Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Napoli

Comunicati Stampa

 

 Sciopero dei servizi pubblici essenziali - Riunione, convocata ai sensi della legge 146/1990

Si è tenuta nel pomeriggio odierno, presso il Palazzo di Governo, la riunione, convocata ai sensi della legge 146/1990 sullo sciopero dei servizi pubblici essenziali, su richiesta delle OO.SS. a seguito dei licenziamenti posti in essere da una delle due Società appaltatrice dei servizi cimiteriali di Poggioreale e San Giovanni a Teduccio del comune di Napoli. All'incontro hanno partecipato l'Assessore con delega ai servizi cimiteriali Ciro Borriello e i rappresentanti delle predette Aziende, oltre alle OO.SS..

Si è giunti ad un accordo che prevede la revoca dei licenziamenti di 9 unità,la sospensione dei trasferimenti verso altri cantieri di altre 4 unità e la stipula per 24 dipendenti del contratto a tempo indeterminato.

Il comune di Napoli si è impegnato a versare il canone del servizio entro la metà del mese di giugno e, nel contempo, le OO.SS. hanno revocato tutte le iniziative di protesta già calendarizzate e comunicate alla Commissione Nazionale di Garanzia.

Già dalla giornata di domani gli operatori addetti ai servizi di seppellimento dei defunti riprenderanno il regolare servizio.
Pubblicato il :

 COMUNICATO STAMPA

Nell'ambito della strategia operativa, pianificata in sede di Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica, per il contrasto del fenomeno della produzione e della vendita di merce contraffatta, risultati significativi sono stati conseguiti a seguito della mirata attività di controllo, effettuata, nella mattinata odierna, congiuntamente dal personale della Polizia di Stato, dell'Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e della Polizia municipale del comune di Napoli, presso i depositi siti nei quartieri cittadini della Maddalena e della Duchesca.

La Polizia di Stato ha sequestrato circa 400 capi di abbigliamento contraffatti e 500 DVD pirata, mentre la Guardia di Finanza ha rinvenuto e sequestrato, all'interno di un deposito, 214 capi di abbigliamento e denunciato 2 soggetti, uno dei quali anche per furto di energia elettrica.

Ancora, i Carabinieri, impegnati nel controllo della zona della Duchesca, hanno individuato due depositi di merce, sequestrando circa 1000 capi di abbigliamento contraffatti, mentre la Polizia Municipale di Napoli ha proceduto al sequestro di circa 200 paia di scarpe riconducibili a noti marchi sportivi (Adidas e Nike) nonché di oltre 100 capi di abbigliamento di note griffe internazionali, accertando altresì 8 casi di furto di energia elettrica, relativamente ai quali sono in corso accertamenti per l'individuazione dei responsabili.

Il fenomeno della contraffazione continuerà ad essere oggetto di attento monitoraggio e di mirate iniziative di contrasto.

Napoli, 16 maggio 2017
Pubblicato il :

 Protocollo d´Intesa tra la Prefettura di Napoli, il Comune di San Giorgio a Cremano e la Società Cooperativa Sociale Fisiomedical Consulting

Nella mattinata odierna, presso il Palazzo di Governo, il Prefetto di Napoli, Carmela Pagano ha sottoscritto con il Sindaco di San Giorgio a Cremano, Giorgio Zinno e il Presidente della Cooperativa sociale "Fisiomedical Consulting", Annunziata Mautone, l'intesa che consentirà di coinvolgere i migranti ospiti dei centri di accoglienza della Città, in una fattiva collaborazione con l'Amministrazione comunale per attività socialmente utili.  

 L'accordo,  prevede l'impiego, previa apposita attività formativa, dei cittadini stranieri, su base volontaria ed a titolo gratuito, nella cura del verde pubblico, nei lavori di piccola manutenzione presso le sedi comunali  nonché  della collaborazione con enti del terzo settore operanti sul territorio in ambito sociale.

Con tale iniziativa si tende a rafforzare lo spirito di solidarietà e di accoglienza della popolazione e a consentire ai migranti ospiti di sentirsi parte attiva all'interno della stessa comunità favorendo in tal modo un concreto percorso di integrazione.

 
Napoli  12 maggio 2017
Pubblicato il :

 
Torna su