Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Monza e della Brianza

Comunicati stampa

 

 Protocollo d’intesa per la costituzione di una rete territoriale contro la violenza sulle donne

 
 
Firmato oggi a Saronno dal Prefetto di Varese Giorgio Zanzi e dal Prefetto di Monza e della Brianza Giovanna Vilasi il “Protocollo d’intesa per la costituzione di una rete territoriale contro la violenza sulle donne”, finalizzato alla implementazione di azioni strutturate a carattere multisettoriale di contrasto al fenomeno dei maltrattamenti e delle violenze in famiglia.
All’accordo hanno aderito anche dieci Comuni delle due province lombarde di Varese e Monza e della Brianza, l’Azienda Sanitaria Locale di Varese, l’Azienda Ospedaliera di Busto Arsizio-Presidio di Saronno e ben undici organizzazioni del c.d. “Terzo Settore”.
 
Le intese definite permetteranno di costituire un’articolata e stabile rete interfunzionale di intervento, a carattere sovraprovinciale, in favore delle vittime di violenze, attiva su un territorio socio-economico caratterizzato da un altissimo tasso di omogeneità.
Il “Protocollo” prevede che le Prefetture promuovano nei rispettivi Comitati Provinciali per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, momenti di verifica ed analisi sia sull’andamento del fenomeno, sia sull’efficacia delle misure operative predisposte.
 
I Sindaci, nel corso di una conferenza stampa, hanno sottolineato l’importanza delle collaborazioni previste che testimoniano la fattiva, sinergica e concreta risposta delle Istituzioni pubbliche provinciali ad una problematica di grande rilievo sociale.
 
 
20 Giugno 2014
Pubblicato il 20/06/2014 ultima modifica il 20/06/2014 alle 13:52:10

 Piu’ sicurezza sulle strade statali e provinciali del territorio brianzolo

 
Parte oggi il potenziamento dei servizi di vigilanza estiva sulle strade brianzole.
 
Il Prefetto, Giovanna Vilasi, ha firmato lo scorso 17 giugno, un documento di coordinamento per la sicurezza della viabilità provinciale, nell’ambito del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica.
 
Il documento oltre che dalle Forze dell’ordine è stato condiviso e siglato anche dalla Polizia provinciale, da alcune Polizie locali dei Comuni attraversati dalle più importanti arterie stradali del territorio, dalle Province di Monza Brianza e Milano, dall’Anas, dalla società Autostrade per l’Italia, dalla società Milano Serravalle nonché dagli Enti preposti al soccorso: i Vigili del fuoco, l’AREU ed il volontariato della protezione civile.
 
Le misure concordate che trovano applicazione a partire da oggi 20 giugno fino al 30 settembre pp.vv., sono mirate a promuovere, in concomitanza dell’incremento del traffico della prossima stagione estiva, ogni utile sinergia per l’intensificazione dei controlli sulle strade mirati al rispetto del Codice della Strada.
 
Particolare rilievo è stato dato anche agli eventi legati ad incidenti stradali che potrebbero causare anche un prolungato blocco del traffico e che richiederanno ogni utile e tempestivo intervento da parte degli Enti preposti al soccorso e eventualmente della Protezione civile.
 
Il coordinamento delle attività di vigilanza verrà garantito, secondo competenza, dalla Polizia stradale e dal Comando Gruppo Carabinieri di Monza che, per ogni intervento, lavoreranno in stretta sinergia insieme a tutte le altre componenti.
 
Il documento nasce sull’impulso della proficua esperienza realizzata nello scorso periodo natalizio, in cui è stato sperimentato per la prima volta il coordinamento di tutte le risorse di Polizia Locale presenti sul territorio.
 
Pubblicato il :

 Accesso bollettino situazioni patrimoniali titolari cariche elettive e cariche direttive di alcuni Enti pubblici

In ottemperanza alle disposizioni impartite dal Ministero dell’Interno sulle modalità di accesso al bollettino delle dichiarazioni patrimoniali e reddituali di cariche elettive e direttive di alcuni Enti relativo all’anno 2013 (contenente i redditi 2012) si precisa che presso l’Ufficio Relazioni al Pubblico di questa Prefettura, Via Prina n. 17, è possibile la consultazione dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 12.00 a partire dal 5 giugno 2014.
 
Per l’accesso gli interessati sono tenuti a comunicare le proprie generalità e i recapiti verranno annotati da parte dell’Ufficio su un apposito registro.
 
E’ consentito prendere annotazioni ed appunti ma non è possibile richiedere fotocopie delle pagine della pubblicazione.
 
L’addetto stampa
                                                                                                            (Motolese)
Pubblicato il :

 
Torna su