cooperato nella gestione di una situazione con forti profili di criticità.
Pubblicato il :

 Emergenza maltempo ottobre 2018 - Aggiornamento

 
Si è tenuta oggi alle ore 13.00 in Prefettura una riunione del Centro Coordinamento Soccorsi per fare il punto sulla situazione attuale.
Gli ultimi dati diffusi da ARPAV registrano una generale tendenza al miglioramento delle condizioni meteorologiche sull'intera provincia e una positiva evoluzione dell'andamento dei corsi d'acqua.
In considerazione di ciò nella giornata di domani 31 ottobre l'università e le scuole di ogni ordine e grado saranno regolarmente aperte.
I Sindaci dei comuni ubicati lungo le aste dei fiumi Brenta e Bacchiglione sono stati invitati a mantenere aperti i C.O.C. fino al superamento della situazione di criticità. Secondo gli ultimi modelli previsionali il passaggio dell'ondata di piena del Brenta è previsto a Pontevigodarzere a partire dalle ore 18,00 odierne e l'ondata di piena del Bacchiglione è prevista a Padova, zona Paltana, a partire dalle 22.00.
E' stato altresì raccomandato il costante monitoraggio dei fiumi, in particolare in prossimità dei ponti, allo scopo di evitare il deposito di materiali che potrebbero ostruire il deflusso delle acque ed è stato confermato il divieto di navigazione su tutti i corsi d'acqua fino a cessate condizioni di criticità.
Il Centro Coordinamento Soccorsi rimarrà operativo fino a quando la situazione non sarà tornata alla normalità.
Pubblicato il :

 Emergenza maltempo ottobre 2018

 
Di seguito all'incontro tenutosi ieri sera alle ore 20.00, si è svolta questa mattina in Prefettura una nuova riunione del Centro Coordinamento Soccorsi (C.C.S.), alla quale hanno partecipato Provincia, Comuni, Forze dell'Ordine, Arpav, Genio Civile, ULSS 6 Euganea, Suem 118, Consorzi di bonifica, Anas, Veneto Strade e i principali gestori dei servizi essenziali.
Nel corso della riunione, dopo aver fatto il punto sulla situazione in essere e sulle previsioni meteorologiche per le prossime ore, è stato deciso di prorogare anche nella giornata di domani, a titolo precauzionale, la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado e dell'Università.
E' stata altresì concordata l'attivazione dei Piani di Protezione Civile e la costituzione dei Centri Operativi Comunali (C.O.C.) dei comuni che si trovano lungo il corso dei fiumi Bacchiglione, Brenta e Muson dei Sassi affinchè svolgano una costante attività di controllo dei corsi d'acqua nei rispettivi territori e di assistenza alla popolazione.
Particolare attenzione sarà rivolta al monitoraggio dei ponti, in relazione al quale sono stati attivati tutti i soggetti proprietari.
L'ULSS 6 Euganea sta conducendo, tramite le proprie strutture territoriali, una ricognizione delle persone in condizioni di fragilità che risiedono nelle aree potenzialmente critiche.
Il Centro Coordinamento Soccorsi, istituito in Prefettura e che risponde al numero telefonico 049 833734, rimarrà operativo fino al termine della situazione di criticità; una nuova riunione è stata fissata per oggi pomeriggio alle ore 16,00 per aggiornamenti sulla situazione in corso, anche sulla base delle prossime previsioni meteo.
Pubblicato il :

 Operazione denominata "Carmenta" di domenica 14 ottobre 2018

 
Domenica 14 ottobre gli artificieri del Comando 2° Reggimento Genio Guastatori di Trento eseguiranno le operazioni di bonifica una bomba d'aereo risalente al 2° conflitto Mondiale, del peso di 500 libbre circa, rinvenuta nel Comune di Carmignano di Brenta durante le fasi di aratura di un terreno agricolo.
Il Prefetto Renato Franceschelli, con apposita ordinanza, ha adottato provvedimenti a tutela della sicurezza e della pubblica incolumità disponendo lo sgombero di tutti gli edifici e delle strade entro un raggio di 700 metri dal luogo di ritrovamento dell'ordigno e, comunque fino a 1300 metri, l'obbligo di riparo al chiuso e il divieto assoluto di circolazione e sosta.
L'area evacuata e interdetta alla circolazione sarà costantemente vigilata dalle Forze dell'Ordine con il concorso della Polizia Locale.
Per la direzione unitaria dell'operazione, denominata Carmenta, sarà costituito a Carmignano di Brenta presso il Municipio, a partire dalle ore 7.30, il Centro Coordinamento Soccorsi (CCS), coordinato dalla Prefettura, presso il quale confluiranno oltre al Comando 2° Reggimento Genio Guastatori di Trento, i rappresentanti dei Comuni di Carmignano di Brenta, di Grantorto e di San Pietro in Gu, dell'Arma dei Carabinieri, della Polizia Stradale, della Polfer, dei Vigili del Fuoco, della Provincia di Padova - Servizio di protezione civile e Servizio Viabilità, del SUEM 118, della Croce Rossa, di Enac e Enav, del 51° Stormo dell'Aeronautica, di E-distribuzione e Terna, di Trenitalia e RFI e di Anas.
Le operazioni si concluderanno presumibilmente verso le ore 12.00.
Pubblicato il :

 
Torna su