Logo


Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Padova

Cambio Nome e Cognome

Con D.P.R. n.54 del 13 marzo 2012 a partire dal 9 luglio 2012 anche per il cambio di cognome è competente il prefetto. Pertanto chiunque vuole cambiare il nome o il cognome o aggiungere al proprio un altro nome o cognome o cambiare il cognome perché ridicolo o vergognoso o perché rivela origine naturale, può farne richiesta al prefetto della provincia del luogo di residenza o di quello nella cui circoscrizione è situato l’ufficio dello stato civile dove si trova l’atto di nascita al quale la richiesta di riferisce (D.P.R. 3.11.2000 n. 396, art. 89).

Le richieste rivestono carattere eccezionale e sono ammesse esclusivamente in presenza di situazioni oggettivamente rilevanti, supportate da adeguata documentazione e da significative motivazioni.

La domanda può essere presentata solo da cittadini italiani.

La domanda del cambio di nome o cognome per cittadini italiani minori, deve essere firmata da entrambi i genitori o da chi eserciti la patria potestà genitoriale.

Esenzione Fiscale: In tutti i casi di cambiamento di cognome perché ridicolo o vergognoso o perché rivelante origine naturale, la domanda, i provvedimenti, le copie relative, gli scritti e i documenti eventualmente prodotti dall’interessato sono esenti da ogni tassa.

I cittadini italiani residenti all’estero e iscritti all’A.I.R.E. (Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero) di un comune della provincia di Padova, anche se nati in uno stato estero possono richiedere il cambio o aggiunta del nome e cambio del cognome con le stesse modalità dei cittadini italiani residenti in Italia inoltrando la domanda al prefetto della provincia di residenza tramite il Consolato Italiano competente.

In nessun caso può essere richiesta l'attribuzione di cognomi di importanza storica o comunque tali da indurre in errore circa l'appartenenza del richiedente a famiglie illustri o particolarmente note nel luogo in cui si trova registrato l'atto di nascita del richiedente o nel luogo di sua residenza.

Il Prefetto:

• autorizza il cambiamento del nome;
• autorizza i cambiamenti di cognome
Data pubblicazione il 09/05/2007
Ultima modifica il 18/10/2018 alle 12:08:17


 
Torna su