Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Padova

Comunicati stampa

 

 Firmato protocollo per volontariato dei richiedenti asilo con Noventa Padovana e Villa Estense

 
Da oggi, anche i migranti che hanno richiesto la protezione internazionale accolti nei Comuni di Noventa Padovana e Villa Estense avranno la possibilità di partecipare ad attività di volontariato specificamente rivolte a beneficio delle comunità locali che li ospitano.
Questo il contenuto del protocollo d’intesa che è stato firmato questa mattina in prefettura dal Prefetto Patrizia Impresa con le Amministrazioni Comunali ed i gestori dei centri di accoglienza temporanea individuati in quei territori: “S.AR.HA.” Cooperativa Sociale Onlus, il “VILLAGGIO GLOBALE” Cooperativa Sociale Onlus, “TANGRAM” Associazione per lo sviluppo individuale e di comunità.
L’iniziativa consentirà ai migranti in attesa della definizione della procedura per il riconoscimento del diritto di asilo, di svolgere, in forma libera e gratuita, attività di volontariato con finalità sociale, civile e culturale, sulla base di specifici progetti condivisi con le amministrazioni locali.
Il protocollo definisce il tipo di attività e le condizioni di svolgimento, e prevede, in particolare, una adeguata formazione e la copertura assicurativa delle persone che aderiranno.
Le due nuove adesioni vanno ad aggiungersi a quelle già sottoscritte in precedenza dai Comuni di Due Carrare, Este, Baone, Battaglia Terme, Monselice, Rubano, Stanghella e Torreglia.
Analoga intesa potrà essere estesa anche ad altre Amministrazioni comunali che manifestino interesse e disponibilità all’attivazione di simili percorsi di integrazione.
Pubblicato il :

 Comunicato stampa n. 22

 
Nuove adesioni al protocollo d’intesa che consente ai migranti di svolgere, in attesa della definizione della procedura per il riconoscimento del diritto di asilo, in forma libera e gratuita, attività di volontariato con finalità sociale, civile e culturale, sulla base di specifici progetti condivisi con le amministrazioni locali.
Il documento sarà firmato domani martedì 20 ottobre, alle ore 12.30, dal Prefetto Patrizia Impresa, dai sindaci dei comuni di Noventa Padovana e Villa Estense e dai soggetti gestori dei servizi di accoglienza in quei territori: “S.AR.HA.” Cooperativa Sociale Onlus, il “VILLAGGIO GLOBALE” Cooperativa Sociale Onlus, “TANGRAM” Associazione per lo sviluppo individuale e di comunità.
Sarà gradita la partecipazione degli organi di informazione.

Pubblicato il :

 Saluto del Prefetto di Padova Patrizia Impresa al nuovo Vescovo di Padova Mons. Claudio Cipolla in occasione del suo insediamento

 
Eccellenza Reverendissima, Monsignor Claudio, Vescovo di Padova,

è per me motivo di vera gioia, forte emozione, onore e grande speranza poterLe formulare il più caloroso benvenuto nel territorio di questa Diocesi, bella ed estesa, ricca di storia e da sempre crocevia di culture.
Il particolare momento che stiamo vivendo e la complessità delle problematiche che riguardano la società odierna rende necessario un impegno forte da parte di ciascuno di noi.
E’ proprio in questo contesto che il nostro Papa Francesco forse ha voluto sceglierLa quale Vescovo di Padova, perché guidi l’intera comunità ad affrontare nel modo migliore questi tempi di incertezza e di grandi cambiamenti.
Le Sue doti di sensibilità e di intuizione, oltre che di attenzione verso i più deboli e gli ultimi, insieme alla grande Fede, ci insegneranno ad avere più forza e maggiore coraggio nelle azioni e nelle scelte quotidiane, riscoprendo i veri sentimenti che accomunano l’uomo.
Il particolare augurio che Le rivolgo è quello di scoprire ogni giorno la bellezza che risiede nell’ascolto, nel confronto e nel dialogo con l’altro, così da potersi realizzare quella collaborazione tra uomini e donne che cercano il bene, l’amicizia e la pace.
Nel rivolgerLe nuovamente un caloroso benvenuto colgo l’occasione per formularLe i miei più sentiti auguri per un sereno ministero episcopale.

Patrizia Impresa, Prefetto di Padova

Pubblicato il :

 Ricevuta in Prefettura delegazione CGIL-CISL e UIL

 
Una delegazione CGIL- CISL- UIL è stata ricevuta nel pomeriggio in Prefettura durante un presidio organizzato per chiedere al Governo di individuare soluzioni adeguate in tema di previdenza, mercato del lavoro e di salvaguardia dei lavoratori esodati, in vista dell’imminente presentazione del Disegno di legge di stabilità 2016.

Pubblicato il :

 
Torna su