Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Milano

Roberto Sorge (06/11/1995 - 07/06/2000)

Prefetto
6 novembre 1995 - 7 giugno 2000

Roberto Sorge (al centro) Roberto Sorge è nato a Catania il 12 settembre 1939, è coniugato e ha due figli. E' in possesso del diploma di laurea in Giurisprudenza conseguito nel 1961 presso l'Università di Catania.
Entrato in carriera nel giugno 1963 è stato promosso alla qualifica di Viceprefetto Ispettore dal 22 dicembre 1978 ed a quella di Viceprefetto dal 1° gennaio 1982.
Anteriormente alla nomina a Prefetto ha prestato servizio presso le seguenti sedi: Cremona, addetto a varie Divisioni; Pescara, dal maggio 1971, quale Capo di Gabinetto; Palermo, dal dicembre 1973, quale Capo di Gabinetto presso il Commissariato dello Stato per la Regione Siciliana, in posizione di fuori ruolo presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri; Catania, dal novembre 1975, ove ha svolto dapprima le funzioni di Capo di Gabinetto e successivamente, dal maggio 1985, quelle di Vicario.
Tra gli altri incarichi ricoperti nel corso della si ricordano le gestioni commissariali all'Istituto di Assistenza e Beneficenza "Principe Palagonia" di Palermo, all'ECA e alla Casa di riposo per anziani di Vizzini (CT).
Nominato Prefetto il 7 novembre 1988, ha svolto le seguenti funzioni: Prefetto di Pordenone, dal 2 ottobre 1989, Prefetto di Catanzaro, dal 2 settembre 1991, con funzioni anche di Commissario di Governo per la Regione "Calabria".
Il 1° agosto 1992, è stato nominato Prefetto di 1ª classe ricoprendo i seguenti incarichi:
Direttore Generale dell'Amministrazione Civile, dal 15 febbraio 1993. Durante lo svolgimento di tale incarico è stato anche Vice Presidente della Commissione di Ricerca per la Finanza Locale.
Prefetto di Milano, dal 6 novembre 1995. Da tale data e fino al 2 giugno 1996 ha svolto anche le funzioni di Commissario del Governo per la Regione "Lombardia". Dall'8 ottobre 1999 ha assunto nuovamente anche le funzioni di Commissario del Governo per la Regione "Lombardia".
Direttore Generale per l'Amministrazione Generale e per gli Affari del Personale, dall'8 giugno 2000 al 2 dicembre 2001.
Capo di Gabinetto del Ministro dell'Interno, dall'8 giugno 2000.
Il 19 febbraio 2003 è stato nominato Consigliere di Stato.



Data pubblicazione il 22/05/2008
Ultima modifica il 13/11/2009 alle 17:24

 
Torna su