Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Milano

NOTIZIE

 

 Firma del Protocollo per il quartiere San Siro

E' stato sottoscritto oggi in Prefettura il "Protocollo d'intesa per la rigenerazione del quartiere San Siro" dal Prefetto Renato Saccone, dal Sindaco Giuseppe Sala, dall'Assessore Regionale alla Casa e Housing Sociale Alessandro Mattinzoli e dal Presidente di ALER Mario Angelo Sala
 
 
 
Pubblicato il 26/10/2021
Ultima modifica il 02/11/2021 alle 13:28:50

 Bonifica ordigni bellici rinvenuti a Segrate presso lo Scalo merci Milano-Smistamento, vicino l'area FS 'Terminal Italia", Via Rivoltana, 50/A

Domenica 10 ottobre gli specialisti del 10° Reggimento Genio Guastatori bonificheranno un ordigno bellico inesploso rinvenuto in un cantiere a Segrate, presso lo Scalo merci Milano-Smistamento, vicino l'area FS  'Terminal Italia" di Via Rivoltana, 50/A.
 

Si tratta di due bombe d'aereo da 500 libbre residuati bellici della seconda guerra mondiale, di cui una di nazionalità americana con un peso di 231,5 kg e una carica di 154 kg di esplosivo TNT ed una seconda di nazionalità inglese con un peso di  227 kg ed una carica di 137,6 kg di esplosivo TNT.

 

I militari rimuoveranno i dispositivi di innesco sul posto tramite despolettamento e trasporteranno gli ordigni neutralizzati nel sito dove saranno fatti brillare, nell'area verde tra le vie Bruno Buozzi e Giorgio Gaber a Segrate .

 

Le operazioni si concluderanno in un'unica giornata.

 

Il 10° Reggimento Genio Guastatori ha già realizzato le strutture di contenimento intorno agli ordigni (c.d. "camera di espansione") che, in caso di un'eventuale esplosione accidentale, riduce il raggio dell'area di danno nel caso del primo ordigno rinvenuto da 826 a 468 metri mentre nel caso del secondo ordigno rinvenuto da 1386 a 447 m .

 

Per eseguire in piena sicurezza il despolettamento la zona sarà quindi totalmente evacuata per un raggio di 468 metri dall'ordigno, con conseguente blocco della circolazione stradale, ferroviaria e aerea, e interdizione delle aree verdi.

 

L'evacuazione della popolazione all'interno della zona di sicurezza (969 persone divise in 415 nuclei familiari) inizierà  alle ore 7 di domenica 10 ottobre e si prevede sia completata entro le ore 18:00.

 

Le persone che saranno ospitate principalmente in una vicina scuola comunale e per chi ne dovesse fare richiesta in un albergo sito nelle immediate vicinanze dello Scalo ferroviario messo a disposizione da RFI (Rete Ferroviaria Italiana).

 

Per eventuali soggetti positivi al COVID o in quarantena l'evacuazione inizierà la sera di venerdì 17 settembre,  secondo un apposito protocollo sanitario predisposto dall'Agenzia Tutela della Salute della Città Metropolitana di Milano.

 

La viabilità sarà modificata durante le operazioni: il Compartimento della Polizia Stradale della Lombardia - Sezione Polizia Stradale di Milano, in raccordo con le Polizie locali dei territori interessati ha individuato i percorsi alternativi per garantire, tra l'altro, il regolare flusso e deflusso dei cittadini che accedono al centro vaccinale di Novegro, operativo nel corso della giornata; nelle allegate planimetrie è descritta la situazione di dettaglio.

 

L'organizzazione della bonifica è stata pianificata con appositi tavoli tecnici, sanitari e di viabilità, coordinati dalla Prefettura: sono stati analizzati tutti i rischi connessi alle operazioni di despolettamento e brillamento e predisposte le necessarie contromisure per assicurare il massimo livello di sicurezza per la popolazione.

 

Per tutta la durate delle operazioni il Centro Coordinamento Soccorsi - C.C.S. sarà riunito presso la Sala operativa di Protezione civile della Prefettura e assicurerà i collegamenti con l'I.C.P. (Incident Control Point) istituito presso l'Idroscalo di Milano e con la Sala operativa del Comando di Polizia locale di Segrate.
Pubblicato il 09/10/2021
Ultima modifica il 26/10/2021 alle 17:59:36

 Divieto di vendita alcolici in occasione dell'incontro di calcio tra le Nazionali finaliste del torneo 'UEFA Nations League Finals 2021"

In occasione dell'incontro di calcio tra le Nazionali finaliste del torneo "UEFA Nations League Finals 2021", è vietata la somministrazione e la vendita di bevande alcoliche e superalcoliche, sia in forma fissa che ambulante, nelle seguenti zone: Piazza San Babila, Piazza Duomo, Piazza Cordusio, Largo Cairoli, Largo Beltrami, Foro Bonaparte, nelle vie adiacenti e nelle zone limitrofe allo stadio Meazza, a Corso Como e in Darsena. 

Il divieto sarà in vigore il giorno 10 ottobre p.v., nelle fasce orarie indicate nel provvedimento.
Pubblicato il 08/10/2021
Ultima modifica il 08/10/2021 alle 11:26:03

 Esami per l'abilitazione alla manutenzione di ascensori, montacarichi e apparecchi di sollevamento

PROVA TEORICA EFFETTUATA NEI GIORNI 21, 22 E 23 SETTEMBRE 2021 PUBBLICAZIONE ELENCO AMMESSI ED ESCLUSI
Pubblicato il 07/10/2021
Ultima modifica il 26/10/2021 alle 18:01:37

 Divieto di vendita alcolici in occasione dell'incontro di calcio ''Italia vs Spagna"

In occasione dell'incontro di calcio "Italia vs Spagna" semifinale della competizione UEFA Nations League 2021, è vietata la somministrazione e la vendita di bevande alcoliche e superalcoliche, sia in forma fissa che ambulante, nelle seguenti zone: Piazza San Babila, Piazza Duomo, Piazza Cordusio, Largo Cairoli, Largo Beltrami, Foro Bonaparte, nelle vie adiacenti e nelle zone limitrofe allo stadio Meazza, a Corso Como e in Darsena. 

Il divieto sarà in vigore il giorno 6 ottobre p.v., nelle fasce orarie indicate nel provvedimento.

 
Pubblicato il 05/10/2021
Ultima modifica il 05/10/2021 alle 11:38:24

 
Torna su