Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Padova

Comunicati stampa

 

 Il Prefetto incontra l'Ambasciatore d'Australia per l'Italia Gregory Alan French

 
Il Prefetto Patrizia Impresa ha ricevuto, nel pomeriggio di oggi, l'Ambasciatore d'Australia per l'Italia Gregory Alan French a Padova per il Meeting internazionale che vede coinvolti la locale Università e quella di Sydney insieme ad importanti aziende nazionali.
Nel corso del cordiale incontro il Prefetto e l'Ambasciatore si sono confrontati su temi di attualità e sull'importanza di rafforzare gli scambi culturali ed economici tra i due Paesi.

  Prefetto con ambasciatore d'Australia
 
 
 
Pubblicato il :

 Registro di cordoglio per le esequie del Presidente Ciampi

 
In concomitanza dei funerali del Senatore Carlo Azeglio Ciampi, Presidente Emerito della Repubblica, che si terranno lunedì 19 settembre 2016, è stata disposta una giornata di lutto nazionale.

I cittadini che desiderino manifestare in forma diretta il proprio cordoglio, potranno apporre la firma sul registro aperto presso la Prefettura di Padova nella medesima giornata.

Pubblicato il :

 Conclusa con successo l'operazione Vallum Secundum

 
Si sono concluse alle 16.35 di oggi, domenica 18 settembre, le operazioni di bonifica degli ordigni bellici rinvenuti nei comuni di Curtarolo e Campo San Martino.

Si è trattato di un intervento complesso condotto, in stretta collaborazione, dagli artificieri dell'Esercito appartenenti al 2° reggimento genio guastatori alpini di Trento e dai Palombari del Comando Raggruppamento Subacquei e Incursori Teseo Tesei di La Spezia.

Circa 2000 le persone evacuate dall'area "rossa" e 6.000 quelle interessate dalle misure di sicurezza imposte per l'esecuzione dell'operazione. Un apposito barricamento, studiato e realizzato dai genieri trentini, ha consentito di mantenere in funzione il Centro Residenziale per Anziani, compreso nella zona di sgombero.

Alle complesse attività hanno partecipato oltre 300 operatori con una costante regia assicurata dal Centro Coordinamento Soccorsi che ha operato presso il comune di Curtarolo.

Per l'intera mattinata hanno funzionato presso i comuni di Curtarolo, Campo San Martino e Piazzola sul Brenta i centri di accoglienza allestiti per la popolazione.

La macchina organizzativa, messa in atto e coordinata dalla Prefettura di Padova, ha permesso anche di ottimizzare le finestre orarie di alcuni voli di linea diretti all'aeroporto di Treviso, rientranti nel divieto di sorvolo previsto, evitando, così, forti disagi per i passeggeri.

Il buon esito dell'operazione è stato possibile grazie alla collaborazione della popolazione ed alla perfetta sinergia tra tutti gli attori coinvolti - Comando 2° reggimento genio guastatori alpini di Trento, Palombari del Comando Raggruppamento Subacquei e Incursori Teseo Tesei di La Spezia, Comuni di Campo San Martino, Curtarolo, Piazzola sul Brenta, San Giorgio in Bosco, Forze di polizia, Vigili del Fuoco, Provincia di Padova - Servizio di protezione civile, Unione dei Comuni Padova Nordovest, Unione dei Comuni del Medio Brenta, SUEM 118, ULSS 15, Croce Rossa Italiana, ENEL spa, DIM GAS srl, AERTRE Treviso- che ha garantito la massima sicurezza dei cittadini con i minori disagi possibili.
Pubblicato il :

 Operazione 'Vallum Secundum"

 
Il Prefetto Patrizia Impresa ha firmato oggi l'ordinanza che fissa modalità e tempi dell'operazione "Vallum Secundum".

Domenica 18 settembre alle ore 7.30 avranno inizio le operazioni di bonifica degli ordigni bellici rinvenuti nei comuni di Curtarolo e Campo San Martino a cura degli artificieri dell'Esercito appartenenti al 2° reggimento genio guastatori di Trento e dei Palombari del Comando Raggruppamento Subacquei e Incursori Teseo Tesei di La Spezia. 

A tutela della sicurezza e pubblica incolumità il Prefetto ha disposto, tra l'altro, lo sgombero di tutti gli edifici e le strade compresi nel raggio di 900 metri dal luogo di ritrovamento dell'ordigno e l'obbligo di riparo al chiuso e il divieto assoluto di circolazione e sosta nell'area compresa tra i 900 e i 1950 metri. 

Per la direzione unitaria delle attività, a partire dalle ore 5.30 si costituirà a Curtarolo il Centro di Coordinamento Soccorsi (CCS), coordinato dalla Prefettura, presso il quale confluiranno, oltre al Comando 2° reggimento genio guastatori di Trento, i Comuni di Campo San Martino, Curtarolo, Piazzola sul Brenta, San Giorgio in Bosco, l'Arma dei Carabinieri, la Polizia Stradale, i Vigili del Fuoco, la Provincia di Padova - Servizio di protezione civile, l'Unione dei Comuni Padova Nordovest, l'Unione dei Comuni del Medio Brenta - Servizi di polizia locale e protezione civile, il SUEM 118, l'ULSS 15, il Centro Residenziale per Anziani di Cittadella, ENEL spa e Dim gas srl.

Le operazioni si concluderanno presumibilmente nel tardo pomeriggio.

Pubblicato il :

 Operazione 'Vallum Secundum"

 
A conclusione della riunione di coordinamento svoltasi nel pomeriggio di ieri il Prefetto Patrizia Impresa ha fissato la data per la neutralizzazione degli ordigni bellici rinvenuti nei comuni di Curtarolo e Campo San Martino.

L'operazione, denominata "Vallum Secundum" e coordinata dalla Prefettura, si svolgerà domenica 18 settembre 2016. Gli artificieri dell'Esercito appartenenti al 2° reggimento genio guastatori di Trento e i Palombari del Comando Raggruppamento Subacquei e Incursori Teseo Tesei di La Spezia eseguiranno le operazioni di recupero e bonifica delle due bombe d'aereo, risalenti al 2° conflitto mondiale, del peso di circa 500 libbre ciascuna.

Il Prefetto con apposita ordinanza adotterà tutti i provvedimenti necessari a tutela della sicurezza e della pubblica incolumità.

Per la direzione unitaria dell'operazione sarà costituito a Curtarolo il Centro di Coordinamento Soccorsi (CCS) presso il quale confluiranno tutti i soggetti interessati.

Pubblicato il :

 
Torna su