Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Napoli

Comunicati Stampa

 

 30 MARZO 2015 - Protocollo d’intesa tra Prefettura di Napoli e la Cooperativa Sociale Dedalus

NOTA PER LE REDAZIONI
 

Lunedì 30 marzo p.v., alle ore 10.30, presso il Palazzo di Governo,  il Prefetto di Napoli, Gerarda Maria Pantalone, presenterà alla stampa il protocollo d’intesa stipulato, nel novembre dello scorso anno, tra la Prefettura di Napoli e la Cooperativa Sociale Dedalus.

Con tale accordo si mira alla condivisione di prassi comuni finalizzate all’identificazione e alla tutela delle vittime di tratta e sfruttamento, attraverso la strutturazione di un rapporto di costante interlocuzione tra le diverse componenti per superare la frammentazione degli interventi e migliorare la qualità delle risposte offerte dai servizi.
 
Le SS.LL. sono invitate ad intervenire.
         
 
Pubblicato il 27/03/2015
Ultima modifica il 27/03/2015 alle 12:20:19

 Giornate del FAI: apertura straordinaria al pubblico della residenza presidenziale di Villa Rosebery

In occasione della XXIII edizione delle “Giornate del FAI”, che quest’anno, nell’area partenopea e nella sua provincia, sono state fatte slittare a sabato 28 e domenica 29 marzo pp.vv. per evitare la concomitanza con la visita del Papa nel capoluogo, tra gli altri siti di interesse storico e culturale, sarà aperta al pubblico, in via straordinaria, Villa Rosebery, residenza napoletana del Presidente della Repubblica, con la possibilità di visitare la Palazzina Borbonica e il suo grande parco.

A tutela di detto complesso monumentale, che rappresenta uno dei principali esempi del neoclassicismo a Napoli, nonché degli altri luoghi del patrimonio artistico e naturale partenopeo previsti nel programma FAI sono state predisposte - nel corso di una riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica presieduta dal Prefetto di Napoli, Gerarda Maria Pantalone, a cui hanno partecipato anche i rappresentanti del Servizio Intendenza della Presidenza della Repubblica - idonee misure di sicurezza oltre a un articolato piano di interventi per assicurare la più ampia partecipazione della cittadinanza a questo importante appuntamento.

I luoghi da poter visitare nelle predette giornate
Pubblicato il :

 Giornate del FAI - Sabato 28 e domenica 29 marzo 2015

Sabato 28 e domenica 29 marzo 2015 si svolgeranno nella area partenopea e nella provincia le Giornate del  FAI (Fondo Ambiente Italiano), giunte alla XXIII edizione.

Come ogni anno, sono state previste visite guidate in siti monumentali, palazzi, chiese, aree archeologiche e in altri luoghi ancora, alcuni dei quali solitamente chiusi al pubblico.

In allegato gli appuntamenti in programma.
Pubblicato il 23/03/2015
Ultima modifica il 25/03/2015 alle 11:27:57

 DEFINITI IN PREFETTURA I PROFILI DI SICUREZZA PER LA VISITA DEL PAPA - RIUNIONE PLENARIA DEL COMITATO PER L’ORDINE E LA SICUREZZA PUBBLICA

In mattinata il Prefetto Gerarda Maria Pantalone, ha presieduto una  riunione allargata  del Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza pubblica relativamente alla  visita del Santo Padre in programma il prossimo 21 marzo.

All’ incontro, risultato di  un’intensa attività di coordinamento avviata  a gennaio,  erano presenti  i Vertici   della Gendarmeria  e  dell’Ispettorato  di P.S. presso il Vaticano nonché i Rappresentanti dell’Amministrazione regionale e dei comuni di Napoli e Pompei, della Curia Arcivescovile di Napoli,  della Curia di Pompei, dell’Autorità Portuale,   della Capitaneria di porto, e i Vertici delle Forze di Polizia e del Comando prov.le VVF.

Sono stati definiti   gli  aspetti della  cornice di sicurezza  dell’evento che vedrà il concorso, in un’ottica di sistema, di tutte le Forze di polizia,  della Polizia locale, del volontariato di protezione civile nonché dei volontari messi a disposizione dalle Parrocchie della Diocesi che integreranno le specifiche attività di tutela svolte dalla Gendarmeria e dall’Ispettorato presso il Vaticano.

 Esaminati  i profili della sicurezza relativi all’organizzazione, all’itinerario, alle tappe del programma papale, anche a seguito di specifici sopralluoghi e approfondite le modalità di impiego  di uomini e mezzi  per  garantire l’ordinato e sereno svolgimento delle manifestazioni religiose, consentendo, nel contempo, la continuità  dei servizi pubblici essenziali  e  della mobilità urbana.

In previsione di un notevole afflusso di fedeli  provenienti anche da regioni diverse dalla Campania, sul sito internet della Prefettura  sono state pubblicate  le indicazioni  per raggiungere  le località ove avranno luogo  gli eventi principali della visita del Papa,  utili  a chi  viaggia in auto, treno  o bus.  Sono disponibili anche le prescrizioni per la circolazione dei veicoli con i relativi divieti di sosta e transito.

 “ Consapevole dei disagi che, comunque, un grande evento comporta, confido nella sensibilità e nella preziosa collaborazione dei cittadini”, ha detto il Prefetto Pantalone ed ha   evidenziato  “come sia importante che  ognuno si renda parte attiva   rispettando ogni  regola e prescrizione  per la migliore riuscita della visita di Sua Santità così attesa  dalla città”.   

 Dalle 21 di venerdì 20 marzo e fino a cessate esigenze  sarà attiva in Prefettura  la Sala di coordinamento che, con la costante presenza dei Rappresentanti di Istituzioni ed  Enti preposti alla sicurezza e alla gestione di servizi pubblici, ed in collegamento con le Sale operative della Questura e dei Carabinieri,  avrà il compito di monitorare ogni fase del programma   per prevenire e risolvere eventuali criticità. 

 

Napoli 16 marzo 2015
Pubblicato il :

 Visita dell’Ambasciatore della Repubblica turca alla Prefettura

 Il Prefetto di Napoli, Gerarda Maria Pantalone, ha ricevuto, ieri pomeriggio, nel Palazzo del Governo, l’Ambasciatore della Turchia in Italia Aydin Adnan Sezgin.

L'incontro, svoltosi in un clima di grande cordialità, si è incentrato sull’importanza degli scambi culturali e commerciali tra la Turchia e la Campania, con il coinvolgimento anche delle Università partenopee, e, in particolare, sulle opportunità che possono derivare dal confronto tra imprenditori turchi e napoletani sulle reciproche esperienze maturate in numerosi settori economici, molti dei quali di rilevanza strategica.

Il Prefetto, al termine della visita, ha avuto parole di apprezzamento per il Popolo turco e la Turchia, molto gradite dall’ Ambasciatore che ha ringraziato per la cortese ospitalità.

 

 

Napoli 10 marzo 2015
Pubblicato il :

 Comune di Volla – Nomina Commissario prefettizio

Il Prefetto di Napoli, Gerarda Maria Pantalone, a seguito delle dimissioni di oltre la metà dei consiglieri del Comune di Volla, acquisite ieri dall’Ente, nell'attesa del decreto di scioglimento da parte del Presidente della Repubblica, ha sospeso quel civico consesso e nominato Commissario prefettizio la Dr.ssa Maria De Angelis, Viceprefetto in servizio presso il Ministero dell’Interno, per la provvisoria amministrazione dell'Ente.
Pubblicato il :

 
Torna su