Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Monza e della Brianza

NOTIZIE

 

 Vittime del dovere - Insieme per la legalità

 Locandina della iniziativa.
Pubblicato il 15/01/2018 ultima modifica il 15/01/2018 alle 15:10:55

 Convenzione per l'alfabetizzazione in lingua Italiana dei cittadini stranieri richiedenti protezione internazionale ospiti del sistema d'accoglienza provinciale

Presso la Prefettura è stato sottoscritto, in data odierna, l'accordo volto a promuovere l'alfabetizzazione in lingua italiana dei cittadini stranieri ospiti delle strutture di accoglienza straordinaria della provincia di Monza e della Brianza.

All'intesa, fortemente voluta dal Prefetto, Giovanna Vilasi, hanno aderito il CPIA, responsabile a livello provinciale dell'erogazione di corsi per l'educazione e l'istruzione degli adulti, i Gestori dell'accoglienza ed Enti di formazione che, accreditati dalla Regione Lombardia, operano sul territorio anche nel settore dei servizi al lavoro.

Nella consapevolezza che la conoscenza della lingua italiana sia strumento imprescindibile per l'avvio di qualsiasi percorso di integrazione e per l'inserimento socio-lavorativo dei richiedenti asilo ospiti dei centri, la Prefettura ha avviato, da tempo, iniziative volte ad assicurare, a tutti i migranti accolti, uguali opportunità di formazione linguistica che rientra espressamente tra gli obblighi contrattualmente assunti dai soggetti incaricati del servizio di accoglienza.

Nel solco delle attività già sperimentate, in collaborazione col CPIA ed in forza di una convenzione sottoscritta anche con gli enti gestori nel marzo del 2017, sulla base dell'esperienza maturata, è stato elaborato l'accordo siglato quest'oggi che va nella direzione di promuovere il coinvolgimento del maggior numero di enti, disponibili ad assicurare la realizzazione di corsi diffusi sul territorio ed idonei a far conseguire ai migranti il livello A2 di conoscenza della lingua italiana.

In quest'ottica, l'intesa è aperta alla sottoscrizione di tutti i soggetti che, operanti nel settore della formazione e servizi al lavoro, siano accreditati dalla Regione Lombardia e siano interessati ad aderirvi.

Unitamente all'accordo, sarà, quindi, pubblicato sul sito della Prefettura di Monza e della Brianza anche l'elenco degli enti formatori aderenti tra i quali i gestori dell'accoglienza potranno scegliere i partner ai quali affidare la predetta attività didattica.

L'intesa prevede, inoltre, la possibilità di promuovere la qualificazione professionale dei richiedenti protezione internazionale, attraverso corsi professionalizzanti cui potranno partecipare anche cittadini italiani in difficoltà, che saranno individuati secondo criteri definititi in collaborazione con i competenti Uffici di Provincia e  Afol.

 

 
Pubblicato il 11/01/2018 ultima modifica il 12/01/2018 alle 12:25:13

 
Torna su