Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Milano

Comunicati stampa

 

 Sottoscrizione del Protocollo di intesa tra la Prefettura di Milano e l'Associazione di promozione sociale 'Democrazia nelle regole"

Questa mattina, il Prefetto di Milano Luciana Lamorgese e l'Avvocato Giulio Bacosi, fondatore dell'Associazione di promozione sociale di "Democrazia nelle Regole", hanno sottoscritto un Protocollo d'intesa che, richiamando il protocollo nazionale stipulato con il Ministero dell'Interno, avvia anche in provincia di Milano un percorso di collaborazione con gli organi locali dell'associazione finalizzato a sviluppare progetti di educazione civica, di educazione alla legalità e alla cittadinanza democratica, rivolti principalmente ai giovani delle scuole e delle Università della provincia di Milano.

Pubblicato il :

 Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica per definire le misure di sicurezza per i prossimi eventi in Piazza Duomo e allo Stadio San Siro

Il Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduto dal Prefetto di Milano Luciana Lamorgese, nella mattinata odierna, ha messo a punto le misure di sicurezza per i prossimi eventi che si svolgeranno in piazza Duomo e presso lo stadio Meazza, confermando le disposizioni stabilite nel corso della precedente riunione dell'8 giugno.

In occasione del concerto di Radio Italia, in programma domenica 18 giugno in piazza Duomo è stato riconfermato il dispositivo, già testato con successo per il concerto della Filarmonica della Scala. L'ingresso alla piazza, opportunamente transennata, avverrà attraverso nove varchi presidiati. L'accesso sarà consentito fino all'esaurimento della capacità ricettiva della piazza, stabilita in 23.500 persone. I controlli ai varchi impediranno l'introduzione di oggetti potenzialmente pericolosi. Nell'area e nelle zone limitrofe non sarà consentita la vendita e la somministrazione di bevande alcoliche e in contenitori di vetro e lattine. Sarà previsto un corridoio all'interno della piazza per le eventuali emergenze ed interventi di soccorso. Non saranno installati maxi schermi per seguire l'evento da altre zone della città.

Per quanto riguarda il concerto di Tiziano Ferro, in programma il prossimo venerdì allo Stadio San Siro, sono state previste analoghe misure di sicurezza, già messe in campo in occasione del concerto di Van de Sfroos. L'ingresso allo stadio sarà consentito dopo accurati controlli, anche con uso di metal detector, che impediranno l'introduzione di trolley, ombrelli e altri oggetti che possano risultare pericolosi. In prossimità dello stadio sono state riconfermate due zone delimitate. Nella prima zona "rossa" sarà vietata la vendita e la somministrazione di bevande alcoliche e in contenitori di vetro e lattine. Nella seconda zona "gialla", molto più ampia, il traffico sarà limitato per regolare l'afflusso degli spettatori.
Pubblicato il :

 Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica per definire le misure di sicurezza per i grandi eventi

Si è riunito oggi pomeriggio il Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica presieduto dal Prefetto Luciana Lamorgese per definire le misure di sicurezza da predisporre in occasione dei grandi eventi. Alla riunione hanno partecipato il Sindaco di Milano Giuseppe Sala con l'Assessore alla Sicurezza Carmela Rozza, il Consigliere delegato della Città Metropolitana Barbara Agogliati, il Questore Marcello Cardona, il Comandante Provinciale dell'Arma dei Carabinieri Canio Giuseppe La Gala e il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza Paolo Kalenda.
 
 
Pubblicato il :

 TORNANO IN CITTÀ LE PATTUGLIE CONGIUNTE ARMA DEI CARABINIERI E POLIZIA CINESE

Questa mattina, presso la Prefettura di Milano, nel corso di un incontro con la stampa, al quale hanno preso parte il Prefetto di Milano, Prefetto Luciana Lamorgese, il Console Generale della Repubblica Popolare Cinese in Italia, il Comandante Provinciale dei Carabinieri e il Vicario del Questore di Milano, sono stati presentati i servizi di pattugliamento congiunto che, dal 6 al 24 giugno 2017, 2 unità della Polizia cinese svolgeranno unitamente a militari dell'Arma dei Carabinieri del Comando Provinciale di Milano, rinnovando la positiva esperienza maturata già lo scorso anno nel capoluogo meneghino e in altre città d'Italia.

L'iniziativa, sulla base di un accordo internazionale fra il Ministero dell'Interno italiano e quello cinese, segue di poco l'attività congiunta svolta da militari dell'Arma dei Carabinieri e agenti della Polizia di Stato a Pechino e Shanghai nello scorso mese di aprile. I poliziotti cinesi assisteranno i Carabinieri nelle attività istituzionali, anche a Milano, ove si registra una considerevole presenza di cittadini di nazionalità cinese, con l'obiettivo di agevolare lo scambio di informazioni di polizia relative alla presenza di connazionali turisti e facilitare i contatti tra i turisti e le autorità di polizia, diplomatiche e consolari.

Durante lo svolgimento del servizio i poliziotti cinesi vestiranno l'uniforme e saranno impiegati in servizio di pattuglia appiedata unitamente a 2 militari della Compagnia Milano Duomo, nei seguenti luoghi di maggior attrazione turistica:

  • P.zza Duomo, Corso Vittorio Emanuele II e via Dante;
  • Quadrilatero della Moda e via Manzoni;
  • Castello Sforzesco;
  • Via della Moscova, Largo la Foppa, Quartiere Brera;
  • Corso Buenos Aires.
Il servizio, svolto con il supporto di pattuglie automontate, che hanno compiti di sicurezza e di trasporto del personale nelle zone individuate, sarà condotto con l'ausilio di assetti impiegati per le varie esigenze, tra cui la Stazione mobile, le unità cinofile e ippomontate, nonché delle specialità dell'Arma, con particolare riferimento a quelle incaricate di verificare il rispetto delle condizioni igienico-sanitarie (NAS) e della normativa sul lavoro (NIL).
 
 
 
Pubblicato il :

 
Torna su