Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Monza e della Brianza

Comunicati stampa

 

 “INSIEME PER LA LEGALITA’” PROGETTO INTERFORZE DI EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA E ALLA LEGALITÀ

Un consistente numero di studenti in rappresentanza di 17 Istituti scolastici sono intervenuti ieri 27 febbraio 2014 presso la sede di rappresentanza della Prefettura di MonzaBrianza alla presentazione ufficiale del Progetto Interforze di Educazione alla Cittadinanza e alla Legalità in memoria delle Vittime del Dovere - a.s. 2013/14.
Per maggiori informazioni consultare gli allegati.
Pubblicato il 28/02/2014 ultima modifica il 03/03/2014 alle 09:16:08

 Coordinamento tra le Prefetture di Milano, Monza Brianza e Bergamo per incrementare la prevenzione in tema di sicurezza lungo la tratta ferroviaria “Milano - Bergamo”.

Una Riunione tecnica di coordinamento per valutare quali misure di sicurezza adottare per contrastare i fenomeni dei furti e aggressioni segnalati da Trenord lungo la tratta ferroviaria Milano-Bergamo si è tenuta ieri su iniziativa del Prefetto di Milano.

Il Prefetto di Milano ha concordato, in collaborazione con i Prefetti di Monza Brianza e di Bergamo e con il supporto delle forze dell’ordine delle tre province, una serie di iniziative volte a contrastare possibili episodi di vandalismo e microcriminalità.

In particolare è stato disposto un incremento dei controlli della Polizia ferroviaria per meglio garantire la sicurezza delle stazioni e degli utenti a bordo dei treni dell’intera tratta, nonché l’incremento del personale di polizia dedicato a tale servizio. In ausilio anche squadre di guardie giurate che affiancheranno nei prossimi mesi i dipendenti di Trenord.

Nel corso della riunione il Prefetto di Monza Brianza ha evidenziato che nell’ambito del territorio monzese gli insediamenti delle stazioni ferroviarie, comprese quella del capoluogo non sono stati oggetto di episodi criminosi o di degrado allarmanti. I reati maggiormente diffusi lo scorso anno sono relativi a eventi delittuosi di microcriminalità che non hanno mai compromesso la sicurezza dei numerosi pendolari che quotidianamente viaggiano a bordo dei treni. Gli episodi più eclatanti registrati riguardano in particolare sporadici furti di portafoglio e di biciclette incustodite e alcuni danneggiamenti e imbrattamenti. Nello specifico, la Polizia Ferroviaria compente per la provincia monzese è stata frequentemente chiamate per interventi volti a risolvere soprattutto problematiche legate a “irregolarità di viaggio”.

L’iniziativa di intraprendere percorsi comuni da parte delle Istituzioni rappresenta sicuramente una concreta risposta dello Stato per affrontare un tema così specifico sulla sicurezza. La grande sinergia operativa instaurata sicuramente nel tempo darà risultati più efficaci ed efficienti nelle modalità di impiego delle risorse di polizia disponibili.

Pubblicato il :

 
Torna su