Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Napoli

IL CONTENZIOSO STRADALE "a domicilio"

Progetto SAN.A -
portale Internet di consultazione  dei procedimenti amministrativi  
relativi a ricorsi avverso violazioni al codice della strada

La prefettura di Napoli si è arricchita di un nuovo servizio al cittadino.

E' possibile, accedendo al portale della prefettura- servizi al cittadino -SAN.A o collegandosi al sito internet  http://sana.interno.it/ conoscere in tempo reale lo stato del ricorso proposto, dal  gennaio 2009, contro un verbale di contravvenzione  al codice della strada  nel comune di Napoli.

Il cittadino potrà sapere quando è stata fissata l'audizione, quali provvedimenti sono stati adottati, in sintesi che esito  ha avuto il contenzioso.

Sono stati già inseriti oltre 26.000  ricorsi  del Comune di Napoli e nei  prossimi mesi tale consultazione verrà estesa anche ad alcuni comuni della provincia  a partire  da Casandrino Cercola, Giugliano in Campania Nola ,Piano di Sorrento Vico Equense e Volla.

E' questo l'ulteriore step del percorso di informatizzazione previsto dal progetto SAN.A.- acronimo  di Sistema informativo sanzionatorio amministrativo- fortemente voluto dal Ministero dell'Interno e    già oggetto del protocollo d'intesa siglato tra la prefettura  e il Comune di Napoli per l'automazione del relativo servizio, che avvicina sempre più l'amministrazione al cittadino in un ottica di massima trasparenza e di implementazione dell'efficienza dell'attività .

In prospettiva il progetto consentirà la gestione informatizzata di dell'intero processo sanzionatorio da parte delle P.A., con l' acquisizione on line di tutti gli elementi istruttori delle polizie municipali con un'evidente semplificazione e velocizzazione dell'attività nel suo complesso.

Anche gli uffici giudiziari potranno consultare gli atti prefettizi in caso di opposizione ad ordinanza ingiuntiva.

Il tutto avverrà nell'assoluto rispetto delle norme sulla riservatezza dei dati personali, grazie all'identificazione o autenticazione di coloro che utilizzeranno il servizio .



Ultima modifica il 30/10/2009 alle 13:53

 
Torna su