Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Monza e della Brianza

NOTIZIE

 

 30 Gennaio 2018 - Procedura di estrazione a sorte dell' Organo di revisione economico-finanziario dei Comuni di: Brugherio, Carate Brianza, Usmate Velate.

Si rende noto che, martedì  30 presso questa Prefettura - U.T.G. - Ufficio Area II Raccordo Enti Locali e Consultazioni Elettorali, si procederà, in seduta pubblica, ai sensi del Decreto del Ministro dell'Interno del 15 febbraio 2012, n. 23,  all'estrazione a sorte con sistema informatico, dall'Elenco dei Revisori dei Conti degli Enti Locali, aggiornato con Decreto del Ministero dell'Interno 22 dicembre 2016 e valido per l'anno 2018,  dei nominativi utili per il rinnovo degli Organi di revisione economico-finanziario per i Comune di Carate Brianza alle ore 10.30, Comune di Brugherio alle ore 11.00 e Comune di Usmate Velate alle ore 11.30 .
Pubblicato il :

 Giornata della memoria 27 Gennaio 2018

Cerimonia di consegna delle medaglie d'onore ai cittadini italiani, militari e civili, deportati ed internati nei lager nazisti

27 gennaio 2018

 

Il prossimo 27 gennaio, 73° anniversario  dell'abbattimento dei cancelli di Auschwitz, per la celebrazione del "Giorno della Memoria" si terrà presso l'Istituto delle Suore Misericordine di Monza, la cerimonia per la consegna delle MEDAGLIE D'ONORE, conferite dal Presidente della Repubblica a 6 cittadini della nostra Provincia, internati nei lager nazisti o deportati in Germania.

La cerimonia, presieduta dal Prefetto, Giovanna Vilasi, avrà inizio alle ore 9.30, alla presenza delle locali Autorità Civili, Militari e Religiose e vedrà la partecipazione degli studenti dell' Istituto Comprensivo ad indirizzo musicale di Lentate sul Seveso che eseguiranno brani musicali in tema con la commemorazione della Giornata della Memoria.  

E' previsto anche l'intervento del Presidente della Consulta provinciale degli Studenti che interverrà alla cerimonia con letture e riflessioni sui temi della Shoah.

Le celebrazioni proseguiranno nella vicina Via Messa con l'inaugurazione del "Bosco della Memoria", la cui installazione è stata promossa dalla sezione locale dell'ANED per ricordare i cittadini della provincia di Monza e della Brianza deportati nei campi di concentramento che, con il loro sacrificio, hanno contribuito all'affermazione della Democrazia nel nostro Paese.

Gli insigniti alla memoria sono i Signori:

  •  CASATI Giulio, ritirerà la medaglia alla memoria il nipote Giulio Diego,  residente a Sovico;
  • GIUSSANI Angelo Alfredo,  ritirerà la medaglia alla memoria la figlia Rosa, residente a Seregno;
  • GIUSSANI Renzo, ritirerà la medaglia alla memoria il figlio Giovanni,  residente ad Agrate Brianza;
  • SANGALLI Francesco, ritirerà la medaglia alla memoria la figlia Alessandra, residente a Monza;
  • TORRICELLI Angelo,  ritirerà la medaglia alla memoria la nipote Paola, residente a Veduggio con Colzano;
  • TRUSSARDI Mario,  ritirerà la medaglia alla memoria la moglie, Signora Felicita Assunta Giudici, residente a Concorezzo.
 

 

Pubblicato il :

 Vittime del dovere - Insieme per la legalità

 Locandina della iniziativa.
Pubblicato il 15/01/2018 ultima modifica il 15/01/2018 alle 15:10:55

 Convenzione per l'alfabetizzazione in lingua Italiana dei cittadini stranieri richiedenti protezione internazionale ospiti del sistema d'accoglienza provinciale

Presso la Prefettura è stato sottoscritto, in data odierna, l'accordo volto a promuovere l'alfabetizzazione in lingua italiana dei cittadini stranieri ospiti delle strutture di accoglienza straordinaria della provincia di Monza e della Brianza.

All'intesa, fortemente voluta dal Prefetto, Giovanna Vilasi, hanno aderito il CPIA, responsabile a livello provinciale dell'erogazione di corsi per l'educazione e l'istruzione degli adulti, i Gestori dell'accoglienza ed Enti di formazione che, accreditati dalla Regione Lombardia, operano sul territorio anche nel settore dei servizi al lavoro.

Nella consapevolezza che la conoscenza della lingua italiana sia strumento imprescindibile per l'avvio di qualsiasi percorso di integrazione e per l'inserimento socio-lavorativo dei richiedenti asilo ospiti dei centri, la Prefettura ha avviato, da tempo, iniziative volte ad assicurare, a tutti i migranti accolti, uguali opportunità di formazione linguistica che rientra espressamente tra gli obblighi contrattualmente assunti dai soggetti incaricati del servizio di accoglienza.

Nel solco delle attività già sperimentate, in collaborazione col CPIA ed in forza di una convenzione sottoscritta anche con gli enti gestori nel marzo del 2017, sulla base dell'esperienza maturata, è stato elaborato l'accordo siglato quest'oggi che va nella direzione di promuovere il coinvolgimento del maggior numero di enti, disponibili ad assicurare la realizzazione di corsi diffusi sul territorio ed idonei a far conseguire ai migranti il livello A2 di conoscenza della lingua italiana.

In quest'ottica, l'intesa è aperta alla sottoscrizione di tutti i soggetti che, operanti nel settore della formazione e servizi al lavoro, siano accreditati dalla Regione Lombardia e siano interessati ad aderirvi.

Unitamente all'accordo, sarà, quindi, pubblicato sul sito della Prefettura di Monza e della Brianza anche l'elenco degli enti formatori aderenti tra i quali i gestori dell'accoglienza potranno scegliere i partner ai quali affidare la predetta attività didattica.

L'intesa prevede, inoltre, la possibilità di promuovere la qualificazione professionale dei richiedenti protezione internazionale, attraverso corsi professionalizzanti cui potranno partecipare anche cittadini italiani in difficoltà, che saranno individuati secondo criteri definititi in collaborazione con i competenti Uffici di Provincia e  Afol.

 

 
Pubblicato il 11/01/2018 ultima modifica il 12/01/2018 alle 12:25:13

 
Torna su