Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Napoli

"PROGETTI PON SICUREZZA PER LO SVILUPPO OBIETTIVO CONVERGENZA 2007-2013"

Dirigente: Viceprefetto Aggiunto Dr.ssa Ida Carbone
Responsabile del procedimento: Dr.ssa Ida Carbone
Collaboratore: Dr.ssa Myriam Amato
Orario di ricevimento: dal lunedì al venerdì ore 9,00 - 13,00
n. fax: 081-7943555
email: ida.carbone(at)interno.it
           myriam.amato(at)interno.it
   PON
SICUREZZA PER LO SVILUPPO

oss1

IL PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE "SICUREZZA PER LO SVILUPPO
OBIETTIVO CONVERGENZA 2007 - 2013"

L'obiettivo che si propone il PON Sicurezza 2007/2013 è quello migliorare le condizioni di sicurezza nelle regioni Obiettivo Convergenza: Calabria, Campania, Puglia e Sicilia e di colmare il divario esistente tra esse ed il resto dell'Italia dal punto di vista delle condizioni socio-economiche, della dotazione infrastrutturale e della diffusione dei servizi.

Il Programma dispone di una dotazione finanziaria complessiva di circa € 1.150.000.000,00 ed è cofinanziato dall'Unione Europea (50% Fondo Europeo di Sviluppo Regionale) e dallo Stato Italiano.

Titolare del PON Sicurezza è il Dipartimento della Pubblica Sicurezza del Ministero dell'Interno il quale si avvale della collaborazione delle cinque forze di polizia (Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza, Corpo Forestale dello Stato e Polizia Penitenziaria) e delle istituzioni locali.

Nell'ambito del PON il Comitato di Sorveglianza assicura l'efficacia e la qualità degli interventi finanziati, il Comitato di indirizzo e di Attuazione vede il coinvolgimento del Partenariato Istituzionale ed i Tavoli di Consultazione Territoriale - istituiti presso ciascuna prefettura capoluogo di regione con i rappresentanti della regione, del partenariato socio-economico e degli enti locali di volta in volta interessati - svolgono la funzione di valutare i progetti provenienti dal territorio di riferimento.

I progetti possono essere presentati da amministrazioni centrali e da enti locali esclusivamente utilizzando il Modello per la presentazione dei progetti predisposto dal PON e avvalendosi delle indicazioni di cui alle Linee Guida per la presentazione dei progetti.

Il Programma si articola su tre Assi, ciascuno suddiviso in obiettivi operativi, indicati nelle Linee Guida.

ASSE I Sicurezza per la libertà economica e d'impresa;

ASSE II Diffusione della legalità;

ASSE III Assistenza Tecnica.


Ultima modifica il 18/09/2015 alle 09:21

 
Torna su