Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Milano

Bandi di gara e contratti

 

 Avviso esclusione gara

 

Prefettura di Milano

 

PROCEDURA APERTA AI SENSI DEGLI ARTT. 59 E 60 DEL DECRETO LEGISLATIVO N. 50 DEL 2016 PER LA FORNITURA DI BENI E SERVIZI RELATIVI AL FUNZIONAMENTO DELLA STRUTTURA TEMPORANEA DI ACCOGLIENZA DI CITTADINI STRANIERI RICHIEDENTI ASILO, DI CUI ALL'ART 11 DEL D. Lgs. 142/2015, SITA IN MILANO, VIA CORELLI 28-PERIODO 1° FEBBRAIO - 31 DICEMBRE 2018 CIG- 7221450110

 

                          

AVVISO

 

SI COMUNICA CHE CON PROVVEDIMENTO PROT. N. 57664 IN DATA 27 MARZO 2018, IL CONCORRENTE RTI CON GEPSA S.A. (MANDATARIA) E ASSOCIAZIONE CULTURALE ACUARINTO (MANDANTE) E' STATO ESCLUSO DALLA PROCEDURA DI GARA IN EPIGRAFE AI SENSI DELL'ART. 80, COMMA 5, LETT. f-BIS), DEL D. Lgs. 50/2016. PERTANTO L'ELENCO NR 183631 DEL 5/12/2017 RELATIVO AI CONCORRENTI AMMESSI ED ESCLUSI IN RELAZIONE ALLA PROCEDURA IN EPIGRAFE E' COSI' AGGIORNATO:

Xenia Consorzio di Cooperative sociali - Società Cooperativa sociale
AMMESSO
RTI Tre Fontane Società Cooperativa sociale (mandataria) - Medihospes Cooperativa sociale onlus (mandante)
AMMESSO
Fondazione Fratelli San Francesco d'Assisi Onlus
AMMESSO
Azione Sociale Società Cooperativa Sociale
AMMESSO
RTI Gepsa s.a. (mandataria)- Associazione culturale Acuarinto (mandante)
ESCLUSO
RTI Engel Italia srl (mandataria) - Associazione Engel for life (mandante)
AMMESSO
Fondazione Progetto Arca Onlus
ESCLUSO
 

MILANO, 29 MARZO 2018        

                                                                                               F.to   IL RUP

                                                                                                (Di Donna)
Pubblicato il 29/03/2018
Ultima modifica il 06/04/2018 alle 16:58:59

 AVVISO ESPLORATIVO

AVVISO ESPLORATIVO VOLTO ALL'INDIVIDUAZIONE DI OPERATORI ECONOMICI DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA (EX ART 36 DEL D. Lgs. 50/2016 IN COMBINATO DISPOSTO CON L'ART. 35, COMMA 1, LETT. D DEL MEDESIMO DECRETO) PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI INTERPRETARIATO IN CONSECUTIVA E DI TRADUZIONE A SUPPORTO DELLA COMMISSIONE TERRITORIALE PER IL RICONOSCIMENTO DELLA PROTEZIONE INTERNAZIONALE DI MILANO E RELATIVE SEZIONI- PERIODO 1° APRILE 31 DICEMBRE 2018

 

PREMESSE

Conformemente alle direttive diramate dal Ministero dell'Interno con circolare nr. 1791 del 2/3/2018 ed al fine di garantire il funzionamento della Commissione Territoriale per il riconoscimento della protezione internazionale e delle relative Sezioni di Milano, la questa Prefettura intende affidare con procedura negoziata ai sensi dell'art. 36 del decreto legislativo n. 50 del 18/4/2016, in combinato disposto con l'art. 35, comma 1, lett. d) del medesimo decreto, il servizio di interpretariato in consecutiva e di traduzione a supporto dell'attività istituzionale del medesimo organismo.

 

OGGETTO- DURATA E VALORE DELL'APPALTO

I servizi oggetto della procedura negoziata di cui al presente interpello consistono nel complesso delle attività di interpretariato in consecutiva e di traduzione di testi scritti, concernenti la fase istruttoria , la fase decisoria ed ogni ulteriore necessità dell'Autorità Territoriale come meglio dettagliato nello schema di  Capitolato e Disciplinare  allegato al presente Avviso.

L'affidamento del servizio avrà decorrenza, presumibilmente dal 1 aprile al 31 dicembre 2018, fatto salvo il ricorso all'opzione della proroga di cui all'art 106 comma 11 del D. Lgs. 50/2016 per mesi due.

L'importo del contratto (importo a base d'asta) è calcolato su un ammontare di n. 14.000 ore , per una spesa pari ad euro 27,50 per singola ora, IVA esclusa. All'aggiudicatario sono riconosciute solo e soltanto le ore rese e debitamente documentate e rendicontate.  Il medesimo importo complessivo di euro 385.000,00 , IVA esclusa, in ogni caso, si intende non impegnativo per l'ente appaltante, in quanto trattasi di fabbisogni presunti e non prevedibili, formulati sulla base di stime e dunque suscettibili di subire variazioni durante il periodo di validità del contratto, in relazione alle ore effettivamente prestate.

Qualora si rendesse necessario un aumento o una diminuzione della prestazione, nei limiti del quinto dell'importo del contratto, il contraente è tenuto ad assoggettarvisi, agli stessi patti e condizioni del contratto originario, ai sensi dell'art. 106, comma 12, del Codice dei Contratti.

Ai sensi dell'art. 106, comma 11, è prevista una opzione di proroga cui l'Amministrazione aggiudicatrice si riserva di ricorrere. La proroga è limitata a mesi due quale periodo strettamente necessario alla definizione delle procedure necessarie per l'individuazione di un nuovo gestore. In tal caso, il contraente è tenuto all'esecuzione delle prestazioni previste nel contratto agli stessi prezzi, patti e condizioni o più favorevoli per la stazione appaltante.

Ai fini dell'applicazione delle soglie di cui all'art. 35 del Codice dei Contratti, il valore complessivo massimo dell'appalto comprensivo delle opzioni di estensione nei limiti del quinto d'obbligo e di proroga di mesi due ammonta pertanto a complessivi € 564.630,00 IVA esclusa.

All'affidatario del servizio saranno riconosciute solo e soltanto le ore rese e debitamente documentate e rendicontate. 

 

MODALITÀ D.L. PRESENTAZIONE DELLA MANIFESTAZIONE D.L. INTERESSE

I soggetti interessati, in possesso dei requisiti previsti nell'allegato schema di Capitolato e Disciplinare, possono presentare la propria manifestazione d'interesse secondo il modello allegato (All.1) debitamente compilato in ogni sua parte, sottoscritto dal legale rappresentante e corredato da copia fotostatica del documento di identità del soggetto sottoscrittore.

Attesa la particolare urgenza che il presente avviso riveste, la manifestazione di interesse dovrà pervenire alla Prefettura di Milano entro e non oltre le ore 14,00 del 19 marzo 2018 , esclusivamente a mezzo P.E.C. al seguente indirizzo contratti.prefmi(at)pec.interno.it. Il messaggio di posta elettronica certificata dovrà riportare il seguente oggetto "AVVISO ESPLORATIVO PER SERVIZIO INTERPRETARIATO 2018 ".

Non si terrà conto, e quindi saranno automaticamente escluse dalla successiva procedura di selezione, le manifestazioni di interesse pervenute dopo tale scadenza o con modalità diverse dalla PEC.

La Prefettura procederà, dopo la scadenza del termine anzidetto ed in base alle manifestazioni di interesse pervenute, a formare un elenco degli operatori economici che saranno invitati a presentare la propria offerta.

Il presente avviso è finalizzato ad una indagine di mercato, non costituisce proposta contrattuale e non vincola in alcun modo la Prefettura di Milano, non comporta né diritti di prelazione o preferenza, né impegni o vincoli di qualsiasi natura per l'Amministrazione procedente che, comunque, si riserva la potestà di annullare, sospendere, modificare, in tutto o in parte il procedimento.

 

SOGGETTI AMMESSI E REQUISITI DI PARTECIPAZIONE

Sono ammessi alla procedura i soggetti di cui all'art. 45 del decreto, nei cui confronti non sussistono cause di esclusione di cui all'art. 80 del D. Lgs. 50/2016, i quali:

  1. a )      a norma dei rispettivi atti costitutivi, abbiano fini e scopi compatibili con l'oggetto contrattuale di cui al presente capitolato;
  2. b )      possiedano l'oggettiva capacità prestazionale/produttiva, nonché l'esperienza pregressa necessarie, tali da corrispondere alle caratteristiche del servizio.
Ai partecipanti alla procedura è richiesto il possesso di c apacità economico- finanziaria , e capacità tecnica , secondo le specifiche previste nell'allegato schema di Capitolato e Disciplinare

 

PROCEDURA DI GARA E CRITERIO D.L. AGGIUDICAZIONE

La scelta del contraente avverrà con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa , con la seguente ponderazione: 30 punti su 100 per l'offerta economica e 70 punti su 100 per l'offerta tecnica, secondo i criteri meglio specificati nell'allegato schema di  Capitolato-Disciplinare .

La valutazione delle offerte sarà fatta da apposita Commissione che sarà nominata con separato provvedimento.

La graduatoria non è vincolante per l'Amministrazione, che può non procedere all'aggiudicazione a causa di motivate ragioni di interesse pubblico .

La Prefettura si riserva la facoltà di aggiudicare anche in caso di presentazione di una sola offerta valida.

Nei casi e con i limiti di cui all'art 32, comma 8 del D. Lgs. 50/2016, la Prefettura si riserva, altresì, di procedere all'esecuzione d'urgenza del servizio.

 

ALTRE INFORMAZIONI

-La verifica del possesso in capo all'aggiudicatario dei requisiti dichiarati in sede di gara sarà acquisita presso la Banca dati nazionale dei contratti pubblici, istituita presso l'ANAC. Pertanto tutti i soggetti interessati a partecipare alla successiva procedura dovranno essere registrati al sistema AVCPASS, messo a disposizione da ANAC, ai fini della necessaria acquisizione del PassOE relativo alla gara medesima, il cui CIG sarà comunicato con lettera di invito agli operatori economici interessati.

-Tutte le successive comunicazioni con i soggetti partecipanti alla presente fase esplorativa avverranno esclusivamente tramite posta elettronica certificata all'indirizzo comunicato con la manifestazione di interesse.

-Ai sensi e per gli effetti di cui all'art. 13 del D. Lgs. n. 196/2003, i dati personali raccolti con la manifestazione di interesse saranno trattati, anche con strumenti informatici, esclusivamente nell'ambito della fase esplorativa. Ogni ulteriore informazione sulle modalità di espletamento della successiva gara è indicata nell'allegato schema di  Capitolato e Disciplinare. Ulteriori allegati saranno forniti unitamente agli inviti.

Il presente avviso, è pubblicato sul sito internet della Prefettura di Milano.

 

Milano 5 marzo 2018

f.to p. Il Prefetto

Il Vice Prefetto Vicario

Garsia

 

 

ALLEGATI:

Modello Manifestazione di interesse

Schema di Capitolato e Disciplinare

Allegato 1 Elenco lingue e dialetti Milano
Pubblicato il 06/03/2018
Ultima modifica il 11/11/2019 alle 11:25:01

 
Torna su