Prefettura - Ufficio Territoriale del Governo di Milano

Ricongiungimenti Familiari

Le domande di ricongiungimento familiare devono essere presentate ESCLUSIVAMENTE mediante procedura informatizzata attivabile sul sito dedicato del Ministero dell'Interno ( https://nullaostalavoro.dlci.interno.it )
Al momento dell'inserimento della domanda dovranno essere allegati tutti i documenti utili per lo svolgimento dell'istruttoria. I dati anagrafici di richiedente e famigliari da ricongiungere dovranno essere inseriti così come riportati sul passaporto.
I cittadini residenti a Milano per richiedere informazioni, orientamento e supporto sulla procedura del ricongiungimento familiare, possono rivolgersi a "RaggiungiMI" del Centro Servizi "WEMI Inclusione" del Comune di Milano.
 
L'Ufficio, esaminata la documentazione allegata, comunica al richiedente l'esito dell'istruttoria ESCLUSIVAMENTE sulla casella di posta elettronica inserita in domanda .
E' possibile inserire due indirizzi di posta elettronica: quello del richiedente e quello di un soggetto delegato, appositamente identificato.
La mancanza totale di documentazione comporterà la definizione della procedura per improcedibilità.
In caso di inserimento di documentazione carente o non idonea, il richiedente verrà informato delle necessarie integrazioni mediante comunicazione sulla casella di posta elettronica inserita in domanda.
Nel caso in cui il richiedente non provveda a trasmettere la documentazione richiesta o trasmetta documentazione non idonea, la procedura verrà definita con un provvedimento di improcedibilità/rigetto.
Nel caso in cui la documentazione inserita o successivamente trasmessa venga ritenuta completa e idonea, l'utente riceverà il nulla osta on line all'indirizzo e-mail fornito in domanda .
 
Per informazioni sarà possibile trasmettere una e-mail al seguente indirizzo: ricongfamiliari.pref_milano(at)interno.it
 
 
PER IL RILASCIO DEL MODELLO 209 (RICHIESTA DEL PERMESSO DI SOGGIORNO) E DELL'ACCORDO DI INTEGRAZIONE per i  cittadini stranieri entrati in Italia con visto d'ingresso per ricongiungimento familiare a seguito di nulla osta la procedura per la richiesta di permesso di soggiorno è la seguente:
 
occorre inviare una email all'indirizzo:  richiestapermesso.pref_milano(at)interno.it contenente i seguenti documenti:

- Passaporto del richiedente comprensivo di tutte le pagine contenenti i dati anagrafici  completi.
- Permesso di soggiorno del richiedente in fronte e retro.
- Nulla osta al ricongiungimento del familiare ricongiunto.
- Copia del passaporto del familiare ricongiunto con  le pagine riportanti i dati anagrafici, la pagina con timbro di entrata in Europa e la pagina del visto di ingresso.
- Copia del codice fiscale del familiare ricongiunto, se già in possesso.
A seguito dell'invio della suddetta documentazione, verrà inviata a mezzo email la richiesta del permesso di soggiorno e l'eventuale Accordo di Integrazione.

ATTENZIONE! IL MANCATO INVIO DELLA COMPLETA DOCUMENTAZIONE SOPRA RIPORTATA COMPORTERÀ IL MANCATO RILASCIO DELLA RICHIESTA DI PERMESSO DI SOGGIORNO E DELL'ACCORDO DI INTEGRAZIONE.
 
I cittadini stranieri entrati in Italia con visto d'ingresso per ricongiungimento familiare senza il preventivo nulla osta  devono recare entro otto giorni presso un qualsiasi ufficio postale abilitato (Sportello Amico) per il ritiro del kit idoneo per la richiesta del primo permesso di soggiorno per motivi familiari.
 
 
 

Data pubblicazione il 01/01/2001
Ultima modifica il 10/06/2021 alle 11:08

 
Torna su